Steve Jobs, l'addio su Twitter e Facebook di star e persone comuni

Anche questa volta, la notizia corre su Twitter. Ma è una di quelle cose che non avremmo mai voluto leggere. #SteveJobs è TT mondiale sin da ieri, intorno alla mezzanotte, fino a raggiungere il picco alle 2.00 del mattino – ora italiana.

Tantissimi i personaggi che hanno usato Twitter per esprimere il loro cordoglio e la loro tristezza, a cominciare dal presidente USA Barack Obama “Riposa in pace, Steve Jobs. Da tutti noi, di #Obama2012 – il team della campagna elettorale delle prossime presidenziali (n.d.r.) – grazie per il lavoro che hai reso possibile ogni giorno – compreso il nostro.

Ovviamente, il Presidente non è il solo. Abbiamo provato a intercettare i tweet delle celebrities: vi invitiamo a segnalarcene altri nei commenti, o semplicemente a lasciare un vostro pensiero.

Arnold Schwarznegger: “Steve ha vissuto il sogno californiano ogni giorno della sua vita, ha cambiato il mondo e ha ispirato tutti noi”

Michael Dell: “Oggi abbiamo perso un leader visionario, l’industria tecnologica ha perso una leggenda iconica e io ho perso un amico”

Arianna Huffington: “I miei pensieri vanno alla famiglia e agli amici di Steve Jobs. Grazie per aver cambiato il nostro mondo”.

Salman Rushdie: “Ho amato il mondo che Steve Jobs ha costruito fin dal mio primo Apple Mac. Era uno dei grandi architetti del mondo reale. Riposa in pace”.

Mark Zuckerberg: “Steve, grazie per essere stato un mentore e un amico. Grazie per averci mostrato che quello che costruisci può cambiare il mondo. Mi mancherai”.

Larry Page, AD di Google: “Sembrava sempre essere capace di dire in pochissime parole cosa avresti dovuto pensare prima che lo pensassi”

Bill Gates: “È stato davvero un onore straordinario per coloro che sono stati abbastanza fortunati da lavorare con Steve. Mi mancherà immensamente”.