CrashVertise: l'incidente stradale diventa uno strumento pubblicitario [GUERRILLA]

Messaggio pubblicitario ad alto impatto – in tutti i sensi – sfruttando incidenti stradali, tamponamenti, fuoristrada imprevisti: questa la promessa di CrashVertise, novità nell’ambito Guerrilla marketing lanciata dall’agenzia unconventional Kook-artgency.

L’idea è riuscire a sfruttare al meglio la forte curiosità e l’attenzione suscitata da tali eventi, per dare visibilità in modo quantomeno originale al vostro brand.

Automobilisti, testimoni oculari o semplici spettatori, verranno tutti coinvolti nella scena, divenendo protagonisti di uno spettacolo organizzato in breve tempo da ragazze brandizzate che arriveranno in loco munite di cartelloni pubblicitari, gadgets, giubbotti di sicurezza e l’immancabile triangolo per segnalare il sinistro. Il tutto rigorosamente personalizzato con il logo e il messaggio che si vogliono trasmettere.

Le foto e i video virali dell’incidente saranno subito caricati su Facebook e Twitter, per scatenare rapidamente il buzz sul Web: Word of Mouth può essere definita infatti la parola d’ordine dell’operazione, assieme ad alta visibilità mediatica. L’attività, pianificabile ovunque sul territorio, può divenire remunerativa per chiunque segnali tempestivamente sui Social Network in questione un incidente, adeguatamente documentato, guadagnandosi in questo modo una parte degli utili.

Non si esclude nemmeno la possibilità di causare scontri ad hoc: sul sito www.crashvertise.com troverete tutte le linee guida per diventare agente CrashVertise e inscenare l’ “incidente ideale” per la vostra promozione…

Augurandoci che realtà e finzione restino opportunamente separate! 😉