Accade Domani 2: torna il concorso con le idee verdi per il futuro

Italia Futura, l’associazione promossa da Luca Cordero di Montezemolo, lancia la seconda edizione di Accade Domani, il venture capital delle idee. Si tratta di un concorso che premia un’idea o un progetto che migliorino la vita della comunità. Un’iniziativa lodevole di cui abbiamo il piacere di essere Media Partner in questa edizione.

A un anno dalla prima edizione di Accade Domani, vinta dall’idea di microcredito per i terremotati dell’Abruzzo di Raffaele Mauro, Italia Futura quest’anno vuole concentrare la creatività civile dei partecipanti al concorso sull’ultima frontiera dello sviluppo: la sostenibilità ambientale. Il concorso è dedicato infatti alle “Idee verdi per il futuro” ed è articolato in due sezioni: profit e no-profit.

La sezione profit sarà dedicata a tutti quei progetti che, utilizzando tecnologie innovative o nuovi materiali, hanno come obiettivo la sostenibilità ambientale: al vincitore in questa sezione saranno assegnati 30.000 euro per realizzare la propria idea.

La sezione no-profit, in collaborazione con Anci Giovani e l’Associazione dei comuni virtuosi, sarà dedicata invece alla politica di tutela ambientale delle amministrazioni: dall’efficienza energetica alla mobilità sostenibile, passando per i rifiuti e per la gestione del territorio. Il miglior progetto individuato in quest’ambito sarà realizzato in uno dei comuni dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani Giovani e dell’Associazione dei Comuni virtuosi.

Italia Futura raccoglierà le idee e i progetti fino al 31 ottobre 2010 e dal primo novembre li pubblicherà sul sito italiafutura.it.

Per quanto riguarda il processo di selezione, i migliori progetti saranno scelti per metà dagli iscritti alla community di Italia Futura e per l’altra metà dal suo comitato promotore e da esperti del settore della green economy.

Ovviamente siete tutti invitati a partecipare: qui potete trovare il regolamento per conoscere le modalità di partecipazione e inviare il vostro progetto!

Per maggiori informazioni potete consultare l‘area del sito di Italia Futura dedicata a Accade Domani.

Be Green!