Tyrannybook, il social network per controllare i tiranni

Campagna realizzata da Leo Burnett per Amnesty International Portugal, Tyrannybook è un luogo virtuale dove gli iscritti possono sia candidare la presenza di nuovi tiranni sia discutere dei diritti umani sui profili di quelli già esistenti.Ovviamente non si diventa amici dei tiranni ma osservatori, l’obiettivo è infatti quello di essere informati e di conoscere ogni violenza questi tiranni commettono.

Al momento gli iscritti sono 10: Robert Mugabe of Zimbabwe, Omar Al-Bashir of Sudan, Kim Jong Il of North Korea, Than Shwe of Myanmar, Hu Jintau of China, Mahmoud Ahmadinejad of Iran, Thomas Lubanga Dyilo of the Democratic Republic of Congo, Radovan Karadzic of Serbia, Aleksandr Lukashenka of Belarus and Ramzan Akhmadovich Kadyrov of Chechnya.

Trovato qui

Scritto da

Felicia Villani

Laureata in Scienze della Comunicazione e laureanda in Comunicazione d’Impresa sempre presso l’Università degli Studi di Salerno, Villani Felicia dopo un anno Erasmus a ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Neko .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it