Epic Win/Fail

Audi, Athletic Bilbao e Xbox: epic win e fail tra strade e campi di calcio

Post divertenti e altri tristemente divertenti da tutto il mondo

Giuseppe Colaneri 

Copywriter, Social Media Marketer, Editor

Buon inizio di settimana, cari Ninja!

Speriamo che questo saluto da dj anni Ottanta non vi spaventi come, probabilmente, ha fatto il ritorno dalle vacanze. E mentre si ripropone il tran tran quotidiano fatto di doccia, sveglia, coda in tangenziale e overdose di caffé per sopravvivere fino al weekend, il mondo social sforna in continuazione contenuti, registrando gloriose vittorie e vergognose sconfitte. Eccovi allora una selezione di Epic Win ed Epic Fail, da “sgranocchiare”, perché no, in pausa pranzo o al coffee break.

Win

Da temuto predatori (e attrazione principale di parchi tematici) a protagonista di meme e sberleffi sul web: la parabola del Tirannosaurus Rex mostra come la fama può mutare nel tempo in modi inaspettati e poco gradevoli.

E tutto ciò a causa di minuscole braccia che, purtroppo per lui, pesano nell’immaginario collettivo più di fauci gigantesche. Ma con Audi Piloted Driving il re dei dinousari può finalmente riprendersi la scena... o per lo meno la strada. Il format del video, quello di un “racconto strappalacrime” accompagnato da un pianoforte dolce e commovente, rende il tutto ancora più ironico e irresistibile. Decine di migliaia di condivisioni non fanno che certificare un’ottima vittoria per il team social della causa atomobilistica tedesca.

 

Se sei Gianni Morandi vincere il web è un po’ il tuo pane quotidiano. Se poi mostri al tuo popolo di Facebook di aver catturato uno dei Pokémon più rari di Pokémon Go, beh, si scatena anche un po’ di sana invidia, accompagnata dal solito sorriso che l’ostentato buonumore di Gianni provoca. Da notare il genuino entusiasmo del signor Morandi: il “social trend” di Pokémon Go sembra infatti essersi un po’ esaurito, ma ciò non imedisce al noto cantante di divertirsi ancora con i celeberrimo mostriciattoli tascabili di Game Freak. Insomma, un epic win di spontaneità e simpatia.

Fail

Siamo onesti: a tutti noi è capitato almeno una volta nella vita di andare su Google Traduttore o Wordreference per capire il significato di qualche parola inglese. La scaltrezza sta però nel non prendere quelle traduzioni come “oro colato” e comprendere, soprattutto, che le traduzioni letterali portano spesso a risultati imbarazzanti. Ed è proprio quello che è successo alla pagina di Xbox Italia che, per promuovere la lodevole iniziativa di far provare gratuitamente per tre giorni Overwatch, sparatutto multiplayer di Blizzard, ha creato un post che però ha mostrato una conoscenza della lingua d’Albione non proprio esemplare. È infatti palese come “tiratore del team” risulti una traduzione piuttosto maldestra di “team shooter”, ovvero uno sparatutto a squadre. Un errore quantomeno da cartellino giallo.

E a proposito di sport, il secondo epic fail di questa rassegna è tutto dell’Athletic Club, altresì conosciuto come Athletic Bilbao.

https://twitter.com/AthleticClub/status/776449917342605312?ref_src=twsrc^tfw

Il tweet in questione è stato pubblicato poco prima della partita di Europa League con il Sassuolo, squadra rivelazione degli ultimi anni della Serie A italiana che proprio contro la formazione spagnola ha giocato la sua prima partita ufficiale in una competizione europea di quelle che contano. Il cinguettio - o meglio il ruggito, vista la squadra - mostrava i Leoni un po’ spavaldi; un saluto sì cordiale, ma tipico di chi si sente un po’ troppo sicuro dei propri mezzi.

E infatti il campo ha poi sancito una netta vittoria per tre reti a zero della formazione italiana, con conseguenti sberleffi dei tifosi del Sassuolo e non solo. Insomma, il ruggito del leone questa volta si è rivelato essere uno sbadiglio: sconfitta in campo ed epic fail sui social a tavolino.

Un solo, piccolo, appunto. Ovviamente, nella ricerca degli epic fail, sono stati tralasciati i tanti, troppi post di personaggi più o meno famosi e testate giornalistiche circa che hanno speculato, non senza una massiccia dose di ipocrisia, la tragica scomparsa di Tiziana Cantone. Anche perché, in certi casi, alcuni epic fail è meglio lasciarli all’oblio.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY