Business

3 modi intelligenti di usare i video per le PMI

Gesti quotidiani diventano affascinanti con la giusta inquadratura e anche i piccoli imprenditori possono promuoversi con i video

Marco Fongaro 

Web Marketing Assistant

Vuoi emergere in rete? Scopri la Collana On Demand in Digital Business di Ninja Academy, acquistabile singolarmente o a pacchetto.

Gli esercenti e i titolari di PMI più all'avanguardia spesso si arrovellano su come calare nella loro realtà imprenditoriale le trovate di web marketing più innovative proposte dalle multinazionali sui propri siti e nei social media. Un esempio per tutti: come creare un buon video per le PMI?

Tanta intraprendenza è lodevole ma spesso fuorviante, soprattutto nella misura in cui ci si concentra sulla realizzazione pratica e non sul concetto alla base di una campagna o iniziativa pubblicitaria. C'è un messaggio da comunicare e questo deve essere personale e articolato secondo i mezzi più idonei. Tra tutti, i video stanno sempre più imponendo la loro presenza, grazie sia agli archivi virtuali sempre più grandi, sia alla diffusione di dispositivi amatoriali, primi fra tutti gli smartphone, con i quali è possibile ottenere risultati apprezzabili.

Facebook favorisce la visibilità dei video per le PMI, caricati direttamente sul social, penalizzando invece i link dal concorrente Youtube. Su Twitter ha invece avuto luogo lo scontro all'ultima inquadratura tra Periscope e Meerkat.

LEGGI ANCHE: Facebook Live sempre più come Periscope: tutte le novità

Questi dati evidenziano le potenzialità che i video hanno per i business internazionali quanto locali. Ecco tre suggerimenti per cogliere tre digital trend attualissimi che forse solo i piccoli imprenditori possono capitalizzare pienamente.

Video per le PMI: fare invece di parlare

3 modi intelligenti di usare i video per le PMI

Il fascino di un'azione è spesso frutto della lente attraverso cui la si guarda: gesti quotidiani diventano affascinanti con la giusta inquadratura. L'occasione più semplice per raccontare qualcosa ad acquirenti e futuri clienti è proporre delle sequenze che mostrano come vengono creati i prodotti in vendita, o come viene erogato un determinato servizio.

Sarà la curiosità, un'innata indole da voyeur o la voglia di imparare, ma clip "how to" e streaming di "work in progress" sono ghiotte occasioni di storytelling alla portata di tutti per avvicinare le persone alla propria realtà.

È il momento di scegliere la lente giusta per risultare accattivante e, già che ci siamo, dimostrare professionalità, qualità e trasparenza.

Novità, concorsi e promozioni

3 modi intelligenti di usare i video per le PMI

Concorsi, promozioni e presentazione di novità sono altri tre ambiti nei quali i video per le PMI possono essere utilizzati con profitto.

Non serve elargire un premio da lotteria nazionale per rendere virale un concorso o rivoluzionare un settore con un nuovo prodotto, ma è essenziale fomentare l'interesse, stimolare la fantasia degli utenti per invitarli a compiere un gesto come mettere una reaction su Facebook o postare una foto su Instagram. Nel momento in cui diventano essi stessi parte della narrazione, il buzz generato sarà esponenziale.

Sarà l'esperienza in sé ad essere esaltante, indipendentemente dal premio finale. La mentalità è quella di passare da "il cliente parlerà bene di me perché ha vinto" a "le persone sono coinvolte dall'iniziativa", quindi dalla fortuna di pochi vincitori al supporto di molti partecipanti.

LEGGI ANCHE: Concorsi sui social media: facciamo chiarezza sulle regole

La parola d'ordine in questo ambito è live streaming: coinvolgi le persone presentando in modo accattivante la novità o facendola provare in diretta, esaltando l'esperienza d'uso.

Ci sono poi un prima e un dopo: crea la giusta attesa con filmati di teasing e capitalizza il risultato dell'iniziativa riproponendone gli aspetti salienti nel breve e nel medio termine.

PMI vintage

Molte aziende sono in possesso di filmati più o meno datati, realizzati in occasione di eventi importanti, presentazione di prodotti o magari per uno spot in TV.

Un simile archivio non va dimenticato, ma valorizzato. Molti video possono essere riproposti nei canali digitali grazie alle opzioni di targettizzazione avanzate, riproponendo così il messaggio ad un pubblico selezionato, più recettivo e in uno specifico livello del funnel di vendita. Altri possono essere semplicemente evocativi o trasmettere un messaggio con una verve che non conosce età.

Il fascino di un'azione è spesso frutto della lente attraverso cui la si guarda

Scritto da

Marco Fongaro 

Web Marketing Assistant

Relazioni pubbliche, marketing, animazione, eventi, turismo, filosofia, pensiero laterale e webmarketing: cerco di conciliare fare e imparare, azione e contemplazione.

Condividi questo articolo


Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY