Performance da veri street artists, azioni illegali come i nostri amati guerriglieri, occhio per i colori e le forme come i grandi artisti: sono quelli del guerrilla gardening.

I posti uggiosi e spenti della nostra città, gli spazi scalcinati e sporchi, tra catrame e erbacce, i guerriglieri del giardinaggio estremo li illuminano di luce nuova, ridando colore e forme nuove ai nostri paesaggi quotidiani.


L’idea di base è ri-arredare la propria città, riempiendo ogni angolo morto e degradato con aiuole, piante e fiori di ogni genere.

L’input arriva da due ragazzi milanesi e il loro team.

Ma la comunità italiana si sta rapidamente estendendo.

Immagina per un attimo: metti il piede fuori di casa e sotto il semaforo, invece di vedere la solita melma merdosa che insozza la strada, ti rendi conto che ci sono dei bei fiori colorati. È un altro vedere o no?

Scritto da

Jvan Sica 

Il nostro Jvan è un laureato in Scienze della Comunicazione con il massimo dei voti (SEG) e per non perdere allenamento ha preso un Master in Editoria Libraria e digitale… continua

Condividi questo articolo


Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY