Le tendenze della fotografia si evolvono rapidamente e altrettanto rapidamente cambiano i trend visual per la comunicazione aziendale. Nel 2016, secondo Deloitte, 2,5 trilioni di foto sono state condivise e memorizzate online: il 90% proveniva da smartphone.

Siamo ormai all’interno di una cultura che documenta ogni cosa con la fotografia: azioni, esperienze, ritratti, dettagli di ogni giorno. Dalla colazione al selfie con l’abito nuovo, dal panorama a strapiombo dalla scogliera al salto acrobatico di uno skater, condividiamo automaticamente qualsiasi cosa, comunicando per immagini, tanto che gli strumenti per fotocamera a nostra disposizione anche sui social media, diventano sempre più sofisticati e creativi.

Le nostre foto finiscono nel news feed per il loro minuto di fama, per poi essere sommerse da migliaia di altri contenuti prodotti da altri utenti o dalle stesse aziende.

Ma come cambierà la tecnologia dedicata alla fotografia nel corso di quest’anno?

Lo abbiamo scoperto attraverso i dati degli algoritmi di ricerca di Depositphotos, in collaborazione con i migliori designer e fotografi del settore per scoprire dove ci condurranno i trend visuali del 2017.

1. Gli anni Novanta stanno tornando

I millennial sono diventati un importante pubblico di riferimento per i brand e l’uso dei social media ha aiutato questi figli degli anni Novanta a trasformarli in veri e propri ambasciatori per le aziende.

Si tratta di una generazione molto istruita e preparata, che oggi è formata da ragazzi che hanno una loro famiglia e magari hanno fondato a loro volta delle aziende. Sono diventati i driver per la domanda sul mercato e il loro potere d’acquisto è in aumento.

Proprio per questo, oggi, sono loro a dettare le regole per la comunicazione. E loro sono i nostalgici di quegli anni Novanta. Ecco perché questo sarà un trend che continuerà a dominare il visual ancora nel corso dei prossimi anni.

Immagini spontanee, ravvicinate, in stile Polaroid, magari dai colori un po’ sbiaditi e caratterizzate da un uso eccessivo del flash. Utilizzando filtri che richiamino questo periodo storico, l’effetto di narrazione ottenuto è molto più vivido di quello di una foto digitale.

2. Trend Visual 2017: emozione e movimento

Oggi siamo tutti un po’ fotografi, grazie alle fotocamere degli smartphone in grado di assicurare prestazioni sempre migliori, ma anche grazie ad una maggiore confidenza con i mezzi espressivi da parte di tutti gli utenti.

Così, ciò che le gente vuole vedere sono immagini autentiche, sincere, originali, assolutamente lontane dalle copertine patinate in posa.

Emozioni, difetti, azione. Queste caratteristiche possono raccontare una storia, catturando un momento proprio come facciamo attraverso le Stories, attirando l’attenzione e creando engagement.

Per ogni piattaforma Social scegliamo l’immagine giusta, declinando la nostra creatività in modi diversi, ma sempre spontanei e reali: raccontiamo una routine quotidiana imperfetta, fatta di lavoro, film in tv, pranzi al volo e spese al supermercato.

Secondo Depositphotos la parole chiave “autentico” è aumentata di quasi tre volte nelle ricerche di immagini per il 2016.

3. Visual trend per un mondo connesso

Affidiamo ai nostri smartphone qualsiasi cosa: dalla salute alla sicurezza. Usiamo i chatbot per leggere le notizie e condividiamo i nostri momenti quotidiani attraverso i social. Eppure non riusciamo ancora a stare al passo con la tecnologia, che sempre più si dirige verso intelligenza artificiale e realtà virtuale.

Proprio per questo, AI e VR saranno ancora mistificati nel 2017: non una fedele rappresentazione di come funzionano, ma una figurazione ideale, frutto più dell’immaginario collettivo che dell’immagine reale.

Le tecnologie sono ancora qualcosa di lontano dal quotidiano, anche se tutti abbiamo diversi device a disposizione, per questo motivo non potremo ancora banalizzarne le immagini, la cui ricerca è destinata a crescere nel corso dell’anno.

4. Tendenze 2017 per le immagini: rompere gli stereotipi

La lotta contro gli stereotipi sociali si riflette anche nella fotografia e in alcuni tentativi della comunicazione di marca, con campagne mirate. La fotografia autentica mostra un riflesso del mondo in cui viviamo e pone l’accento sulla diversità, rappresentando diverse etnie, generi, culture, età, orientamenti sessuali, aspetto esteriore.

Queste immagini raccontano il non-convenzionale, le diverse personalità, le differenti origini, le tante professioni.

Come la fotografia può aiutare a combattere gli stereotipi di genere?

Attraverso immagini che promuovano la parità, eliminando le idee preconcette sui differenti ruoli in famiglia o nelle posizioni di potere, rappresentando le donne in una gamma più ampia di professioni.

5. Il dominio dei video

Potrebbe sembrare ovvio, ma quando Facebook annuncia i video come sua priorità assoluta, non possiamo fare altro che parlarne. I contenuti video stanno esplodendo sui social media, sui siti aziendali e nella pubblicità. Secondo Syndacast, entro il 2017 i contenuti video occuperanno il 74% di tutto il traffico internet. Di base rimane la domanda di contenuti originali, di alta qualità, di video di stock autentici, che faranno da padroni nel futuro della comunicazione visiva.

360 gradi, 4K e video aerei sono alcuni dei trend più caldi di quest’anno, grazie alle nuove attrezzature che permettono di girare in questi formati. Anche le GIF rimarranno popolari sui social media e nei news feed e saranno il formato perfetto per le anteprime.

6. L’astrofotografia, un trend nato grazie a Musk

Gli ultimi lanci effettuati dalla SpaceX di Musk e i successi verso i quali si muove la NASA per l’esplorazione di Marte, o ancora le recenti scoperte di sistemi solari gemelli, hanno reso le immagini astronomiche una delle tendenze contemporanee.

Immagini di galassie e nebulose sono entrate prepotentemente nei feed sui social network e nella fotografia commerciale: vogliamo sognare lo spazio e così la richiesta di questo tipo di fotografie è cresciuta del 56% nell’ultimo anno.

Le foto di stelle vengono trasformate in tessuti, sfondi e tendenze di moda.

Nonostante quello che si possa immaginare, questo genere di fotografia non richiede un’attrezzatura molto diversa da quella della normale fotografia: una fotocamera digitale, un treppiede e un po’ di fantasia e pazienza. I risultati sono veramente fantastici e portano con sé grandi speranze per i futuri viaggi nello spazio.

6. La natura morta diventa vivace

Dalle foto del pranzo alle scarpe accoppiate utilizzate come metafore della parità dei sessi, la vita degli oggetti inanimati parla da sé, diventando simbolo che lascia spazio all’interpretazione visiva del pubblico.

Gli oggetti quotidiani raccontano storie, ma lo fanno solo a patto di utilizzare contrasti forti e colori sgargianti.

Le foto di gadget, dolcetti e accessori, si trasformano in nuove luminose immagini di pop-art.

7. I paesaggi minimalisti

Lo stile di vita minimalista sta trovando spazio in tutto il mondo, come espressione di una vita più autentica, libera dalle catene di un consumismo estremo e imposto. Così, anche la fotografia è diventata negli ultimi due anni minimalista. Una tendenza particolare è legata ai paesaggi, con austeri panorami scandinavi e scenari monocromatici di mezza stagione.

Deserti, nebbia, pioggia, aiutano a comunicare calma e tranquillità. Ogni elemento di distrazione è rimosso dall’immagine per lasciar parlare il colore.

8. Trend Visual 2017: le foto dai droni

La fotografia da drone è diventata fondamentale in avvenimenti tradizionali come le nozze, ma è entrata anche in altri momenti caratteristici, per la sua capacità di cogliere punti di vista altrimenti irraggiungibili per lo sguardo umano.

Una possibilità illimitata per giocare con inquadrature, luci, angolazioni, dalle impressionanti panoramiche di città fino all’architettura e alle foto di viaggio.

Per esplorare gli angoli di pianeta che un tempo era possibile assaporare solo se si aveva a disposizione un elicottero, come le grandi scogliere e i paesaggi naturali.

Per comunicare il senso di avventura in modo potente ed accattivante.

9. I pattern semplici

I pattern minimalisti hanno grandi vantaggi come immagini: sono versatili e possono essere utilizzati per una vasta gamma di scopi. La domanda di immagini di pattern è in aumento in quanto può aiutare a comunicare un messaggio in modo artistico e personalizzabile.

Il trend Visual per il 2017 in questo caso è dato da modelli che richiamano design grafici e texture, con linee semplici e colori audaci, da utilizzare per creare interfacce chiare per smartphone e dispositivi.

11. Generazione Z, technology driven

La prima generazione dell’era digitale, cresce in un mondo multiculturale. Questi ragazzi e teenager sono la target audience di innumerevoli campagne di marketing e sono noti per essere dei big spenders.

Le immagini di ragazzi che incarnano l’essenza della Generazione Z sono difficili da catturare, ma davvero di tendenza. Questa generazione può essere descritta così: mentalità aperta, socialmente cosciente, esperta di social media e multitasking su più dispositivi contemporaneamente, dato che non hanno mai visto un mondo senza smartphone e computer.

12. DIY Stories

Ammiriamo imprenditori e artisti, adoriamo gli oggetti personalizzati e fatti a mano e i progetti di crowdfounding coraggiosi. Mentre la produzione di massa e la cultura del consumismo dominano ancora il mondo, i piccoli business e la filosofia del Do-It-Yourself hanno conquistato i cuori di milioni di consumatori.

La fotografia riflette questa tendenza, con immagini di proprietari di negozi, artisti al lavoro e nello svolgimento di hobbies creativi. Le immagini che mostrano il processo della creazione FaiDaTe e le piccole imprese sono molto richieste. Le ricerca per immagini stock di “patchwork” sono aumentate del 98% e quelle per “imprenditore” del 124% nel 2016.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

POWERED BY

Condividi questo articolo


Segui Daria D'Acquisto su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it