Nintendo annuncia la scomparsa del Presidente Satoru Iwata [BREAKING NEWS]

"I videogiochi sono destinati ad essere una cosa sola. Divertimento. Divertimento per tutti"

Nintendo ha annunciato stanotte la scomparsa di Satoru Iwata, presidente dell’azienda, che si è spento a soli 55 anni a causa di un tumore. Lo stesso male lo aveva già costretto ad allontanarsi nel 2014, ma dopo un intervento chirurgico, aveva ripreso regolarmente gli impegni lavorativi.

La carriera

Iwata è stato uno dei primi dipendenti di HAL, l’azienda dietro classici come Kirby, Earthbound, e Smash Brothers Melee.

È entrato in Nintendo nel 2000, come Direttore dell’azienda. Nel 2002, è stato nominato Presidente della società – il primo presidente di Nintendo non legato al fondatore Fusajiro Yamauchi. Nel 2013, è diventato CEO di Nintendo of America.

Genyo Takeda e Shigeru Miyamoto reggeranno l’azienda fino a successive comunicazioni

Un CEO a cui piaceva programmare e giocare

Iwata è sempre stato considerato un leader presente a cui piaceva lavorare fianco a fianco con i dipendenti per raggiungere gli obiettivi della società. Infatti è stato anche produttore di centinaia di titoli delle console Nintendo – cosa rara per un dirigente.

Ricordiamolo con una citazione dall’E³ 2005.”

“Il mio nome è Iwata. Il mio lavoro è fare giochi, e gioco. Ieri sera, ho giocato a Super Smash Bros. Questo è il mio gioco. Ho preso a calci un po’… e ho preso il suo nome. Il suo nome era Reggie. Come presidente di Nintendo, faccio un sacco di domande. Così Reggie, ho una domanda per te. Chi è il tuo papà?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?