I migliori smartphone presentati al CES 2015

Ecco le proposte mobile alla fiera dell'hi-tech di Las Vegas

Con l’avvento del 2015, ha avuto luogo a Las Vegas l’International Consumer Eletronics Show (meglio conosciuto come CES). La fiera dell’hi-tech più importante del mondo ha permesso a tantissime aziende di presentare, al grande pubblico, le novità e i trend del settore tecnologico.

LEGGI ANCHECES 2015: i camera phone Kodak e Zenfone Zoom Asus a confronto

Tra le tante proposte, è stato il  settore mobile a spiccare, presentando tanti nuovi modelli di smartphone degni di ottenere grandi risultati.
Rullo di tamburi, signori e signore, ecco a voi i migliori smartphone del CES 2015!

Acer Liquid Jade S

L’Acer si è presentato sulla scena con il Liquid Jade S, successore del Liquid Jade, dotato di un processore octa-core a 64-bit che, come afferma la società con sede a Taiwan, “renderà questo smarphone fino a 2,5 volte più veloce di quelli tradizionali, dotati di processore quad-core”. Sul retro presenta una fotocamera da 13MP con autofocus e flash LED; mente il secondo obiettivo frontale è da 5MP, perfetto per i selfie e dotato di comandi vocali, come “cheese”, per scattare le foto.

Kodak IM5

Molto interessante la proposta di Kodak che coglie l’occasione del CES 2015 per lanciarsi nel panorama mobile con Kodak IM5.Dotato di una normale fotocamera, posteriore da 13MP (con autofocus e flash LED) e anteriore da 5, quello che merita attenzione in questo smartphone è l’app appositamente sviluppata al fine di rendere facilmente fruibile per l’utente l’editing, la stampa e la condivisione delle foto. A ciò si aggiunge un’interfaccia grafica semplice ed intuitiva.

Asus Zenfone 2 e Asus Zenfone Zoom

Al glorioso brand fotografico, si affiancano i nuovi “gioielli” di casa Asus. Gli ultimi membri della famiglia ZenFone: ZenFone2 e Zenfone Zoom. Il primo, dotato di sistema operativo Android avanzato, presenta un display da 5.5 pollici ed una risoluzione da 1920×1080 pixel. Il secondo, invece, come suggerisce la parola stessa, punta l’attenzione sulle prestazioni della fotocamera disponendo di uno zoom ottico 3X per un totale di 12MP, in grado di fare foto più nitide e video senza strisce.

Le proposte al CES 2015 continuano con HTC e Lenovo

A queste prime tre proposte se ne sono aggiunte altre che meritano la stessa importanza. Stiamo parlando dell’HTC che ha spiccato con i suoi modelli Desire 320 e Desire 826. Il primo va a sostituire l’ormai “passato” Desire 310, con un sistema operativo Android 4.4 e una batteria 2,100mAh; il secondo, con una batteria superiore rispetto al precedente (2600mAh), colpisce per la fotocamera frontale UltraPixel. Un potente sensore che permetterà di scattare foto in modo decisamente migliore, soprattutto in casi di scarsa luminosità.

Anche l’azienda cinese Lenovo si è fatta riconoscere, in positivo naturalmente, con Lenovo P90Lenovo Vibe X2 Pro. Entrambi hanno un processore a 64 bit, uno su Intel e l’altro su Qualcomm. Il Vibe X2 Pro, in particolar modo, si distingue per la fotocamera frontale da 13MP alla quale può essere applicato l’apparecchio Vibe Xtension Selfie Flash, che permette di estendere la funzionalità del flash e ottenere scatti perfetti in qualsiasi condizione di luce.

Di certo non può mancare all’appello Samsung con i suoi “novelli” Galaxy E5 e Galaxy E7, dedicati al mercato dei più giovani perché dotati di ottime fotocamere frontali per i selfie. In entrambi i dispositivi troverete 16GB di memoria interna, insieme al supporto microSD che permetterà di espanderla fino a 64GB.

Il vero protagonista del CES 2015: LG Flex 2

Rimane solo un’azienda, posta per ultima ma non per questo di importanza, arrivata tra i finalisti della sezione mobile, stiamo parlando di LG e del suo LG Flex 2. Nato dalle orme del suo predecessore, LG Flex, questo smartphone mantiene la stessa particolarità della forma curva che lo rende unico nel suo genere ma ad essa si aggiungono nuovi miglioramenti.

Fotocamera da 13MP con stabilizzatore ottico dell’immagine, flash doppio a LED e schermo con risoluzione da 4160×3120, queste le caratteristiche tecniche che lo rendono il top di gamma nel settore. Non a caso Photo Arena ha effettuato un breve test direttamente allo stand LG durante l’evento, mettendo a paragone gli scatti effettuati dal nuovo smartphone asiatico con quelli ottenuti dall’iPhone 6 Plus ed il Samsung Note 4.

Ebbene, il risultato ottenuto da LG è stato ottimo: le immagini sono apparse più luminose di quelle scattate dai due “concorrenti”. Ovviamente si tratta solo di un giudizio provvisorio e quindi da prendere con “le pinze” ma non si può certo fare a meno di constatare che questo primo piccolo test è risultato assolutamente soddisfacente.

Se siete curiosi di conoscere tutte le altre novità tecnologiche del CES 2015, scoprite le innovazioni che ci hanno colpito qui.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?