5 consigli su come raccontare la storia della tua azienda

Raccontare eventi, successi, traguardi può essere importante per trasmettere l'immagine di un'azienda.

Corporate Storytelling

L’immagine di un’azienda è segnata dalla sua storia, dai successi e dai fallimenti.

Cosa ti viene in mente se pensi, per esempio, ad Apple? Il collegamento è immediato: Steve Jobs, giovane visionario e curioso che con passione, tenacia, fallimenti e spirito di sacrificio ha portato al successo quella che oggi è l’impresa più capitalizzata del mondo, semplicemente credendo nei propri sogni.

Questo ci dimostra che ciò che un’impresa da raccontare, la storia di come da un’idea si è passati alla realtà, interessa più di quello che crediamo.

storytelling

Lo storytelling di un’azienda ne influenza l’immagine, la visibilità, e la percezione dei consumatori. Dunque saper raccontare la nostra storia può essere un efficace strumento di marketing. Ecco 5 consigli:

1. Raccogli tutte le informazioni possibili

Cerca vecchi libri e documenti, parla con i dipendenti e rivedi annunci e campagne di marketing precedenti. Cerca tutto il materiale possibile che ti aiuti a suscitare ricordi.

Tieni, inoltre, un vero e proprio diario degli eventi importanti dell’azienda che ti aiuterà a creare ed aggiornare il racconto.

2. Metti tutto ciò che hai trovato in ordine cronologico

Crea una vera e propria linea del tempo evidenziando grandi eventi, risultati e traguardi.

Ma attenzione: less is better. E’ naturale farsi prendere dalla rivisitazione della storia ma non è necessario aggiungere troppe informazioni, sii breve e conciso.

3. Cerca di trasmettere ciò che ha ispirato i fondatori

Spiega perché quella particolare attività è stata scelta, le difficoltà affrontate nel tempo e gli ostacoli superati. Condisci il tutto con aneddoti personali e citazioni.

Scrivi la vostra storia con la stessa passione con cui è stata creata la società, questo creerà un legame emotivo con i consumatori. Ricorda, inoltre, che anche una “bugia bianca” può rovinare il racconto e farvi perdere credibilità, quindi meglio essere sinceri e veri.

E non dimenticare di tenere gli occhi puntati al futuro.

4. Fai delle prove

Prima di pubblicare la storia, chiedi ad alcune persone esterne all’azienda di leggerla come se fossero potenziali investitori o clienti e vedi se ciò che hai scritto li interessa. Migliorala finché non va.

5. Non dimenticare il formato della pubblicazione

Può essere un semplice opuscolo da consegnare ad ogni evento o un libretto rilegato usato nelle ricorrenze speciali. Prepara diverse versioni della storia aziendale, di diverse lunghezze e con diversi dettagli. Sceglierai di occasione in occasione quale utilizzare.

Parla per immagini, usale per evidenziare i momenti più importanti. “Una pecora” è più facile ricordare che “un caprino quadrupede produttore di lana”.