Dermablend lancia la serie di "reality ad" Camo Confession [VIDEO]

Dopo il successo di "Go Beyond The Cover" Dermablend torna con una nuova campagna e chiama i fan a partecipare.

Dermablend lancia la serie di "reality ad" Camo Confession [VIDEO]

Ricordate la campagna di Dermablend di qualche anno fa, in cui Zombie Boy faceva da testimonial? Rick Genest si puliva il viso da fondotinta ultracoprente e ci mostrava la sua vera pelle, completamente tatuato. Quella campagna di successo si è evoluta di recente in Camo Confession.

Una serie di video che vedono protagonisti lo stesso Zombie Boy, ma soprattutto due YouTuber che hanno fatto del makeup la loro salvezza per molti anni, per via di seri problemi cutanei. Sono Cheri Lindsay e Cassandra Bankson.

Cheri, che allena una squadra universitaria di pallavolo, è affetta da vitiligo, una malattia che causa depigmentazione della pelle. Nella sua Camo Confession racconta di come per lei il make up sia utile per aiutare le persone che la circondano ad andare oltre alla sua condizione e vederla nella sua autenticità.

Cassandra invece, che oggi è una modella e seguitissima Tuber, soffre fin dall’adolescenza di una seria forma di acne, problema che le ha causato non pochi problemi di socializzazione (fino a tristi esperienze di bullismo) ma che ha trasformato poi nella chiave del suo successo. I suoi tutorial sono probabilmente i più seguti in rete per chi ha problemi simili.

La campagna Dermablend invita gli utenti a produrre e pubblicare la propria Camo Confession. Per ogni nuovo caricamento, il brand donerá un dollaro all’iniziativa “Look Good Feel Better“.