Do it for Denmark: Spies Travels lancia la provocazione [VIRAL VIDEO]

Poche nascite in Danimarca? Niente paura ci pensa Spies Travels con la campagna Do it for Denmark!

La Danimarca ha un problema: non nascono più bambini. Mentre i politici stanno pensando ad una strategia, il mondo del marketing ha già trovato una soluzione: l’agenzia di viaggi Spies Travels lancia la campagna Do It For Denmark!

Più che una vera campagna pubblicitaria è una missione quella di Spies Travels, il loro obiettivo è quello di far crescere il numero di bambini eliminando il problema nascite zero che sta affliggendo la Danimarca. Al grido di Do It For Denmark!, la compagnia di viaggi ha realizzato un video e aperto un sito dedicato: do-it-for-denmark.dk

Quindi in Danimarca non si fa… ehm… non si procrea. Strano, soprattutto considerando che, secondo una ricerca dell’Unesco, è il “paese più felice” al mondo e proprio in Danimarca è nato Lars von Trier il regista dello sconvolgente film Nymphomaniac. Forse la troppa felicità causa una scarsa attività sotto le lenzuola o forse è tutta colpa delle tipiche frikadeller.

Fortuna che Spies ha trovato una soluzione al problema. Come spiegato nel video si ha una maggior probabilità di concepire un bambino quando si va in vacanza: si è più rilassati, ci si dedica più alla coppia e ci si lascia andare. Quindi perché non invitare i danesi ad andare in vacanza, divertirsi un po’ e tornare nel paese in tre?

Per partecipare all’iniziativa basta prenotare un viaggio sul sito e, al ritorno, dare la prova della gravidanza. In questo caso la compagnia regalerà alle coppie una fornitura triennale di pannolini, prodotti per bambini e un viaggio “baby-friendly”.

Il video con cui Spies veicola la campagna è molto divertente e ben realizzato. Mixando lo stile documentaristico con quello più leggero e divertente tipico del web, il filmato cattura l’attenzione fino alla fine. Unica barriera è per la lingua danese davvero ostica che, però, viene stemperata dai sottotitoli in inglese che aiutano nella comprensione.

Il video ha riscosso un notevole successo sia per numero di visualizzazioni (superando i 5 milioni) sia per quanto riguarda l’opinione pubblica. Vi consigio di leggere i commenti degli utenti, alcuni sono molto divertenti e, in linea di massima, apprezzano l’iniziativa di Spies Travels.

Sappiamo benissimo cosa vi state chiedendo: ma chi non può avere figli? Beh, come suggerisce Spies, all the fun is in the participation!  😉

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?