Moovit riceve 28 milioni di dollari da Sequoia [BREAKING NEWS]

Il corposo investimento verrà utilizzato per migliorare il servizio nelle 100 città in cui opera attualmente e per espandersi in nuovi mercati

Fabio Casciabanca

Editor Business Ninja Marketing

 

Pochi giorni fa è stata rilasciata la versione 3.0 per Android di Moovit, l’applicazione che ha rivoluzionato il trasporto urbano sui mezzi pubblici trasformandolo in social sempre aggiornato anche grazie alle indicazioni degli utenti, aiutando gli utenti del trasporto pubblico a pianificare i viaggi ed arrivare a destinazione il più velocemente possibile.

28 milioni di dollari per Moovit

Moovit, il primo servizio al mondo nel trasporto crowdsourced, ha annunciato il 18 Dicembre di aver ottenuto 28 milioni di dollari, concessi da Sequoia Capital, con la partecipazione dei suoi investitori esistenti BRM Group e Gemini Israel Ventures. Il corposo investimento verrà utilizzato per migliorare il suo servizio nelle 100 città in cui opera attualmente e per espandersi in nuovi mercati.

L’ultima raccolta porta Moovit ad un finanziamento complessivo di 31.5 milioni di dollari. La società aveva precedentemente ricevuto 3.5 milioni di dollari dal BRM Group e Gemini Israel Ventures.

Moovit, più di un miliardo di informazioni in tempo reale

L’app va ben oltre gli orari programmati per offrire le informazioni in tempo reale di partenze a arrivi, inclusa la pianificazione di percorsi e la navigazione nel dettaglio delle diverse modalità di trasporto pubblico (autobus, treno, tram, metropolitane e traghetti). In un solo anno dal lancio del suo servizio gratuito su scala globale, Moovit ha raggiunto più di 100 città e gestisce più di un miliardo di richieste di informazioni in tempo reale.

Moovit ha appena vinto l’ MTA App Challenge 2103 Popular Choice Award, ed è stata definita come una delle top 10 startup più promettenti in Israele: con più di 10 milioni di report generati dagli utenti ogni giorno sta ridefinendo l’esperienza del trasporto per oltre tre milioni di utenti.