Prakownia: il ristorante diventa una gigantesca tela

La designer polacca Karina Wiciak ha progettato un ristorante simile a un grande atelier pittorico.

Avete mai pensato di entrare in un ristorante e ritrovarvi all’interno di una gigantesca tela colma di schizzi di colore?

Oggi questa non è più solo immaginazione, è Prakownia.

Prakownia è il decimo progetto della collezione XII di Wamhouse, disegnata interamente da Karina Wiciak. Una collezione di 12 bar e ristoranti che sono intrinsecamente opere d’arte, ognuna con un tema diverso.
“Pracownia” significa workshop in polacco, laboratorio, spazio creativo. Gli elementi più caratteristici sono le bolle di colore: le superfici sono quasi tutte completamente macchiate, dal pavimento al soffitto. Il design degli spazi prevede interni dal carattere glossy e un arredamento costellato ovunque da schizzi di colore.

Un’altra caratteristica fondamentale riguarda l’architettura, con pennelli oversize utilizzati come colonne, mentre le sedie e i portalampada sono modellati come grandi secchielli di vernice ribaltati. I tavoli e i lampadari in vetro sono a forma di tavolozze. Tutto questo vale anche per il bagno, che non è affatto uno spazio secondario.

Nonostante il concetto e lo spirito divertente, il ristorante ha un tocco chic e molto raffinato. Non è esattamente un ristorante dallo stile pop-art, ma è comunque molto contemporaneo ed elegante. Ecco perché, oltre alle macchie di colore, dominano il bianco, i bagliori chiari e le finiture metalliche, brillanti e luminose dei pennelli giganti.

E voi amici ninja, andreste a cena in un ristorante così?

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Gabriella De Stefano

Copywriter

Gabriella ha 31 anni, quando ne aveva 8 le piaceva scrivere i temi, fare gli esercizi di inglese e ascoltare la radio. A poco più di 20 anni di distanza le cose non sono ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Gabakeshi .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it