Guida al variegato mondo del cliente di un'agenzia di pubblicità

Una divertente infografica firmata dall'agenzia Ciplex per scoprire l'identikit dei clienti più temibili

L’importanza del cliente è intrinseca nella sua stessa ragion d’essere: senza cliente, com’è ovvio, non ci sarebbe lavoro per le agenzie di pubblicità.
Ma che spesso sia proprio lui, con le sue domande, pretese e strambe richieste a rendere la vita difficile per chi lavora nel settore, è storia ormai nota! Il web è pieno, infatti, di meme, post, infografiche che prendono goliardicamente in giro i clienti più temibili, tanto che l’agenzia Ciplex ha creato un’apposita guida per identificare il tipo di cliente con il quale si ha a che fare.

Il risultato è una divertente infografica che descrive il variegato mondo del cliente di un’agenzia di pubblicità: ve ne proponiamo un’estratto, ma l’infografica completa la trovate qui.
Riconoscete, nella descrizione, qualche vostro affezionato cliente?

Il signor Non sono proprio sicuro di ciò che voglio

Cambia continuamente opinione, al telefono dice una cosa ma nell’e-mail ne scrive un’altra. Meglio mettere tutto per iscritto la prima volta e rifiutare grosse correzioni a lavoro consegnato.

Il signor Pensavo che questo fosse incluso

Prova sempre ad ampliare il progetto, mantenendo lo stesso budget. E’ importante dimostrarsi decisi e chiedere un compenso aggiuntivo proporzionale al lavoro in più.

Il signor Ho bisogno che questo sia fatto ieri

Con una totale mancanza del senso del tempo, crede che avere le idee chiare voglia dire che il lavoro sia già fatto e finito. Bisogna fargli capire come funzionano le cose realmente!

Il signor Ogni cosa è un’emergenza

Crede di essere l’unico cliente e che l’agenzia sia a sua completa disposizione. Meglio stabilire delle scadenze ben definite e incontrarlo solo in quelle occasioni.

La signora Non abbiamo una scadenza – Oh, aspetta, ce l’abbiamo ed è domani

La sua volubilità rende indispensabile un’organizzazione iniziale e la stesura di un calendario degli incontri e delle scadenze.

Il signor Non mi importa, fate quello che volete

Se ne lava completamente le mani e le informazioni devono essergli tirate fuori con le pinze. Non resta che trarre vantaggio dalla sua disponibilità, ricordandosi però di chiedere sempre una sua conferma riguardo le modifiche più importanti.

Il sigonor Cos’è il weekend?

Invia e-mail durante la notte, programma incontri al di fuori dell’orario di lavoro, non conosce vacanze: in questi casi, bisogna semplicemente imparare a dire NO.

La signora Odio questo colore senza alcun motivo

Ha la capacità di bloccare un progetto per ogni piccolo dettaglio, sia esso un colore, un font o una parola piuttosto che un’altra. E’ necessario fargli comprendere che l’esperto conosce la soluzione migliore per il suo business, quindi non gli rimane che fidarsi.

La signora Non bastavano cinque minuti?

Crede di poter fare ciò che ha commissionato all’agenzia nella metà del tempo. Non resta che dimostrargli il contrario!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?