Abarth Make It your Race, il report dall'inviata Ninja a Torino

Abarth realizza il tuo sogno: diventare un pilota professionista!

Giovanna Napolano

Marketing Manager

    Invitata speciale ninja - Giovanna Napolano aka Kiyoshi

    Accolta nella sede Torinese, la sottoscritta ninja ha partecipato alla presentazione del primo vero talent show mai realizzato prima a livello globale.

    Lo identificherete come Make It Your Race e reputatevi fortunati, perchè avrete il privilegio di assisterete al primo talent show in grado di realizzare veramente “Il Sogno”. Non ci sono cantanti, ballerini o attori, l’aspirazione è quella di essere Piloti Abarth e se ancora non avete i lacrimoni agli occhi per la gioia, allora non avete veramente capito di cosa si tratta.

    105 piloti non professionisti saranno selezionati per la prima fase e parteciperanno a un corso di guida advanced presso la Driving Academy di Varano -Parma!

    Uno dei selezionati potresti essere proprio tu, ma non è finita qui: i migliori 24 verranno invitati al Camp e seguiranno il corso di guida racing presso la Driving Academy di Varano. I migliori 6 avranno la possibilità di scendere in pista su una Abarth 500 “Assetto Corse” insieme ai piloti professionisti, nella prova del Trofeo Abarth sul circuito di Franciacorta (22-24 giugno 2012). Chi otterrà il miglior piazzamento assoluto avrà una Abarth 500 stradale tutta per sé!

    Lo straordinario progetto cross mediale tocca tutti i canali di comunicazione; partendo dal motor show di Bologna per attraversare il web nelle sue fasi fondamentali e approdando, infine, in tv. 

    Per partecipare è necessario compilare il form on line e una giuria di esperti giudicherà il vostro profilo e il video con cui deciderete di raccontare la vostra sportività, determinazione, follia o magari incoscienza!

    [yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=kxL54RVqhNI&feature=player_embedded’]

    Prima fase

    Il giudizio della giuria tecnica sceglierà i 105 finalisti, che verranno contattati individualmente e invitati a partecipare alla prima fase del Talent Show: il corso di guida advanced. I 105 finalisti verranno divisi per provenienza in sei squadre: Italia, Germania, Regno Unito, Francia, Svizzera e Belgio.

    Ciascuna squadra sarà capitanata da un “Coach”, si tratta di un connazionale, il cui compito sarà quello di motivare e coordinare la squadra.
    Al termine del corso, la giuria tecnica – dopo essersi consultata con i Coach e con gli insegnanti della Driving Academy – selezionerà 4 aspiranti piloti per ciascuno dei 6 paesi, per un totale di 24… I protagonisti del Camp.

    Seconda fase

    Entro il 14 maggio verranno proclamati ufficialmente i 24 protagonisti. Le loro capacità verranno testate in pista e fuori per selezionare i 6 finalisti: i migliori, uno per squadra!

    La vita quotidiana del Camp sarà ripresa da una troupe televisiva guidata dalle “iene” disturbatrici e gli aspiranti piloti protagonisti verranno sottoposti a varie PROVE individuali e a squadre, non necessariamente legate al mondo dei motori.

    Nel Talent Show ogni giornata del Camp darà luogo alla cerimonia delle nomination di candidati all’eliminazione! Sarà la Giuria a decidere in modo inappellabile quali concorrenti eliminare, finché rimarrà un unico vincitore per squadra.

    Terza fase

    Dai migliori 24 saranno scelti i 6 più eccellenti, uno per ciascuna squadra/nazione! Solo questi avranno la possibilità di scendere in pista su una Abarth 500 “Assetto Corse”, insieme ai piloti professionisti, nella prova del Trofeo Abarth sul circuito di Franciacorta (22-24 giugno 2012)!

    Quello che otterrà il miglior piazzamento assoluto sarà proclamato vincitore di MAKE IT YOUR RACE 2012 portando a casa una Abarth 500 stradale tutta per sé!

    Non vi parlo di 4 ruote ma di un vero gioiellino di ingegneria meccanica che solo a guardarla ribadisce lo storico claim; “Piccole ma cattive!”

    Abarth cerca di raccontare in chiave moderna una storia di successo e considerando l’unicità delle iniziative di cui vi ho appena parlato, siamo nella meta-narrazione. Nel raccontare una storia di successo se ne sta riscrivendo un’altra ancora più emozionante.

    I valori che accompagnano il brand restano inalterati nel tempo; le famose 4 S (Size, Shape, Speed and Spirit! ) si contestualizzano ai nuovi media che fanno da cassa di risonanza per un marchio che non ha mai smesso di far viaggiare i sogni ad alta velocità, stavolta più che mai sotto gli occhi di tutti.

    Immagino che in molti del “sesso forte” siano alquanto invidiosi della mia presenza in un mondo che porta i pantaloni, ma ho anche una notizia notevole per LE lettrici; il concorso Abarth è aperto anche alle donne. Non ci sono quote rosa perchè non abbiamo bisogno di trattamenti riservati e sono certa che tra voi si nasconde qualche coraggiosa pronta a sfatare i luoghi comuni.

    Scritto da

    Giovanna Napolano

    Marketing Manager

    Giovanna Napolano nasce a Napoli nel 1988 e si laurea in Scienze della comunicazione con una tesi in marketing.A diciotto anni scopre tra i banchi di scuola la materia che ... continua

      Condividi questo articolo


      Segui Kiyoshi .

      Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it