Le migliori app per giocare a poker online con iPhone e iPad

Pokerstars, Bwin e World series of Poker Legend, gli skill games più importanti in Italia ora disponibili in versione mobile.

Dal momento in cui si è mostrato al grande pubblico nel 2002, il poker online ha avuto un’ascesa straordinaria in tutto il mondo. Oggi, sono 100.000 le persone che giocano ogni quotidianamente online con denaro vero, inseguendo il mito di Chris Moneymaker, il primo giocatore amatoriale che, proprio nel 2002, disputando vari tornei satellite del circuito online si conquistò l’accesso alle World Series of Poker andando a vincere contro una schiera di professionisti di veri giocatori professionisti, provocando un vero e proprio terremoto nel mondo del poker e dando un impulso decisivo al fronte online (se fosse stata un’operazione di marketing preparata ad hoc, sarebbe stata un’idea geniale visto il boom del settore che ha generato).

In Italia, il poker online è stato legalizzato il 17 settembre 2007, nell’ambito di un regolamento emanato dal Ministro dell’Economia e delle Finanze atto a normalizzare tutto il sistema degli skill games nel nostro paese. Oggi, il numero di giocatori di poker online in Italia si aggira attorno ai 2,5 milioni.

Vediamo allora quali sono le miglior applicazioni che gli appassionati di poker possono utilizzare sia per giocare che per espandere la propria esperienza ludica anche fuori dalle mura amiche.

Pokerstars

Fresca della settimana, Pokerstars Mobile Poker è probabilmente la migliore mobile app per giocare a poker online via mobile. Disponibile sia per iPhone che per iPad, mette a disposizione l’accesso a tutte le tipologie di gioco che hanno reso grande il portale Pokerstars.it, dal No-limit Hold’em, all’Omaha e l’Omaha Hi-Lo.  Oltre alla partecipazione al gioco, questa app dà la possibilità di chattare live con gli altri giocatori al tavolo, oppure è possibile sedersi ad un tavolo con altri amici, o dove si gioca un torneo specifico grazie alle funzioni “trova giocatore” e  “trova torneo”.  Un’app completa per chi non ama allontanarsi dal tavolo verde.

B.WIN.COM POKER

Non ancora disponibile sul mercato italiano, ma sicuramente da tenere d’occhio, è Bwin.com Poker non fosse altro perché è la prima app al mondo che dà la possibilità di giocare con soldi reali. Per il momento, è disponibile solo per gli App Store di Austria, Portogallo, US, e Ungheria. Una volta loggati alla app (ovviamente con lo stesso account utilizzabile online) i giocatori devono scegliere il tipo di partita che vogliono affrontare: Limit, Pot Limit and No limit. Non è possibile scegliere un tavolo specifico ma è possibile indicare il numero di giocatori che si vuole al tavolo. Per gli appassionati è davvero da tenere a mente.

Poker Pocket Knife

Per chi invece fuori di casa non vuole giocare, ma soltanto allenarsi e imparare il complesso sistema di scenari che possono verificarsi durante una partita di Poker, approfondendo il sistema di probabilità che si generà ad ogni mano, Poker Pocket Knife è sicuramente la più indicata. Sviluppata da High Stakes Technology risulterà apprezzata a coloro che hanno un approccio al gioco semi-professionistico, in quanto la sua interfaccia user friendly mette in condizione il giocatore di accedere agevolmente alle più importanti features, quali: il  calcolatore di probabilità indipendente HST; lo strumento Accoppiate Classiche che “consente la rapida visualizzazione dei comuni showdown con il nostro selettore di carte personalizzato a scorrimento e scomparsa con doppia mano, che mostra i risultati all’istante.”; strumento avanzato per il calcolo della redditività noto come tavole Sklansky-Chubukov. Abbiamo apportato delle migliorie a questa tecnica aggiungendo una funzione facoltativa che include nella formula i dati degli inviti, un contributo innovativo alla comunità del poker e un antesignano del settore.

Texas Hold’em, World series of poker Hold’em legend e Governator of Poker

Per chi volesse soltanto divertirsi col gioco d’azzardo può provare uno di questi tre giochi. Ognuno ha una propria peculiarità per cui va almeno la pena di essere testato.
Texas Hold’em poker è molto valido per l’esperienza di community che offre. Molti giocatori loggati sempre disponibili a giocare.
World series of poker è invece un gioco che offre un’esperienza ludica globale. Costruito con una grafica molto accattivante, pone il giocatore davanti ad un percorso che lo porterà a passare da dilettante a leggenda del poker man mano che si avanza nella storia e si vincono i tornei sempre più prestigiosi; fino ad arrivare alle WSOP di Las Vegas e in altri casinò in giro per il mondo. Esageratamente realistico in ogni dettaglio, è un buon affare da fare a 0,79 €.
Governator of Poker è questi il meno realistico. Ambientato nel far west, sarete un vecchio cow boy che gira l’America conquistando le città partendo dalle vincite al Saloon. Lo spostamento di città in città sarà possibile solo vincendo abbastanza soldi al tavolo per permettersi di volta in volta un mezzo di locomozione più performante passando dai piedi, al cavallo, alla carrozza, fino ad un modello di utilitaria ante-litteram. L’intelligenza artificiale degli avversari non sarà eccelsa come in WSOP, ma è sicuramente un gioco molto piacevole con cui allenarsi.