Marketing buono, marketing cattivo. Si può fare business e migliorare il mondo?

Uno dei libri che ho sempre consigliato a chi si occupa di marketing è No Logo di Naomi Klein.

Un articolo di Mafe De Baggis su Punto Informatico ci ricorda come il best seller della giornalista americana nel 2000 abbia sollevato un dibattito planetario sui traffici e i misfatti delle multinazionali, ma anche sullo strapotere delle marche diventate dei nuovi i “idoli” del contemporaneo.