G-Spot: il mouse con il punto g

Quando la fantasia non ha limiti, si arriva a produrre questi concept!

Vi avevamo detto che non c’era limite alla fantasia. In effetti, anche stavolta si sono superati.
Il designer ucraino Andy Kurovets ha realizzato il concept G-spot, ovvero il mouse a forma di vagina (si, proprio così) con annesso punto g.

I particolari sono proprio realistici: grandi e piccole labbra, passando per la rotellina dello scroll collocata, neanche a dirlo, proprio in corrispondenza del clitoride.
Dal punto g di questo mouse si può accedere ai preferiti ed alle e-mail.

Ora, non dilunghiamoci sull’esistenza (e posizione) effettiva del punto g ma poniamo due spunti di riflessione “intensi”:
perché ha dato proprio quella forma al mouse?
– voi, eventualmente fosse prodotto, lo comprereste?
– quanti click serviranno per mandare in estasi il mouse?

A voi! 😀

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?