Sony Ericsson e i prodotti testati da modelle, surfisti, neonati, palestrati e rocker [SPECIALE WEBBY AWARDS]

L'agenzia Dare mescola lo storytelling al fandom con risultati esilaranti

Massimo Sommella

Managing Editor @ Ninja Marketing

Diamo uno sguardo attento all’ultima esilarante campagna virale di Sony Ericsson ideata dall’agenzia londinese Dare.

Nei video, realizzati per promuovere le caratteristiche dello smartphone Xperia X10, sono ricostruite le scene di una serie di fantomatici focus group presso il PTI (Product Testing Institute) i cui partecipanti sono fervidi rappresentanti di categorie ben definite: i Glam Rockers, i toddlers (bambini durante la prima infanzia), gli anziani, le modelle, i surfisti e infine i Guidos (termine reso celebre dal programma trash di Mtv “Jersey Shore” che indica il classico stereotipo dell’italo-americano diffuso in USA).

I partecipanti ai diversi “focus group” vengono sottoposti a più prove ognuno attrezzato con un device specifico (Xperia 10, iPhone 4, Htc evo, Blackberry ecc.) ed è sempre il partecipante che utilizza lo smartphone Xperia 10 a riuscire a concludere nel minor tempo possibile e in maniera più efficace l’operazione richiesta dall’intervistatore.






Credits

Agenzia: Dare-London
Art Director: Summer Cui
Creative Director: Brian Cooper
Copywriter: Anna Kalimbert
Data di pubblicazione: 09/2010