Firefox 4 beta 7 è pronto! [NEW RELEASE] [TECH]

Arriva, seppur con due mesi di ritardo rispetto alle previsioni, la beta 7.0 di Firefox 4.
Anche nel campo dei browser è guerra, combattuta sul terreno della velocità e delle migliori prestazioni. Da Chrome a Internet Explorer 9, tutti sono alla ricerca delle performance. Vediamo le principali novità, illustrate sul blog di Mozilla e riprese da Megalab.

Nuovo tema

Interfaccia grafica rinnovata con pulsanti più piccoli e stilizzati. I pulsanti stop e ricarica sono stati uniti in una sola icona (all’estremità destra della barra degli indirizzi) che varia a seconda del contesto.
Integrato anche l’effetto semitrasparente delle finestre proprio di Windows (Vista e 7) mentre prima era disponibile tramite estensioni.

Barre unificabili e Tab sopra i comandi, come Chrome

Si possono compattare i comandi di navigazione e le schede in un’unica barra, per recuperare qualche pixel sui monitor (soprattutto dei portatili).
La funzione è ancora in fase di ottimizzazione, visto che è praticamente inutilizzabile dopo aver aperto 5 o 6 schede contemporaneamente.

Per migliorare l’usabilità del programma Firefox sposta le schede aperte sopra ogni altro elemento della finestra per impostazone predefinita. Ma si può tornare alla disposizione precedente tramite le opzioni del menù.

Ricerca tra le tab aperte

La barra degli indirizzi ricerca le stringhe immesse non solo nella cronologia e nei segnalibri, ma anche fra le schede aperte.

Pulsante Firefox

In alto a sinistra è presente il pulsante Firefox (con comandi addizionali), disponibile solo quando si lavora su Vista o 7.

Arriva Jäger Monkey

Questo il nome del nuovo motore JavaScript, che promette di migliorare la velocità di esecuzione in maniera significativa.
Sarà Firefox a scegliere, a seconda delle caratteristiche dello script da gestire, quale interprete utilizzare (tradizionale o nuovo).

Text area ridimensionabili

I campi di testo ottenuti tramite i tag HTML sono finalmente ridimensionabili a piacere.

GPU per il web

Mozilla ha dotato Firefox 4.0 del supporto DirectWrite e Direct2D, ovvero le due funzionalità che consentono, fra le altre cose, di trasferire dalla CPU all GPU il carico computazionale del rendering dei font e della grafica.
Per la composizione della pagina (e renderla disponibile nel modo più rapido possibile) impiega invece OpenGL (Linux e Mac OS X), Direct 3D 9 (per XP) o Direct 3D 10 (Vista e 7).

Buon download!!