Cani promoter: Come un animale può influenzare il comportamento di acquisto

Cani promoter: Come un animale può influenzare il comportamento di acquisto

“Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto”.

Come è possibile collegare una frase del genere con una campagna di Marketing non-convenzionale?

Facile! La risposta la si ritrova osservando la campagna che l’agenzia norvegese &KS ha ideato per promuovere Dogtoys.nl, un’azienda che commercializza articoli da gioco per il miglior amico dell’uomo: il cane.

Da un attento studio preventivo è emerso che la pallina da tennis è tra i pet-toys preferiti dai cani e da questo spunto ha preso vita l’idea dell’&KS la cui creatività si è mossa per colpire indirettamente i padroni e non con le classiche affisioni, spot radio o passaggi in tv, bensì facendo in modo che fossero i propri “bobby” a far da tramite e promuovere il marchio.

L’idea brillante sta tutta qui: circa 500 palle da tennis brandizzate (con su impresso il nome del sito e la frase “keeps your dog smiling”) sono state disseminate nei parchi olandesi più popolati dove solitamente le persone portano i propri amici a sgranchirsi un pò le zampe.

In questo modo è stato facile fare in modo che fossero gli stessi animali ad afferrare le palline e a portarle nelle mani dei padroni facendo, così, un pò la parte dei “promoter” della DogToys.nl.

Insomma, è questo un caso emblematico che illustra come persino gli animali giochino un ruolo importante nell’influenzare il comportamento d’acquisto dei propri padroni.

E poi la si chiama vita da cani…

Scritto da

Emanuele Vella

Emanuele Vella è un rampante ventitreenne catanese neolaureato in Economia Aziendale.L’incontro con i Ninja gli ha stravolto la vita fino a fargli perdere ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Kamatari .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it