Speciale Webby Awards: I Ninja a New York premiano Giuseppe La Spada

Speciale Webby Awards: I Ninja a New York premiano Giuseppe La Spada.

New York, New World.

Il 4 e il 5 giugno 2007 la notte della Grande Mela ha salutato i vincitori dell’11° edizione dei Webby Awards, l’Oscar di Internet.

Le spettacolari location del New World Stages e del Cipriani Wall Street hanno assistito alla premiazione di David Bowie, dei fondatori di YouTube, di Flickr, di eBay e di Giuseppe La Spada che, unico italiano ad aggiudicarsi l’Oscar del Web, è stato scelto dalla giuria popolare nella categoria Websites-NetArt per il suo Mono-No-Aware. Il sito dell’artista digitale fa parte di Stop Rokkasho progetto del premio Oscar giapponese Ryuichi Sakamoto per sensibilizzare sui rischi di un impianto di produzione del plutonio in Giappone.

Come vi avevamo anticipato, alle cerimonie di premiazione non potevano mancare i nostri ninja Alex Giordano e Mirko Pallera, in qualità di ambasciatori dei Webby in Italia e come membri dell’Academy che ha decretato i vincitori.

Ma anche – diciamo tutta la verità – per potersi godere quel brivido indimenticabile che nasce dalla consapevolezza di essere parte di qualcosa di grande, che concentra in sé tutto quanto c’è stato, e anticipa quanto ci sarà.

Spente le luci sul glamour, i fasti e i festeggiamenti, infatti, i Webby Awards ci lasciano il ritratto della rete di seconda generazione e lanciano i segnali di quello che sarà il suo futuro.

Quella che si è appena conclusa è stata innanzitutto l’edizione delle star nate e cresciute su Internet. Dal grottesco Ninja di Ask a Ninja, all’attrice Jessica Lee Rose, nome d’arte LonelyGirl15 per gli utenti di YouTube, ai due mad professor dell’esperimento Diet Coke + Mentos. Le celebrities della rete sono state premiate in tre nuove categorie, create apposta per loro: film, video e advertising.

‘Queste star low budget hanno calcato una croissette underground rispetto agli Oscar che premiano le produzione hollywoodiane – commenta Mirko – ma comunque mi è parso di assistere in qualche modo ad un momento forse epocale per l’entertainment. Una premiazione che simbolicamente decreta il riconoscimento dei nuovi laboratori audiovisivi che si sviluppano nel calderone di internet’.

‘Web is the new cinema’ – ha detto qualcuno ritirando l’ambito trofeo. E ha ragione.

Una serie di eventi ha fatto si, infatti, che oggi il Gala dei Webby possa sfidare seriamente a Notte degli Oscar. Prima l’abbattimento dei costi delle videocamere, poi la diminuzione dei prezzi dei pacchetti di editing, poi l’uscita di Flash 8, infine la nascita di Youtube.

Il resto è gia storia.

È la storia di una rivoluzione non soltanto tecnologica, ma soprattutto cognitiva, per cui torna ad essere di fondamentale importanza il valore evocativo dei contenuti più che l’ostentazione tecnica.

Un nuovo cinema si può fare in casa. E il web è quello che creano gli utenti.

È per questo che i co-fondatori di YouTube Steve Chan e Chad Hurley dedicano il famoso five words speech, il discorso di ringraziamento in cinque parole, a chi crea YouTube giorno dopo giorno: gli utenti, gli YouTubers.

Cinque parole di ringraziamento però a volte non bastano.

E non sono bastate a Giuseppe La Spada, ormai ninja onorario, per esprimere la gioia e l’onore di aver fatto parte di una realtà come quella dei Webby Awards, e per ringraziare Alex e Mirko dell’incitamento e del supporto morale.

Per questo vogliamo lasciarvi con tutte le parole che Giuseppe ha sentito di voler pronunciare e condividere con noi:

‘E’ una di quelle sere che resterà sempre nei miei ricordi per quello che ha rappresentato e che rappresenta, una di quelle sere in cui sei nervoso e alle volte non ti esce la voce, in cui ti senti piccolo e grande allo stesso tempo, in cui non credi di essere lì a New York, a Wall Street, ad una serata di gala.

Forse sto realizzando in questi giorni, riapprezzando le sfumature.La location è davvero da lasciare imbarazzati, il brusio della gente non scalfisce per niente l’imponenza delle colonne del Cipriani, le luci rendono calda e riservata l’atmosfera. Personalmente sono stato molto teso, sentivo l’adrenalina ed il peso di essere dall’altra parte del mondonon solo geograficamente inteso.

Il break per la cena e incontrare i ragazzi di NinjaMarketing mi ha fatto sentire meglio, mi ha fatto sentire a casa, in un certo senso protetto. Una grande serata, incontri interessanti e gente che alla fine aveva solo voglia di divertirsi’.

NinjaX3 – Alex e Mirko con Ask a Ninja:

Alex e Mirko con Ask a Ninja

Con Giuseppe La Spada:

Alex Giordano e Giuseppe La Spada

Con Chad Hurley e Steve Chan di YouTube: da sinistra Steve Chad, Mirko Pallera Chad Hurley, Alex Giordano, Luca Magnoni, David Michael-Davies (Webby Awards)

Ninja con i fondatori di You Tube

Scritto da

Gabriella Torre

Argomento “Gabriellina”.Gabriella Torre – aka Seiki – è un inquieto spirito globetrotter incarnato nella lentezza ... continua

    Condividi questo articolo


    Segui Seiki .

    Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it