Prendere in giro i potenti, nuova frontiera del Marketing Virale?

Alex Giordano

direttore Centro Studi Etnografia Digitale

Prendere in giro i potenti è sempre stato l’asso nella manica di tutti i comunicatori. Dai giullari di corte alla satira politica degli ultimi anni, chi ha saputo `sfruttare` la notorietà di chi detiene il potere ha sempre goduto di un forte potere di `penetrazione` tra i grandi pubblici. Ora che i `potenti` sono i grandi brand che possono ancora permettersi ingenti investimenti in creatività, produzione, post-produzione etc… Sembra che la nuova frontiera dei comunicatori postmoderni sia quella di `cavalcarne` (burlandoli) i concept di comunicazione. Ecco come Alex Mallison in due settimane di duro lavoro, ha stravolto la campagna della nuova Citroën C4 per promuovere i suoi servizi di video-animatore. Nello spot, intitolato ‘Dancer’, si vede l’auto trasformarsi in un robot che inizia a ballare al ritmo di un pezzo dance. Questo è reso possibile grazie all’utilizzo delle più avanzate tecniche in fatto di animazione da parte di un team guidato da Neill Blomkamp (della casa di prodzuzione Spy Films) e alla collaborazione del coreografo Marty Kudelka. Attraverso sensori piazzati sul proprio corpo, Kudelka ha dato vita al modello di C4 realizzato in 3D. Sul packshot finale appare il claim: ‘Nuova Citroën C4. Tecnologia viva’, evidenziando lo spirito giovane e dinamico della C4. La creatività è stata realizzata da Euro Rscg London, con Matthew Anderson copy e Steve Nicholls art. La colonna sonora è ‘Jacques your body’ scritta per Wall of Sound da Stuart Price. ‘Captions’ è invece il titolo della campagna stampa realizzata da Euro Rscg Mcm, da Laura Trovalusci (art) e Francesca De Luca (copy) sotto la direzione creativa di Giovanni Porro. Vediamo come Alex ha riconvertito il tutto per la x-bam…