Ricapitoliamo

Social recap: tutte le novità di Instagram dall’inizio dell’anno

Una breve sintesi per punti di tutto quello che è successo finora, dalle videochiamate ad IGTV

Se il mondo dei social network ci offre sempre nuovi spunti di discussione e ci obbliga ad essere costantemente aggiornati per non rischiare l'out of date, prima di tornare al lavoro è meglio dare una bella rinfrescata alla memoria e ripercorrere le principali novità introdotte finora da Instagram.

In pochi essenziali punti ecco cosa non puoi proprio esserti perso o che devi recuperare prima del rientro!

ninja

1. GIF che passione!

Instagram ha deciso di introdurre gli stickers in formato GIF nelle sue Stories. Si può scegliere tra centinaia di migliaia di stickers in movimento supportati da GIPHY, curiosando tra le GIF di tendenza, oppure cercando quelle che fanno al caso nostro tramite la barra di ricerca.

2. Il carousel nelle inserzioni

Instagram ha introdotto un aggiornamento per le inserzioni, fornendo la possibilità agli inserzionisti di utilizzare il formato “carousel” nelle Stories.  Possono essere pubblicati fino a tre contenuti consecutivi in un’inserzione sulle Stories.

Amy Cole, Director of Business Development, Instagram EMEA ha presentato la nuova funzionalità dichiarando: “Le Stories sono un formato immersivo, che ha ispirato un nuovo modo di comunicare e di condividere su Instagram. Per questo volevamo creare dei formati pubblicitari su Stories che riflettessero le tendenze e i comportamenti che vediamo nella community. La possibilità di pubblicare fino a tre contenuti consecutivi nelle inserzioni pubblicitarie su Stories offre agli inserzionisti ancora più opportunità per uno storytelling creativo sfruttando il formato verticale. Non vediamo l’ora di scoprire come le aziende italiane sfrutteranno questo nuovo formato per creare campagne sempre più d’impatto e coinvolgenti”

week social

3. Le Stories in modalità testo

Altra novità: è possibile utilizzare le Stories in modalità testo; il nuovo formato consente agli utenti di esprimere pensieri e concetti senza dover inserire immagini, foto o video. In controtendenza con i trend attuali che prevedono l’utilizzo dei formati visual, Instagram pone l’attenzione sui pensieri tradotti in parole. Nella modalità Testo sono disponibili font diversi e opzioni base di editing dello sfondo.

4. La funzione "repost"

Instagram ha introdotto la nuova funzione per le Stories, che permette di condividere i post pubblici di Instagram, propri o di altri profili pubblici, direttamente nella propria storia, con un semplice clic. Si può anche disattivare la funzione “resharing”, e impedire agli altri di ricondividere. Lo strumento “repost” include una serie di impostazioni, tra cui il ridimensionamento dell’immagine, con il colore di sfondo impostato a partire dal colore dominante del post.

5. Notifica sì, notifica no

Instagram ha prima introdotto e poi eliminato la notifica che permetteva di sapere quando qualcuno faceva uno screenshot delle proprie storie. Una funzione molto discussa e criticata, abbandonata anche per le questioni legate alla privacy che hanno travolto Facebook.

insta1

6. Sapere se gli amici sono attivi

Attualmente Instagram ci dice anche chi dei nostri amici è attivo sulla piattaforma. Una nuova funzionalità che permette di sapere se i nostri contatti sono online grazie a un cerchietto verde accanto alle immagini del profilo, che indica che il contatto è online in quel momento. La funzione, inizialmente, era visibile attraverso i messaggi diretti.

LEGGI ANCHE: Ora Instagram ci dice quando i nostri amici sono online

7. Le videochiamate su Instagram

Era da un po’ che si parlava di Instagram e della possibilità che introducesse chiamate e videochiamate. A svelarlo, prima un indizio, le icone per chiamate e videochiamate all’interno del file APK del famoso social network, poi l'annuncio ufficiale di Mark Zuckerberg nel keynote di apertura dell'F8 2018. Per poter chiamare una persona o un gruppo, è sufficiente utilizzare l’icona a forma di videocamera presente in alto a destra nella schermata dei messaggi diretti. Si può anche minimizzare la schermata di videochiamata in finestra e continuare a navigare sul resto dell’app.

LEGGI ANCHE: Instagram, arrivano le videochat e altre funzionalità

8. Ridisegnata la funzione "Esplora"

Tra gli annunci dell'F8 anche le novità per la sezione “Esplora” dell’applicazione, ridisegnata per consentire agli utenti di scoprire nuovi contenuti, persone o marchi. Mostrerà, nella parte superiore, dei pulsanti a scorrimento attraverso cui gli utenti potranno filtrare i contenuti per categorie (Animali, Fotografie, Architettura ed altro).

instagram esplora

9. Più effetti di realtà aumentata

Instagram ha avuto un aggiornamento in termini di AR: Facebook ha esteso infatti gli strumenti per gli sviluppatori di effetti per la fotocamera al servizio di condivisione di foto. Questo consente agli stessi sviluppatori di creare effetti AR.

tag_shopping

10. Il tag shopping

Tra le novità più interessanti dell'anno di Instagram, finora, l'estensione dell'utilizzo del Tag Shopping (anche in Italia): un nuova esperienza d’acquisto che consente alle aziende di taggare i propri prodotti (non più di cinque per volta) nei post organici di Instagram, e alle persone di acquistare mente scorrono il feed.

Lo shopping su Instagram è un modo originale e immersivo per connettersi con i clienti, fornendo alle persone una vetrina dove esplorare nuovi prodotti e accedere alle informazioni sui prezzi, senza uscire dalla piattaforma. Per le aziende, taggare un prodotto è semplice come taggare una persona in un post, e con la stessa semplicità, attraverso i tag nei post di shopping, gli utenti di Instagram potranno passare dal colpo di fulmine per un prodotto all’acquisto, in pochi tocchi.

Quello che non ti abbiamo ancora detto è che per usare i Tag Shopping, la tua azienda deve già avere un account business e un catalogo prodotti sulla pagina Facebook.

LEGGI ANCHE: Come usare il tag Shopping di Instagram, ora anche in Italia

11. Link e hashtag nel profilo

Il social visuale offre ora la possibilità di inserire nella biografia di Instagram link ad account e hashtag cliccabili. Basta andare su “Modifica profilo” e nella sezione Bio digitare # o @; si aprirà una lista di hashtag e account da menzionare. Un nuovo modo, insomma, per esprimere se stessi e condividere le cose importanti.

L-uso-di-Instagramtra-i-millennial-travelers-è-cresciuto-del-375-percento

12. L'aggiornamento dell'algoritmo

L’aggiornamento dell’algoritmo spinge ora gli ultimi post sempre in alto nel feed, in modo da rendere l’esperienza su Instagram più dinamica. Introdotto anche il tasto New Posts, un modo per gestire autonomamente l’aggiornamento del feed, senza lasciare questo compito alla piattaforma.

13. Il test per i Nametags

I Nametags, un nuovo sistema che gli utenti potranno utilizzare in futuro per essere identificati e seguiti. Secondo quanto riportato da TechCrunch la sperimentazione sarebbe già avviata. Il funzionamento dei Nametags è molto semplice e ricorda molto da vicino quello degli Snapcode di Snapchat che sono stati lanciati nel lontano 2015. In poche parole i Nametags non sono altro che una specie di ‘codici a barre’ che identificano ogni utente e consentono quindi a chi li scansiona con la fotocamera dentro l’app di Instagram di aggiungerlo facilmente e direttamente come amico senza bisogno di ricercarlo per nome all’interno del motore di ricerca della piattaforma.

instagram

14. Instagram ci dice anche quando prenderci una pausa

Quanto tempo passiamo sui social? Tanto, troppo. A capirlo sono stati proprio i social stessiInstagram (e poi anche Facebook) ha rilasciato la possibilità di inserire degli altert che ci dicono se stiamo superando il tempo di utilizzo dell’app. Finalmente un piccolo aiuto per combattere la dipendenza da smartphone.

LEGGI ANCHE: Anche Facebook ci dirà quanto tempo passiamo sulla sua app

15. Stop agli account invadenti

Come succede già per Facebook, anche su Instagram è possibile ora nascondere dal proprio feed i contenuti condivisi dai profili degli amici, senza dover smettere di seguirli. Gli utenti possono comunque continuare a vedere foto e video pubblicate sul profilo silenziato e ricevere notifiche sui commenti o sui tag. Questa funzionalità permette di migliorare ulteriormente la personalizzazione del proprio feed, scegliendo di vedere solo i contenuti che ci interessano davvero. Sempre possibile “riattivare” il profilo silenziato in ogni momento.

igtv instagram tv

16. La novità più attesa IGTV

Tra le nuove funzioni, la più attesa dell'anno finora è stata la tv di Instagram, che consente di postare video lunghi su una apposita piattaforma. Finalmente è possibile visualizzare e pubblicare sul nostro account video fino a un’ora di durata, contro il minuto, al massimo, consentito da Instagram. IGTV consente di pubblicare solo video verticali, inserendo anche link esterni ed effettuando quindi collegamenti ad altri canali social, siti web o eCommerce.

LEGGI ANCHE: Abbiamo provato IGTV e vi spieghiamo come funziona la TV di Instagram

17. Instagram Lite

Dopo aver festeggiato il miliardo di iscritti, Instagram ha introdotto anche Instagram Lite, una versione light del social network che nasce con l’obiettivo di raggiungere ancora più utenti. L’app, leggera e facilissima da usare, è rivolta soprattutto ai paesi in via di sviluppo dove Internet non è facilmente accessibile. Per intenderci, la nuova app Lite pesa 1/55 di quella originale. 573 kilobyte, invece di 32 megabyte.

Insta lite

18. Gli adesivi per le domande

Sono arrivati per tutti anche i nuovi adesivi che consentono agli utenti di ricevere delle domande sui loro profili Instagram. La funzione infatti permette di ricevere domande da parte di chi visualizza il contenuto nelle Stories, anche se la cosa ha generato non poco caos: il fattaccio nasce nasce dalla questione che anche se sulla Storia di risposta non sia visibile il nome dell’utente che ha posto l’interrogativo, d’altro canto sono ben visibili tutti i dettagli di chi ha posto la domanda – con tanto di nomi degli autori e link al profilo personale – nell’elenco che compare all’utente “intervistato”.

LEGGI ANCHE: Acquisire Instagram è stato l’affare del secolo per Facebook

instagram_Question_Sticker_Screenshot-800x351

19. L'autenticazione a due fattori

La piattaforma sta lavorando a un nuovo sistema di sicurezza che prevede una autenticazione a due fattori, senza coinvolgere il numero di telefono. Come già avviene su altri social network, l’opzione permetterà di autenticarsi generando dei codici temporanei.

 

---

Se finalmente sei di nuovo al passo con tutte le novità e non vuoi perderti più neanche un aggiornamento, continua a seguire la rubrica Ninja dedicata a tutte le novità dai social media, Week in Social.

Tutti gli aggiornamenti da conoscere per non rischiare l'out of date

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy