Acquisizioni

Adobe sta per comprare la piattaforma di eCommerce Magento per 1,68 miliardi

La piattaforma viene considerata una solida scelta per chi intende avviare un'attività online

Strategie e piattaforme per vendere online. Scopri il Corso eCommerce Start di Ninja Academy - formula Online + Aula Pratica (opzionale) a Milano, con Daniele Vietri e Giovanni Cappellotto.

Adobe sta per comprare Magento, il famoso CMS per l'eCommerce, uno tra i più utilizzati al mondo. L'accordo si concluderà nel terzo trimestre del 2018.

La piattaforma, secondo Bloomberg, ospita un movimento di oltre 155 miliardi di dollari in volume di merci e viene considerata una solida scelta per chi intende avviare un'attività online.

Il piano di Adobe è quello di combinare l'offerta di Magento con i servizi dell'Experience Cloud, una suite di marketing digitale che include strumenti pubblicitari e di analisi.

Con un lettera firmata, il CEO di Magento Commerce Mark Lavelle, ha annunciato il grande cambiamento: " Sono entusiasta di condividere GRANDI notizie oggi: Adobe ha annunciato la sua intenzione di comprare Magento".

Adobe compra Magento per migliorare il suo Experience Cloud

Il piano di Adobe consiste nel combinare le offerte di Magento con il proprio Experience Cloud, una suite di servizi di marketing digitale che include strumenti pubblicitari e di analisi.

873-646x330

Attualmente Magento è disponibile in due versioni: una versione open source che gli sviluppatori possono personalizzare e creare e una versione commerciale a pagamento che offre funzionalità aggiuntive, come la gestione dei programmi di fidelizzazione e hosting in cloud.

LEGGI ANCHE: L’eCommerce sarà uno dei maggiori driver di crescita per i mercati emergenti (e quindi anche per noi)

Il CMS si basa storicamente su una comunità molto attiva che ha contribuito, attraverso la creazione di plug-in, a espandere le sue capacità. Adobe ha probabilmente intenzione di cambiare qualcosa nel modo in cui Magento si propone alle aziende, ma la società ha dichiarato che condividerà i dettagli quando l'affare verrà chiuso, cioè entro fine anno. La speranza è che Adobe ritenga importante mantenere operativa la versione open-source di Magento, in modo che gli sviluppatori possano continuare a integrarla e migliorarla.

LEGGI ANCHE: Alibaba vs Amazon, chi sta vincendo la sfida dell’eCommerce in India, Australia e Singapore

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

La piattaforma, secondo Bloomberg, ospita un movimento di oltre 155 miliardi di dollari in volume di merci e viene considerata una solida scelta per chi intenda avviare un'attività online.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY