Icone

La metro di New York celebra David Bowie grazie a Spotify

Il legame tra il rocker e la città è rappresentato su muri e biglietti in occasione dell'esposizione dedicata al Duca Bianco al Brooklyn Museum

Negli ultimi giorni la metropolitana di New York è stata invasa da stravaganti immagini dell’icona della musica David Bowie. Un'intera stazione è stata dedicata all’artista, la fermata è quella di Broadway-Lafayette, a pochissimi passi dall'abitazione nella quale il cantante londinese ha trascorso gli ultimi anni della sua vita.

david bowie

Immagini della leggenda del glam rock sui muri della stazione e sui biglietti. Le card della metro, rigorosamente in edizione limitata, celebrano il rapporto del Duca Bianco con la città di New York.

david bowie

Spotify sponsorizza la mostra "David Bowie is"

Il sistema metropolitano della Grande Mela potrà anche essere pieno di problemi, ma sicuramente sa bene come realizzare collaborazioni di successo con i brand. E questa volta tocca a Spotify.

LEGGI ANCHE: "ABC trasforma la metro di New York nel salotto di Roseanne"

david bowie

L’installazione artistica è sponsorizzata dal leader mondiale della musica in streaming per omaggiare il rocker, morto poco più di due anni fa. L'activation si lega alla mostra "David Bowie is" attualmente in corso al Brooklyn Museum (di cui Spotify è sponsor).

david bowie

Tantissime immagini e sagome celebrano l’artista e i suoi testi, l’intero allestimento nella metropolitana rappresenta un annuncio gigante che promuove la mostra a lui dedicata.

david bowie

Biglietti della metro a tiratura limitata

Secondo la Metropolitan Transit Authority, sono state stampati in totale 250.000 biglietti di David Bowie e possono essere acquistati presso le stazioni di Broadway-Lafayette e Bleecker St. Ci sono cinque versioni con diverse immagini che raffigurano il Duca Bianco nelle fasi iconiche della sua carriera artistica.

david bowie

Sulle MetroCard è intervenuto Alex Bodman, direttore creativo globale di Spotify e supervisor del progetto: “L’idea era che la gente passasse oltre la loro routine quotidiana, per poi tirare fuori qualcosa che è un oggetto da collezione, capace di farti provare un'esperienza emotiva, una piccola elevazione magica fuori dal quotidiano. Li abbiamo chiamati Tickets to Mars”.

david bowie

Non si sa per quanto tempo ancora la campagna a tema Bowie campeggerà nelle gallerie della metro, nel frattempo le card stanno andando a ruba: i collezionisti sono alle prese con la raccolta di tutte e cinque le versioni.

Spotify non ha rilasciato commenti sul budget dell'operazione speciale, ma la sua filosofia legata all’influenza della musica sulla cultura e alle grandi icone del passato è perfettamente coerente con questa impresa formidabile.

“L’idea era che la gente passasse oltre la loro routine quotidiana, per poi tirare fuori qualcosa che è un oggetto da collezione, capace di farti provare un'esperienza emotiva, una piccola elevazione magica fuori dal quotidiano. Li abbiamo chiamati Tickets to Mars - Alex Bodman

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy