Social Media

Social media marketing in Russia? Tra gli utenti vince la simpatia

Divertimento e salute sono le armi vincenti per coinvolgere gli utenti russi sui social media

Luca Marinelli 

Docente universitario

Come diventare Social Media Manager? Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Factory di Ninja Academy: impara la teoria online e mettiti alla prova lavorando come se fossi nel Social Media Team di Ceres!

Oltre ad essere degli ottimi strumenti di marketing e di dialogo, i social media si sono rivelati dei validi alleati per l’ingresso delle aziende nei mercati internazionali.

Tuttavia, le strategie di internazionalizzazione tramite i social media, risultano essere efficaci solo a fronte di una comunicazione che sia in grado di coinvolgere gli utenti dei paesi obiettivo.

In quest’ottica, prima dell’ingresso in nuovi mercati è opportuno studiare il pubblico di riferimento e comprendere sia quali strumenti adottare, sia su quali tipologie di contenuti far leva per ottenere dei risultati.

Il sito eMarketer riporta un interessante focus sul mercato russo che rivela quali siano i temi che interessano di più al popolo dei social.

Divertimento, salute e social media

Secondo lo studio condotto dal Russian Public Opinion Research Center (VCIOM) nell’aprile 2017 su un campione di social networker adulti, i topic che suscitano più interesse tra gli utenti sono divertimento (43% delle preferenze) e salute (41%).

Il report evidenzia come questo quadro complessivo cambia se si suddivide il campione per fasce di età e genere. Ad esempio, i giovani dai 18 ai 24 anni sono più affini a tematiche come humor, sport, tecnologie e scienza. La fascia intorno ai 60 anni invece preferisce contenuti di news o connessi a salute e alimentazione.

Facendo un confronto di genere, mentre gli uomini russi sono attenti allo sport, auto e alla tecnologia, le donne sembrano apprezzare topic come lo stile di vita sano, ricette di cucina, ma anche temi legati alla famiglia e ai figli.

social media russia

Dove avvengono le conversazioni?

Attenzione, messaggio importante per i brand che vogliono conquistare il Paese degli Urali: Facebook non è il social media più diffuso. Se si ha quindi l’obiettivo di raggiungere questo pubblico bisogna prendere atto che gran parte delle conversazioni non avvengono sui canali a noi noti, bensì altrove.

Gli strumenti più popolari risultano essere il social network di casa VK, conosciuto anche come Vkontakte, e Odnoklassniki.ru utilizzati rispettivamente dal 61% e il 54% del campione intervistato.

La gran parte degli intervistati utilizza questi canali più volte a settimana e tra gli utenti di VK il 78% di quelli tra i 18 e 24 anni vi accede quotidianamente.

Per quanto riguarda i social media di “importazione”, il più utilizzato risulta essere Instagram (25%), seguito da Facebook (20%) e Twitter (11%).

social media russia

Spazio per i brand

Il panorama social russo è stato preso in esame in diversi studi. Altre ricerche arricchiscono il quadro, scoprendo che la maggior parte di questi utenti sono aperti a seguire i brand sui social media. In una ricerca di Mail.Ru pubblicata in aprile 2017, emerge che il 66% degli utenti di età superiore a 14 anni ha affermato di seguire pagine aziendali.

Più un mercato appare “distante”, più diventa arduo vincere la sfida dell’engagement; ecco perché è fondamentale conoscere prima il “territorio”, le caratteristiche dei suoi abitanti, i loro comportamenti e, come in questo caso, ciò che li fa sorridere.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy