Social media

Tre ragioni per cui dovresti fare dei video in live-streaming

Il trend dei video in diretta sta andando così forte che non puoi non approfittartene. Qui ti spieghiamo il perché.

Elisa Speroni 

Uber Social

Metodologie, tecniche e strumenti per Digital Strategist. Scopri il Master Online in Digital Marketing + Digital Factory di Ninja Academy: a 60 ore di didattica online puoi abbinare un percorso pratico a Milano e Roma, in partnership con Coca Cola.

Il video in live-streaming non è un concetto nuovo. Nell'agosto del 2014 è stata la volta di Snapchat che ha introdotto i primi elementi live all'interno dell'app. A gennaio 2015 Twitter acquista Periscope. Nell'agosto del 2015 viene lanciato Facebook Live, per chi ha un profilo verificato. A gennaio del 2016 Periscope viene integrato nella timeline di Twitter. Nell'aprile del 2016 Facebook lancia Facebook Live per tutti gli utenti registrati. A giugno 2016 ci sono tre novità: Musial.ly lancia la piattaforma di live-streaming Live.ly, YouTube annuncia il live streaming direttamente da mobile, Tumblr lancia la possibilità di fare live-streaming da piattaforme multiple.

Sono insomma diversi anni che il video gioca un ruolo fondamentale nei piani editoriali di tutto il mondo: oggi però fare live-streaming può fare la differenza. Perché? Una ragione su tutte: il live-streaming ha un'immediatezza che i video registrati non riescono ad avere. Il fatto che stia succedendo proprio adesso e che gli utenti possono interagire con il contenuto, rende i video registrati in anticipo automaticamente datati.

Andiamo più nel dettaglio, scoprendo tre fondamentali ragioni per capire l'importanza del video nel 2017, ma, soprattutto, come puoi approfittare di questo trend in costante crescita.

Gratificazioni immediate

Non_stai_ancora_facendo_live_streaming

Quando aggiungi il live-streaming alla tua strategia marketing, dai l'opportunità agli utenti di interagire istantaneamente con il tuo contenuto. Come? Beh, quando gli user seguono il tuo video, possono partecipare in diretta, commentando quello che stanno vedendo. L'interazione è immediata, e non solo fra brand e consumer: gli utenti che stanno seguendo i live-streaming possono comunicare tra di loro, il che può generare dibattiti su prodotti, servizi o altri contenuti chiave.

Questo porta un vantaggio sostanziale: il brand può ricevere feedback immediati. Un modo per aumentare il livello di interesse che ad esempio prodotti appena usciti possono generare.

Umanizza la tua società

Non_stai_ancora_facendo_live_streaming

Una "sbirciatina dal buco della serratura" aiuta gli utenti a sentirsi più a loro agio e ad avvicinarsi alla tua azienda. Molti brand sono avvolti da una patina di mistero, questo significa che i consumatori non hanno alcuna idea di come sono sviluppati, fabbricati e commercializzati i loro prodotti. Le aziende che aprono le proprie porte e iniziano a fare live-streaming trovano un nuovo livello di impegno, che è strumentale per la crescita delle fiducia nel marchio.

Come si crea la relazione con il tuo utente?

Ci sono tante modalità. Per esempio, puoi creare dei live-streaming dove presenti agli utenti i tuoi impiegati e mostri loro un ambiente di lavoro sereno. Bisogna tenere presente una cosa importante: il video non deve dare l'impressione di essere recitato, come se fosse stato scritto in anticipo come fosse un'opera teatrale. Agli utenti piace interagire con video che percepiscono reali e spontanei, mentre il materiale che risulta programmato in anticipo non fa una buona impressione.

Mostrando il lato umano del brand, attraverso i visi delle persone che ne fanno parte, l'impressione che se lascia è quella di avere a che fare con uomini e donne che si possono a tutti gli effetti incontrare nella vita vera. Togliere un velo di misero al lavoro che si svolge all'interno della società  per far acquisire al brand familiarità: il consumatore vuole percepire questo, quando acquisisce un prodotto o un servizio.

Raggiungere un pubblico più vasto

Non_stai_ancora_facendo_live_streaming

Il live-streaming permette di aumentare la propria audience a ogni sessione live.

Pensaci: attraverso l'email marketing puoi raggiungere gli utenti che sono già sulla tua lista, mentre il live-streaming può aprirti a segmenti nuovi, magari permettendoti di raggiungere target a cui non avevi pensato. L'elemento chiave è il word of mouth che si genera sui canali di social media e che aiuta a stimolare l'interesse: fai una bella diretta, e tutti vorranno partecipare!

Ad esempio, secondo alcuni report, Twitter ha speso circa 10 milioni di dollari nel live-streaming delle partite della National Football League durante la passata stagione, e ha guadagnato quasi cinque volte tanto in proventi pubblicitari.

LEGGI ANCHE: Le Dirette Video di Instagram Stories ora disponibili per tutti anche in Italia

Come usare il live-streaming in maniera semplice e veloce

Qual è il modo migliore di fare live-streaming in relazione al tuo brand? Ecco alcune idee!

Se vuoi lanciare un nuovo prodotto, perché non farlo conoscere al pubblico attraverso una diretta, così da sentire instantaneamente l'opinione di chi dovrà comprarlo?

Anche le Q&A sono un ottimo format. Le domande degli utenti e le sessioni di risposta offrono un utile momento informativo in cui si costruisce la credibilità e l'autorità del tuo marchio. Se poi c'è una sessione gestita da un influencer o una celebrità, anche meglio.

E poi concerti live, eventi della società, sessioni di workout, dibattiti live: qualsiasi momento può essere trasformato in un'occasione per intrattenere il tuo pubblico di utenti.

Qual è la strategia di live-streaming che utilizzi maggiormente per promuovere il tuo brand? Raccontacelo sulla nostra pagina Facebook e sul nostro gruppo LinkedIn.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Scritto da

Elisa Speroni 

Uber Social

Giornalista pubblicista e copywriter. Scrivo anche racconti e reportage che completo con fotografie narrative. Segni distintivi: riccia e sopra le righe AKA Uber Social @KURLY… continua

Condividi questo articolo


Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY