SPONSORED CONTENT

Carte fedeltà, club e coupon: come evolvono i programmi di loyalty nel mobile?

Reinventare formati e strategie di fidelizzazione a portata di tap

Alessio Sarnelli 

Editor, Copywriter e Community Manager

Con l’avvento della tecnologia mobile, le barriere tra fisico e digitale si fanno via via più labili. Ma sono le modalità di accesso alle piattaforme digitali che hanno mutato abitudini e necessità dei consumatori.

L'universo del mobile ha aperto la strada alla possibilità di ricercare informazioni e prodotti in tempo reale, costantemente, in relazione al luogo in cui ci troviamo.

Ma cosa succede con i servizi e le attività promozionali un tempo relegate all'universo offline?

Adobe Stock #113158939

Adobe Stock #113158939

Molte piattaforme stanno studiando come digitalizzare servizi accessori che sino ad oggi richiedevano per un cliente uno sforzo per riuscire a stare al passo col brand col quale intrecciavano un rapporto.

Per mostrare alcuni esempi di questa migrazione verso il mobile, sfrutteremo alcune iniziative di GoodBarber, software per lo sviluppo e la creazione di applicazioni native per le aziende su Android ed iOS, proposte ai partner per fidelizzare i propri clienti accompagnandoli all'utilizzo intensivo.

Nello specifico vedremo quale utilità ci sia nel digitalizzare:

  • la Carta Fedeltà, o comunque la sottoscrizione di una Club Card con agevolazioni esclusive
  • l'utilizzo di Coupon e sconti di vario genere.

Carta Fedeltà e Club Card: trasformare i punti in premi e privilegi

detail-punchcard-1

Una tessera fedeltà, o una tessera soci sono da sempre un modo in cui un punto vendita riesce a legare a sé i suoi clienti.

Usufruire di premi, servizi esclusivi come la consegna gratuita della merce, bonus ed offerte di vario genere, sono tutte leve che spingono un consumatore a cedere dati personali e fare di un acquisto saltuario presso un esercente o una catena una forma di fidelizzazione duratura nel tempo.

Il vantaggio di queste iniziative è che tra il fine, ossia i vantaggi conseguiti dal cliente, ed il mezzo attraverso il quale li ottiene, non esiste alcun legame e quindi basta adottare i giusti strumenti tecnici per spostare sul digital, o meglio ancora sul mobile, tutto questo comparto.

Possiamo ad esempio implementare i QRcode sui prodotti, oppure fornire un check-in manuale in uno store attraverso un'applicazione nativa per fare in modo che si attivi automaticamente una carta fedeltà.

Adobe Stock #107984202

Adobe Stock #107984202

Effort minimo per il cliente, massima interazione per il brand.

Innanzitutto così si punta ad incrementare la percentuale d’acquisto tout court utilizzando i dispositivi mobili come facilitatori.

In secondo luogo l'intento è quello di puntare a frequentare di più i punti vendita.

In ultimo, ma non certo per importanza, si può prevedere l'integrazione tra social media e carta fedeltà. In questo modo sfruttiamo il mobile marketing oltre che per le vendite anche per accrescere la brand reputation ed innescare l'effetto buzz per ampliare il bacino d'utenza online.

Ma come incentivare l'accesso a questa misura?

Una volta completata la carta, possiamo fornire ai clienti un premio, o delle ricompense automatiche, stimolare l'attività durante le ore di punta, per pubblicizzare gli happy hour, o semplicemente per sorprendere i clienti con un extra bonus.

L'universo dei coupon: offerte molto speciali a portata di dito

detail-couponing-1

Quello dei Coupon è forse lo strumento che più di ogni altro si può avvantaggiare dalla digitalizzazione ed il ricorso al mobile. Inviare offerte speciali agli utenti da un'app, sia da parte di imprese locali sia dei punti vendita on-line, è una possibilità unica di raggiungere il consumatore.

Il mobile marketing è una scelta che non può che fare gola a qualsiasi tipo di business. Il mercato della ristorazione, ad esempio, ha un potenziale enorme, considerando le statistiche di RetailMeNot, Inc. che riportano come 9 clienti su 10 abbiano, almeno una volta, fatto ricerche per offerte promozionali dei ristoranti.

Risulta del tutto evidente che se alla ricerca riesco ad abbinare giuste campagne di scontistica, utilizzando la geolocalizzazione per determinare il target a cui rivolgere quella campagna, lo strumento del Coupon su mobile assume un'importanza capitale per ottimizzare il proprio budget.

Adobe Stock #91792355

Adobe Stock #91792355

In conclusione però importante ricordare che, con il mercato delle app mobile che diventa sempre più competitivo, una funzionalità, non importa quanto all’avanguardia, non farà evolvere da sola il numero di clienti.

Occorre determinare con certezza la strategia di fidelizzazione da perseguire e quindi scegliere di conseguenza quale strumento mobile può risultare efficace. Bisogna pensare non solo in termini di quanto un'app può essere utile per un brand ma porsi dalla prospettiva del cliente: quali semplificazioni un'applicazione può fornire nelle dinamiche d'acquisto.

Cosa succede con i servizi e le attività promozionali un tempo relegate all'universo offline? GoodBarber digitalizza Carta Fedeltà, Club Card e Coupon

SPONSORED CONTENT

Condividi questo articolo


Segui Alessio Sarnelli  .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy