Business

Microsoft e LinkedIn: ecco come i CEO hanno annunciato l’acquisizione ai propri dipendenti

"Questa acquisizione riunisce il leader nei servizi in cloud professionali al leader dei social network per il lavoro" - Satya Nadella, CEO di Microsoft

Non c'è dubbio che la notizia che Microsoft e LinkedIn sarebbero diventate parte della stessa società, in seguito all'acquisizione da 26 miliardi di dollari, debba aver colpito tutti i dipendenti delle due compagnie, anche perché nessuna indiscrezione sulla trattativa in corso era trapelata prima dell'annuncio.

I dipendenti di Microsoft e LinkedIn hanno scoperto insieme al resto del mondo che i due CEO, Satya Nadella e Jeff Weiner, si erano accordati circa una acquisizione miliardaria, destinata in qualche modo a mutare gli assetti di entrambe le società.

Ecco con quali parole i due CEO di Microsoft e LinkedIn hanno annunciato l'accordo ai propri dipendenti, non senza qualche momento di grande emozione.

LEGGI ANCHE: Le 5 più grandi acquisizioni di Microsoft prima di LinkedIn

Jeff Weiner e Reid Hoffman parlano ai dipendenti di LinkedIn

Microsoft e LinkedIn ecco come i CEO hanno annunciato l'acquisizione ai propri dipendenti

Poco dopo aver appreso la notizia dai giornali, i dipendenti di LinkedIn sono stati riuniti per un incontro con Jeff Weiner e con il presidente Reid Hoffman, che, secondo la trascrizione depositata presso la Securities and Exchange Commission, hanno innanzitutto espresso tutta la propria gratitudine ai loro dipendenti.

Sapete bene cosa provo per questa azienda, sapete cosa provo per ognuno di voi, ma questo va al di là del privilegio di lavorare insieme a voi per costruire quello che abbiamo costruito e che continueremo a costruire.

[...] Se oggi vi sentite scombussolati, come se foste sulle montagne russe delle emozioni, voglio che sappiate che è del tutto normale e naturale.

Dopo aver nuovamente ringraziato tutti ed elogiato i propri dipendenti per il successo raggiunto dalla società, Weiner ha spiegato il motivo per il quale LinkedIn è ancora solo all'inizio di quella che si prospetta come una vera e propria rivoluzione del mondo del lavoro e che proprio per questo è necessario ora rendere ancora più vitale questa realtà.

In sostanza, secondo Weiner la tecnologia e in particolare la robotica, stanno accelerando in modo tanto rapido che milioni di lavoratori dovranno presto spostarsi dai propri posti di lavoro, con la nuova necessità di trovare opportunità e connessioni per orientarsi e reinventarsi: LinkedIn è perfettamente posizionato per aiutarli a fare proprio questo, con il supporto di Microsoft.

Quel futuro distopico, in cui i robot sostituiscono la gente, che è stato previsto nella fantascienza da decenni, sta accadendo ora. È iniziato. E quelli che sono stati titoli sporadici a un certo punto si trasformeranno in notizie quotidiane e ripetute.

Sia che si tratti dello spostamento delle persone in virtù di nuove tecnologie, sia che si tratti di un accrescimento del divario di competenze, o del crescente problema della disoccupazione giovanile, o ancora dei livelli record di disparità socio-economica, la creazione di opportunità lavorative sarà la questione determinante del nostro tempo.

Microsoft e LinkedIn ecco come i CEO hanno annunciato l'acquisizione ai propri dipendenti

Weiner ha poi parlato del suo orgoglio per la cultura aziendale di LinkedIn, come esempio di fedeltà dei dipendenti, sottolineando che in realtà pochissimi dipendenti erano a conoscenza delle trattative con Microsoft ed erano riusciti a tenerlo segreto. Weiner non ha detto esattamente chi era a conoscenza dei colloqui tra Microsoft e LinkedIn, ma ha voluto ricordare il giorno dell'IPO di LinkedIn, spiegando così il suo motto aziendale:

Abbiamo concluso quella riunione con due parole che sono diventate il nostro mantra ufficiale, vi ricordate quali erano? Next play. Per chi ha meno familiarità con l'espressione, questo è un modo di dire che ho ripreso da Mike Krzyzewski, senza dubbio uno dei più grandi allenatori nella storia dello sport americano.

[...] Non importa cosa succeda, lui dice la stessa identica cosa ogni volta: 'Next play'.  Questo significa non indugiare troppo a lungo sulla celebrazione di un sorprendente successo, e non indugiare troppo a lungo sul fatto che la squadra avversaria abbia rubato la palla e ottenuto un facile lay-up all'altro capo del campo. Significa riflettere un momento sul gioco e poi andare avanti, next play.

Questo motto ci è servito finora e ci servirà ancora: next play.

Satya Nadella scrive ai suoi dipendenti per comunicare l'accordo tra Microsoft e LinkedIn

Microsoft e LinkedIn ecco come i CEO hanno annunciato l'acquisizione ai propri dipendenti

Anche il CEO di Microsoft ha annunciato la notizia dell'acquisizione ai propri dipendenti, ma lo ha fatto tramite una lettera, nella quale ha invitato il suo team a comprendere soprattutto le ragioni dietro l'accordo.

Sono entusiasta di condividere con voi l'accordo tra Microsoft e LinkedIn. Questa acquisizione riunisce il leader nei servizi in cloud professionali al leader dei social network per il lavoro.

Proprio questo ci ha portati a riflettere su LinkedIn per un certo tempo, mentre ragionavamo anche sul modo in cui le reti possono realmente differenziare i servizi cloud. Per me era chiaro che la squadra LinkedIn ha fatto crescere un fantastico business e un network impressionante, composto da oltre 433 milioni di professionisti.

Dato che questa è la più grande acquisizione per Microsoft da quando sono diventato amministratore delegato, ho voluto condividere con voi il modo in cui intendo questo accordo nel suo complesso. Per iniziare mi sono chiesto se fosse un'attività che potesse espandere le nostre opportunità e in particolare mi sono domandato: farà espandere il nostro mercato totale potenziale? Questa azienda cavalca davvero i trend di oggi in fatto di utilizzo e di tecnologia? Infine, LinkedIn si allinea bene con il nostro core business e con i nostri obiettivi generali?

La risposta a tutte queste domande su LinkedIn è stata assolutamente sì.

Nadella ha poi continuato, spiegando in cosa consista la ricerca di una mission comune tra Microsoft e LinkedIn, incentrata sull'obiettivo di rafforzare le persone e le aziende. Insieme alla nuova crescita di Office 365 e di Dynamics, questo accordo è la chiave per reinventare i processi produttivi e di business della compagnia.

Microsoft e LinkedIn ecco come i CEO hanno annunciato l'acquisizione ai propri dipendenti

Pensateci: il modo in cui le persone trovano posti di lavoro, costruiscono competenze, vendono, immettono sul mercato, portano a termine un lavoro e, infine, trovano il successo richiede un mondo professionale connesso. È necessaria una rete vivace che riunisca le informazioni di un professionista nella rete pubblica di LinkedIn con le informazioni presenti in Office 365 e Dynamics.

Questa combinazione consentirà di creare nuove esperienze, come un newsfeed LinkedIn che fornisca articoli basati sul progetto su cui si sta lavorando, mentre Office suggerirà un esperto con il quale collegarsi via LinkedIn per aiutarci con un compito che si sta cercando di completare. Poiché queste esperienze diventano sempre più intelligenti e ricche, il coinvolgimento di LinkedIn e Office 365 crescerà e, a loro volta, nuove opportunità saranno create per la monetizzazione attraverso abbonamenti individuali e per organizzazioni e attraverso la pubblicità targettizzata.

Sia Jeff che io crediamo di avere una significativa opportunità per accelerare la crescita di LinkedIn e l'enorme valore che porta ai suoi membri con le attività e le dimensioni di Microsoft. Infatti, quando io e Reid Hoffman, fondatore di LinkedIn, abbiamo parlato della possibilità di una acquisizione, lui l'ha definito un momento 'ri-fondazione' per LinkedIn e l'opportunità di raggiungere la mission che la società si diede 13 anni fa.

Anche per Office 365 e Dynamics, naturalmente, l'opportunità è altrettanto profonda, ha precisato il CEO di Microsoft: negli ultimi dieci anni, infatti, i cambiamenti che hanno portato da Office alla serie di strumenti in cloud hanno segnato un primo grande passo, che va proseguito attraverso il collegamento ad un enorme network professionale, il più grande al mondo, anzi.

In sostanza, siamo in grado di reinventare modi per rendere i professionisti più produttivi e allo stesso tempo reinventare la vendita, il marketing e la gestione dei talenti nei processi di business. Non vedo l'ora di vedere cosa i nostri team sono in grado di sognare lavorando insieme, una volta che l'accordo sarà concluso e ci aspettiamo che questo avvenga entro l'anno.

Microsoft e LinkedIn insieme: alcuni dettagli sull'accordo

Alcuni dettagli sull'acquisizione vengono proprio da questa lettera di Nadella ai suoi dipendenti: LinkedIn manterrà il proprio marchio e resterà indipendente, anche perché le rispettive culture aziendali sono già abbastanza allineate.

Microsoft e LinkedIn ecco come i CEO hanno annunciato l'acquisizione ai propri dipendenti

Jeff Weiner, inoltre, continuerà ad essere il CEO, entrando a far parte del team senior della leadership di Microsoft. Sarà lo stesso CEO di LinkedIn a decidere mano, mano cosa integrare e cosa no, in modo da tenere la squadra del social network focalizzata sui risultati e permettere la collaborazione sul piano dell'integrazione dei prodotti con le squadre di Office 365 e Dynamics.

Finora, quello che ho potuto conoscere del team di LinkedIn è quanto le nostre culture aziendali condividano molti aspetti comuni. Entrambi abbiamo profondamente a cuore la crescita individuale e collettiva e troviamo un significato profondo nel lavoro che facciamo, per fare la differenza nel mondo. Insieme faremo proprio questo.

Infine, il CEO di Microsoft ha concluso così la comunicazione ai suoi dipendenti:

Se non siete ancora su LinkedIn, vi invito ad iscrivervi ora e ad iniziare a utilizzarlo per conoscerlo di più.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

La creazione di opportunità lavorative sarà la questione determinante del nostro tempo - Jeff Weiner, CEO di LinkedIn

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY