Social

Europei di calcio, Alitalia e Donald Trump: gli Epic Win e gli Epic Fail della settimana

Christian Ronaldo, Emma Marrone, Barbara D'Urso, Google, Alitalia e Brussels Airlines: una settimana davvero epica.

Come diventare Social Media Manager? Scopri il Master Online in Social Media Marketing + Factory di Ninja Academy: impara la teoria online e mettiti alla prova lavorando come se fossi nel Social Media Team di Ceres!

Iniziamo la settimana con una gran sorriso grazie agli Epic Win e gli Epic Fail che ci hanno accompagnato nei giorni appena trascorsi!

Win

Partiamo dalle ultime notizie, ossia dal grande indiscusso vincitore delle elezioni svoltesi ieri: Enrico Mentana!

ClVZLWNWYAAZf30

Proprio così: ancora una volta #MaratonaMentana diventa trending topic su Twitter, dimostrando come la social TV sia viva e lotti assieme a noi.

Passiamo a un altro topic particolarmente ricco di spunti social.

Gli Europei di calcio sono diventati decisamente l’argomento del momento non solo nelle discussioni al bar, ma anche sui social, dove hanno lasciato il segno insieme alla tenerezza di una nonna che ringrazia Google quando fa una ricerca, o a compagnie aeree che prendono in giro politici che hanno qualche difficoltà in geografia.

Partiamo subito affrontando il tema calcistico: la catena francese di supermercati Carrefour ha colto l’occasione degli Europei per intrattenere i suoi user con una campagna intera che gioca in modo ironico sul rapporto tra tifoseria italiana e francese. Un simpatico tutorial in cui due manager francesi della catena cercano di imparare cosa vuol dire tifare in maniera italiana, creando simpatiche gag.

Chissà cosa succederà quando giocherà la Francia. Intanto possiamo goderci il contest, ma soprattutto la web serie.

In Italia, invece, ci siamo scatenati nel weekend per celebrare la vittoria di misura della nostra Nazionale contro la Svezia (1-0, Eder, 88’). In chiave Epic Win per noi, ovviamente.

C’è chi ha dichiarato imparzialità prima del fischio d’inizio: avrebbe potuto fare diversamente IKEA Italia?

https://twitter.com/IKEAITALIA/status/743782750780526592


E se gli svedesi sono stati “smontati” dagli azzurri, Lavazza ha pronta la soluzione: istruzioni stile IKEA per il montaggio di un bel tavolino grazie al quale gustarsi in pace, almeno, il piacere di un buon caffè “di consolazione”.

 

Anche Unieuro utilizza un elemento tipico dei costumi italiani, ma per capovolgerlo: se il goal della vittoria è stato segnato venerdì 17 alle 17 meno 17 minuti dal numero 17, allora, forse, il numero non è poi così sfortunato come si crede.

C’è poi chi, giustamente, ha preferito celebrare la solidità della difesa e di tutta la squadra: i piccoli lillipuzziani azzurri riescono a frenare e legare il “gigante” Ibrahimovic nell’illustrazione twittata da La Gazzetta dello Sport.

https://twitter.com/Gazzetta_it/status/743827117046005760

Tutto questo entusiasmo dei tifosi sui social, oltre che al passaggio dei gironi già alla seconda partita, è probabilmente da addebitarsi anche al compimento di una vendetta contro gli svedesi avvenuto a distanza di ben 12 anni.

Agli Europei del 2004, infatti, Svezia e Danimarca misero in atto uno scialbo pareggio che qualificava entrambe alla fase successiva della competizione, sancendo così di fatto l’esclusione dell’Italia - un pareggio che a molti sembrò un “biscotto” preparato a tavolino contro gli azzurri.

All’epoca Facebook era solo una neonata, ma a distanza di 12 anni ha visto una crescita esponenziale di post a tema biscotti e derivati.

Se prima Alitalia ha vietato a bordo la consumazione di biscotti…

https://twitter.com/Alitalia/status/743758818941636608

… a fine partita ha deciso di offrire quatto biscottini che compongono un cognome, o meglio: il cognome del momento.

https://twitter.com/Alitalia/status/743836696526131201

Almeno nell’euforia della vittoria, ringraziamo Alitalia per questi tweet fantasiosi e non facciamo ulteriori domande sui colori delle nuove divise.

Anche per via della scoperta di questi giorni: se la settimana scorsa gli accostamenti “natalizi” delle divise Alitalia ci hanno fatto venire i brividi, Cristiano Ronaldo, vestito praticamente allo stesso modo quando scende in campo con la divisa della sua nazionale portoghese, ci ha fatto palpitare. Non c’è che dire: a lui, quei colori, donano per davvero.

https://twitter.com/ilpippy/status/743040512203104256

Eppure, i Win epici di questa settimana non riguardano solo la sfera calcistica.

Una tenera nonnina ha saputo addolcire il web con le sue premure nei confronti di Google!

europei_di_calcio_alitalia_e_donald_trump_gli_epic_win_e_gli_epic_fail_della_settimana

Questa la scoperta del nipote, che ha condiviso il momento di dolcezza d’altri tempi su Twitter.

Il Tweet, grazie alle sue innumerevoli condivisioni, ha raggiungo Google, che non solo ha risposto al ragazzo…

https://twitter.com/GoogleUK/status/743021042822750209

… ma ha anche dedicato alla nonna un Tweet EPICO.

https://twitter.com/google/status/743123218374987776

La nonnina non ha bisogno di ringraziare Google, perché il colosso della ricerca sul web offre il suo motore di ricerca come servizio per le persone.

europei_di_calcio_alitalia_e_donald_trump_gli_epic_win_e_gli_epic_fail_della_settimana

Le buone maniere, però, sono sempre un EPIC WIN.

Adesso però è arrivato il momento di riporre le buone maniere nel cassetto e preparasi ai FAIL EPICI!

Fail

 

La febbre degli #EURO2016, ha spinto molti brand a puntare sul calcio. Qualcuno però si è lasciato un po’ prendere la mano.

Lancia, su Twitter, ha iniziato a condividere post sessisti che spiegano in maniera il calcio alle donne. La campagna è offensiva, perché sottointende che servono esempi semplici per far capire a una donna le regole di questo gioco.

Se volevano far ridere, non ci sono riusciti.

https://twitter.com/LanciaAuto/status/743478138517151744

 

https://twitter.com/adilmauro/status/743822142752579584

 

#ilcalciodelledonne poteva essere l’occasione per creare post a tema calcistico per un target rosa, non appassionato. Poteva essere l’occasione per parlare di calcio in un modo nuovo, avvicinando le donne a cui non piace a questo sport.
Appunto, poteva essere un’occasione e non è stata colta.

Per fortuna Balon Mundial ribalta la situazione!

https://twitter.com/BalonMundial/status/744117107453988864

GRAZIE!

Come sappiamo l’amore per il calcio è una passione fortemente radicata in Italia. Purtroppo, però, non è sempre accompagnata da una grande conoscenza dell’inno nazionale e a volte nemmeno della bandiera.

Infatti, Barbara D’Urso ed Emma Marrone rientrano nei fallimenti epici da segnalare perché hanno sbagliato a dipingersi sul volto i colori della nazionale.

Forza Italia diventa un forza Ungheria. Più Fail di così…

 

Dai problemi con le bandiere, passiamo ai problemi con la geografia: nemmeno i candidati per la presidenza americana ne sono immuni.

Donald Trump, ad Atlanta, mercoledì scorso ha confuso il Belgio con la città di Bruxelles. Certo, sono sviste che possono capitare, sempre se non sei in diretta.

Per fortuna che una compagnia aerea - no, non Alitalia -  ha colto la palla in balzo e ha trasformato l’Epic Fail di Trump, nell’Epic Win di Brusselles Airlines.

Tanto calcio questa settimana, e siamo sicuri che ancora il meglio deve venire.

Se hai anche tu Epic Win o Fail che vuoi condividere con noi, scrivici sulla nostra pagina Facebook.

Gli Europei di calcio sono diventati decisamente l’argomento del momento non solo nelle discussioni al bar, ma anche sui social, dove hanno lasciato il segno insieme alla tenerezza di una nonna che ringrazia Google quando fa una ricerca, o a compagnie aeree che prendono in giro politici che hanno qualche difficoltà in geografia.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - P.IVA 04330590656.
© 2004 - 2018 Ninja Marketing Srl è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY