Ninja Academy

Content Marketing: 10 cose che sanno solo i veri #ContentNinjas

Alcune pillole tratte dalle lezioni dei migliori professionisti del settore

I Fondamentali: Strategy, Storytelling, Web Copywriting. Scopri il Corso Content Now di Ninja Academy - formula Online + Aula Pratica (opzionale) a Milano, con Francesco Gavatorta, Alberto Maestri e Valentina Falcinelli.

Il Corso Online in Content Marketing di Ninja Academy è appena terminato e ha fornito interessanti nozioni grazie alle lezioni che hanno dato un approccio esatto e completo su tutto ciò che attiene il complesso e dinamico mondo del content.

I migliori professionisti del settore hanno fornito sia delle linee guida che degli esempi pratici per essere i numeri uno quando si parla, e si scrive, di contenuti. Dal blog, contenitori di essi, all'arte dello storytelling: Paolo Sordi, Alberto Maestri, Simone Tornabene, Francesco Gavatorta, Massimo Guerci insieme.

A rendere il corso ancora più completo, la Bonus track di Vincenzo Consenza che inquadra i trend dell'anno e ci aiuta a comprendere il quadro attuale e gli elementi fondamentali per capire i social media e chi ne fa uso.

Ecco cosa abbiamo imparato durante il Corso!

Speech bubble with content word. Business concept. Sketch notes with blue background

1. WordPress è un contenitore perfetto

Paolo Sordi ci insegna che nessuna piattaforma è come WordPress. Facile da usare ed ideale per gestire una strategia di content marketing. Infatti, 1 sito su 4 utilizza Wordpress e ci sono più di 42000 plugin disponibili per estendere le funzionalità del proprio blog.

2. .com vs .org

Ci sono 5 buoni motivi per scegliere .org: proprietà, scalabilità, personalizzazione, costi, libertà. Con .org la gestione è del tutto di chi crea un blog e si è proprietari dei contenuti: nella versione. com si è dipendenti dal controllo centrale della piattaforma.

3. L'importanza degli obiettivi

Come in ogni progetto, anche in quello di Content Marketing è necessario stabilire ex-ante gli obiettivi da raggiungere che diventano benchmark di confronto ex-post. I principali obiettivi raggiungibili sono cinque, ovvero: relazione ed engagement, informazione, trasparenza, posizionamento, vendita e generazione di lead.

10_cose_content_marketing_due

4.  Il Plus del Comunicare

Applicare lo storytelling, o meglio, applicare bene lo storytelling è il valore aggiunto della propria strategia di Content Marketing. Secondo Francesco Gavatorta, è l'unico modo per diversificarsi e per emergere in un contesto saturo come quello attuale. Sono sei gli elementi per una narrazione efficace: sequenzialità narrativa, particolarità, intenzionalità, componibilità, verosimiglianza, appartenenza ad un genere.

5. Instant Advertising: un aspetto fondamentale

Sfrutta l'attualità e crea un contenuto, crea comunicazione. Più che mai, su un tema di attualità, bisogna essere semplici, sintetici ed occorre interpretare il tono di voce.  Se si vuole essere attuali e stare al passo, il primo step è guardarsi intorno, capire se la notizia si può incastrare nel flusso dei contenuti del nostro canale social. Passo obbligatorio: portare il lettore su un argomento che già conosce, cercare l'agreement con un argomento rilevante per lui

6. Uno per tutti, tutto per uno

La prima sfida della strategia è pensare in maniera integrata, perché non solo il contenuto si sposta su piattaforme diverse, ma all'interno della stessa piattaforma ci sono logiche diverse.

10_cose_content_marketing

7. Strategicamente come comunicare l'azienda sui canali social?

Oggi gran parte della content strategy è fatta su delle variabili: bisogna prima distinguere i contenuti che hanno a che fare di più con il brand e tutti quelli che hanno a che fare con il prodotto, inteso anche come servizio. Dall'altro lato, si deve pensare un approccio che utilizza i social per fare traffico, oppure contenuti che hanno l'obiettivo di generare awarness che creano sempre valore.

8. Consigli da Walt Disney

Da una grande azienda che ha costruito sogni e favole per tutti si possono trarre grandi suggerimenti: basta analizzare la filosofia Disney per capire come avere una scrittura più efficace. Il messaggio deve essere semplice, si deve infatti concentrare l'attenzione del lettore. Puntare alla semplicità: le storie Disney hanno una narrazione lineare per questo motivo lo stesso deve avvenire nel proprio blog. Infine, riuscire ad emozionare: trasmettere sul web il nostro modo di vivere in varie situazioni

9. Il perfetto content mix

Tre consigli per progettarlo al meglio: definire l'obiettivo di ciascun contenuto, meglio se in rapporto 1:1; i contenuti devono essere sempre fluidi, in continua evoluzione e sempre migliorabili; non lasciarsi trasportare dalle mode (passeggere) ma analizzare a fondo la situazione prima di scegliere.

SSUCv3H4sIAAAAAAAEAOy9B2AcSZYlJi9tynt/SvVK1+B0oQiAYBMk2JBAEOzBiM3mkuwdaUcjKasqgcplVmVdZhZAzO2dvPfee++999577733ujudTif33/8/XGZkAWz2zkrayZ4hgKrIHz9+fB8/In7xb5yk6UeTrCmmHz1K+S/6uyjLddPWWVtUS/p4d6Sf57OireoiK+nDHXz2S/ibj5o2a9dN3gCEfjTN2vyC2sqH+r7p53vyd2q+4C/pDfrqoy8nP51P2+Yj7ZO/atYTfPVF0UzzssyWebVuPjLf/xLbMgItfOX2MOWX75uBZxf5cnrtRkIfnVdtVRaZPxr6dHdn/+DT8e7O/fv3+N99C9LAAhmKi6atpm9Xc4LRARDgeDpbT3kSxs+LSZ3V18G3x3W7febN1PgniXBV7XqUX3gsOit1XuaZTNT3BKGP3l61eb3wp+6ymOWV93e2nhWVG/tHl9U0K/HCPQ/ylNCoFt5bM2IAEHj33s7Bp3v793f3H3z6YPfgwf0dQvCX/D8BAAD///LQQnZ4AgAA

10. Driver del Content Marketing

Il primo è l'assenza di barriere tecnologiche: non è vero che ognuno può pubblicare contenuti validi. Fondamentale è la reperibilità dei talenti: le risorse umane sono il driver fondamentale su cui fare leva. Ovviamente social media e Google. Un driver particolare è quello della content acceptance, secondo uno studio del 2012, i consumatori millennial si aspettano che le marche producano contenuti. Se un'azienda non produce contenuti delude: l'80% dei consumatori si aspetta di essere coinvolto attraverso le leve del Content Marketing

La Ninja Academy Experience

content_ninjas_tre

Il corso è terminato, ma i materiali (slide e video delle lezioni) sono sempre pronti per esseri consultati. La possibilità di rivedere all’occorrenza le lezioni e di rivedere le slide anche dopo  ci permettono un rapido ripasso per fugare tutti i nostri dubbi.

10_cose_che_content_marketing

Lucia Zanetta, tutor Ninja Academy, segue i partecipanti dall'inizio alla fine del loro percorso, raccogliendo domande, dubbi e feedback di ogni tipo.

ninja academy

Il gruppo privato su Facebook riservato ai partecipanti diventa un vero e proprio forum in cui confrontarsi, scambiarsi idee e fare networking.

content_ninjas_due

 

E ora?

Il Corso online è terminato, ma puoi approfondire in aula con il Content Lab (ULTIMO POSTO DISPONIBILE!) oppure aggiornarti sugli ultimi trend con il Content Marketing Update.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy