Mobile Marketing

Piacenza App, in giro per la città grazie a Gps e iBeacons

La città di Piacenza si racconta grazie ad un'app e alla tecnologia iBeacons

Cosa rende una città una "smart city"? L'innovazione nelle infrastrutture ma soprattutto una maggiore qualità nella comunicazione e nella mobilità. Ecco perché le applicazioni hanno un peso molto importante nella realizzazione delle "città intelligenti". Anche in Italia si punta all'innovazione e nascono nuove applicazioni mobile in aiuto di cittadini e turisti.

Piacenza App è l'applicazione ufficiale della città di Piacenza sviluppata da Ultraviolet: non è semplicemente una guida turistica in app, ma anche uno strumento per vivere al meglio la città grazie al proprio smartphone o tablet. È dedicata ai turisti della città, ma anche ai suoi cittadini che possono usarla per restare informati sulle novità, gli appuntamenti locali, i luoghi pubblici come ospedali, biblioteche, farmacie, questure e uffici comunali.

piacenza-app-2

Piacenza App è stata anche scelta tra le 10 migliori innovazioni della Pubblica Amministrazione nell’ambito del Smart City Exhibition – Citizen Data Festival, che si è svolto dal 14 al 16 ottobre scorsi a Bologna.

Come funziona

Su una mappa interattiva della città l'utente può vedere i principali punti d'interesse storico e artistico, scegliere quale raggiungere e l'applicazione farà da navigatore guidandolo attraverso le strade cittadine. Inoltre l'applicazione offre  una descrizione del posto e svariati contenuti multimediali, e può essere salvato in una personale sezione preferiti.

Per il visitatore sono disponibili inoltre al momento tre percorsi tematici per visitare la città: Piacenza Medievale, Piacenza Rinascimentale e La via Francigena e Piacenza.

Con Piacenza App dentro i musei

Ma Piacenza App aiuta il turista anche all'interno dei musei e dei punti turistici della città: grazie alla tecnologia iBeacon l'app  è in grado di accompagnare l'utente anche all'interno degli edifici, mostrando le informazioni relative alle opere presenti.

piacenza-app-4

Piacenza App è infatti implementata da IMApp, la piattaforma mobile che grazie alla tecnologia bluetooth e ai dispositivi iBeacons si trasforma in un navigatore per spazi interni, aiutando l'utente a orientarsi tra le stanze di un museo o tra gli stand di una fiera.

IMApp è ad esempio già sfruttata all'interno dei musei civici di Palazzo Farnese, il primo edificio museale in Italia a dotarsi nel 2014 di questa tecnologia.

Se avete in programma una gita a Piacenza o se vi abitate, vi suggeriamo di scaricare subito l'applicazione, che è disponibile gratuitamente su iTunes e Google Play Store.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy