BREAKING NEWS: Apple e Sky all'attacco del complesso idustriale-televisivo

E' stato Rupert Murdoch in persona, il magnate australiano presidente di Sky Italia, a tenere a battesimo a Roma il lancio di MySKY, il nuovo servizio di personal video recorder, che sarà disponibile in Italia dal prossimo 15 novembre.

In visita in Italia, per affari e incontrare esponenti della politica (lunedì Romano Prodi e ieri Silvio Berlusconi), Murdoch è intervenuto all’evento di presentazione alla stampa del nuovo decoder dalle caratteristiche definite «uniche», che nelle intenzioni dei vertici Sky è destinato a rivoluzionare la modalità di fruizione della tv.

Con MySky puntiamo ad essere protagonisti della tv del 21esimo secolo». Questa nuova tecnologia già presente in Usa e Inghilterra (dove è stato venduto 1 milione di esemplari in tre anni) mette a disposizione del telespettatore tutta la ricchezza della programmazione Sky, consentendogli di vedere, rivedere, registrare e archiviare in qualsiasi momento della giornata i propri programmi preferiti, e senza la necessità di utilizzare videocassette, dvd o altri supporti. Attraverso il nuovo telecomando, sei tasti attivano altrettante funzioni principali: il playback (tasto “Play”) per decidere quando far iniziare il programma preferito; la pausa tv in diretta (tasto “Live Pause”), che permette di mettere in pausa il programma che si sta seguendo e riprendere in qualsiasi momento la visione al punto in cui la si è interrotta; il replay istantaneo, (l’“Instant replay”), che permette di portare indietro qualsiasi scena di un programma - anche in diretta - per rivederla il numero di volte desiderato; la registrazione (il “Record”), di due programmi per volta fino a un massimo di 60 ore mentre se ne sta guardando un altro attraverso la guidatv o direttamente durante la visione; la registrazione automatica degli episodi in serie (il “Series link”), che consente di predisporre automaticamente la registrazione, ad esempio, di telefilm. Il sesto tasto, infine, consente di accedere a My Channel, un canale vero e proprio che ogni abbonato può creare inserendo tutti i programmi preferiti, già registrati o pianificati per la registrazione.

«MySky – ha detto Andrea Zappia, responsabile marketing di Sky - si rivolge sia a chi guarda tanta televisione e non sa scegliere tra i nostri 150 canali, sia a chi ha poco tempo e non vuole perdersi determinati programmi. Inoltre, riteniamo che il costo, 99 euro una tantum e 7 euro di canone mensile, sia particolarmente concorrenziale, se raffrontato con il prezzo medio di un dvd recorder che oscilla tra i 400 e i 600 euro. In definitiva, crediamo che con MySky per la prima volta la tv sia davvero al servizio del telespettatore».

da Daily Media

...e la Apple lancia il video iPod

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy