Novità SEO

Addio alla seconda pagina, Google testa il pulsante “altri risultati” con scroll infinito

Invece di cliccare sul pulsante per la pagina successiva, il motore di ricerca mostrerà più risultati sulla stessa pagina

Google sta testando un pulsante "altri risultati" per le ricerche che vengono eseguite da dispositivi mobili.

Non sarà più necessario scorrere la lista dei risultati di ricerca fino al termine per passare alla pagina successiva: come vediamo nel test che abbiamo effettuato, viene presentato un singolo risultato (o più risultati) con il nuovo pulsante in basso. Cliccando sulla scritta "altri risultati", si apre una altri risultati, google, serp, seo, senza paginazione, che prosegue all'infinito.

SERP

Cosa cambierà per chi si occupa di ottimizzazione dei contenuti sui motori di ricerca è tutto da vedere: non è ancora chiaro se il test si sarà successivamente esteso alla navigazione da desktop o se la sua presenza sia del tutto temporanea. A livello pratico, il sistema della paginazione viene conservato (e i risultati delle ricerche risultanti da una navigazione desktop lo confermano) ma l'effetto visivo è quello di uno scroll infinito che, senza dubbio, favorisce l'utente nella ricerca dei risultati evitandogli il click sul pulsante "pagina successiva".

I risultati aggiuntivi vengono quindi visualizzati sotto i risultati correnti.

LEGGI ANCHE: Che cos’è Google My Business e perché dovresti usarlo per la tua attività commerciale

La conferma di Google sul nuovo pulsante

Danny Sullivan di Google ha confermato su Twitter il test degli ultimi giorni. Il tasto compare nelle ricerche di molti utenti quando utilizzano Google da mobile, ma ancora non sembra disponibile per tutti. Il nuovo tasto a cui è abbinata la nuova funzione di ricerca inizia a essere sempre più visibile nelle ricerche e questo fa pensare che il test potrebbe diventare uno strumento definitivo.

LEGGI ANCHE: 12 consigli SEO per migliorare il traffico da ricerca testate su Google RankBrain

Cosa cambierà per chi si occupa di ottimizzazione dei contenuti sui motori di ricerca è tutto da vedere: non è ancora chiaro se il test si sarà successivamente esteso alla navigazione da desktop o se la sua presenza sia del tutto temporanea.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy