Il Social Commerce si evolve con l'introduzione del tasto "Compra Ora"

Facebook e Twitter sperimentano i loro pulsanti Compra Ora negli States: l'acquisto diretto nei social network apre nuovi scenari nel Social Commerce

Rocco Iannalfo

Web Marketing & Social Media Manager, Blogger

Si è parlato molto della sperimentazione su Twitter del Buy Button, per ora solo negli States. Qualche mese fa anche Facebook ha concesso agli utenti statunitensi la possibilità di provare il processo d’acquisto direttamente dalle proprie timeline, permettendo agli inserzionisti di inserire il tasto Compra Ora nei loro annunci. La novità che i due principali social network stano sperimentando si può sintetizzare in una modalità di acquisto semplificato, senza lasciare il sito su cui si sta navigando, utilizzando i dati relativi al pagamento e alla spedizione salvati in precedenza. La funzionalità del Compra Ora apre nuove prospettive nel Social Commerce.

Mosse strategiche, rumors e prospettive future

Il primo esperimento di vendita di Facebook risale al 2012, quando un tasto Compra rimandava al sito del rivenditore; lo scorso anno fu poi introdotto un simile pulsante per permettere di effettuare delle donazioni benefiche. Quest’anno è arrivata la sperimentazione del nuovo tasto che permette l’acquisto direttamente nel post sponsorizzato.

Twitter si è mossa poco dopo la società di Zuckemberg acquisendo la startup CardSpring, specializzata in pagamenti elettronici. I rumors dell’imminente aggiunta del tasto per gli acquisti si erano susseguiti e sono stati recentemente confermati dall’annuncio dell’azienda.
Oltre al video sul canale Youtube dell’azienda in questi giorni Twitter ha avvisato gli utenti dei cambi dei Termini di Servizio e dell’Informativa sulla Privacy per adattarli al nuovo servizio di vendita, una mossa che fa pensare che il tasto per gli acquisti sarà presto disponibile per tutti.

L’evoluzione del Social Commerce

La possibilità di effettuare acquisti direttamente dalle bacheche dei vari social promette di rivoluzionare le dinamiche di vendita e le nostre abitudini d’acquisto; l’evoluzione del commercio online si muoverà sempre più nel solco tracciato dalle tesi del Cluetrain Manifesto: i mercati sono conversazioni. Il segreto del successo delle aziende sarà sempre più legato alla capacità di saper ascoltare i nostri dialoghi, le nostre idee e le opinioni. Chi sarà in grado di interagire con noi sarà automaticamente premiato con la nostra fiducia e i nostri acquisti!

Le tipologie di vendita online di prodotti e servizi si sono differenziate molto negli anni: dalle vetrine dei siti web aziendali alle aste di Ebay, dai superstore della rete come Amazon alle nicchie di mercato, dai negozi di musica e app (Apple Store e Play Store) alle vendite in-app.

Anche il Social Commerce si sta evolvendo con il web: dalla possibilità di lasciare feedback e recensioni si sta sempre più andando nella direzione che porta al dialogo con i produttori per avere prodotti customizzati che permettano di soddisfare i nostri bisogni. Per venire incontro alle mutate abitudini d’acquisto del nuovo potenziale mercato globale si adattano la comunicazione, la distribuzione ed i prezzi. Anche i prodotti e i servizi vengono personalizzati per le varie aree geografiche e, quando possibile, per le esigenze di ogni singolo consumatore.

I vantaggi del Compra Ora

Con l’acquisto diretto dalla piattaforma social ci saranno vantaggi per tutti: il sito che ospita, l’inserzionista e l’acquirente.
I gestori del social network vedranno aumentare i ricavi dalle inserzioni pubblicitarie che, permettendo di concludere l’acquisto in maniera rapida, diventeranno più efficaci e quindi più appetibili per gli inserzionisti. La pubblicità tramite i social potrebbe fare quel salto di qualità che potrebbe portare a mettere in discussione la quota di mercato di Google Adwords.

Gli inserzionisti avranno a disposizione un partner affidabile che gli consentirà di profilare il target giusto delle proprie campagne; avranno inoltre la possibilità di misurare in maniera molto più accurata le conversioni e il ROI delle loro attività.

Il consumatore potrà ora acquistare prodotti in maniera più semplice ed immediata e tutto il processo sarà garantito dalla piattaforma social, come già accade per Amazon ed Ebay. Molti di noi ripongono in Facebook & co. molta più fiducia di quella che non meriterebbero se spulciassimo le loro normative sulla privacy…

Quindi il Compra Ora nei social rappresenta un sistema win-win che porterebbe vantaggi a tutti… tranne  che al conto corrente dell’utente social dall’acquisto compulsivo.

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?