Nokia mira in alto con i nuovi Windows Phones Lumia 710 e Lumia 800

"Go big or go home": Nokia investe tutte le risorse nei nuovi Lumia 710 e Lumia 800 per il rilancio sul mercato!

Nokia ha presentato ieri al Nokia World Conference di Londra la sua nuova linea di prodotti: a suscitare maggiore interesse è stata la nuova serie di smartphone, Lumia coi suoi primi Windows Phone equipaggiati con sistema Mango: Lumia 710 e Lumia 800.

La campagna marketing per questi nuovi devices si preannuncia aggressiva! Il claim che anticipa l’arrivo sugli scaffali dei due devices è “Amazing Everyday”: smartphones di facile utilizzo con un’ottica social, per un mercato che si rivolge particolarmente ai giovani,un mercato di consumatori che “hanno bisogno di scoprire da solo le cose da soli”, come afferma Steven Overman, manager marketing di Nokia. Il pay-off suggerisce ottimismo e ben si sposa con l’esperienza che offrono i social network. Per questo motivo i due devices grazie a Windows sono integrati con i principali social network, Facebook e Twitter.

Mentre Microsoft non era stata in grado di avviare una comunicazione promozionale adeguata e accattivante per Windows Mango, Nokia spende molto in un marketing giovane e virale, promettendo una campagna non convenzionale e un buzz marketing che invaderà le maggiori città del mondo con giovani che riprodurranno le celebri icone quadrate di Windows Phone.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=I1qTbs8K3go’]

Lumia 800

Lumia 800 è il primo vero Windows Phone, a detta di Stephen Elop, amministratore delegato del gigante finlandese della telefonia. Premettendo che è fisicamente molto simile al Nokia N9 MeeGo, ma con sistema Windows Phone 7.5 Mango, con uno schermo AMOLED ClearBlack da 3,7 pollici con scocca in policarbonato, sarà un caso che poco prima del suo lancio, il 24 ottobre, Nokia abbia pubblicato questo video che ha fatto il giro del web in cui si mostra appunto la realizzazione di un N9?

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=RqxYiXtzKd0′]

Nokia Lumia 800 sfoggia un processore da 1,4 GHz, 512 MB ​​di RAM e 16 GB di memoria interna. ha una fotocamera con ottica Carl-Zeiss, diaframma F2.2 e 8 megapixel progettata per essere utilizzata in ambienti con scarsa illuminazione. Il Lumia 800 arà disponibile in tre colori: ciano, magenta e nero.

Non si tratta solo di hardware, Microsoft ha anche confezionato il dispositivo con il software libero. Lumia 800 sarà il solo Windows Phone con Nokia Drive, che offre una navigazione turn-by-turn gratuita e interfaccia utente veicolare dedicata.

Inoltre, il telefono offre due nuovi servizi: Nokia Music e MixRadio. Offre così agli utenti musica in streaming con centinaia di canali, senza la necessità di una iscrizione, login o una password.

Nel Nokia Music è integrato anche Gigfinder, che consente di cercare musica live locale e vista la vocazione social di questo device è possibile anche condividere i brani trovati sui social network e acquistare biglietti per i concerti. L’attenzione per il mondo della musica non è nuovo per la casa finlandese, che già in passato ha prodotto device focalizzati sull’ascolto musicale, come quelli della serie Xpress Music.

Il prezzo dell’800 è di 499 euro.

Lumia 710

Lumia 710 è il fratellino minore dell’800, equipaggiato anche questo con Windows Mango, disponibile in tanti colori con cover intercambiabili.

Ha lo schermo da 3,7 pollici TFT, ClearBlack con risoluzione da 800 x 480 pixel, il processore è lo stesso del Nokia 800, si tratta del Qualcomm MSM8255 con frequenza di clock pari a 1,4 GHz. La memoria RAM è di 512 MB.

La memoria interna è di soli 8 GB e a disposizione troviamo anche una fotocamera di 5 MP con flash Led, in grado di realizzare video in qualità 720p con 30 fotogrammi per secondo.

La connettività è di alto livello, WiFi 802.11 b/g/n.

Con la serie Lumia, Nokia intende rientrare nel mercato statunitense, dove negli ultimi tempi ha lottato per prevalere per via della battaglia aperta tra Apple e Android e per la presenza predominante di RIM Blackberry. Nokia infatti sta portando avanti le trattative con gli operatori statunitensi, in particolare Verizon, per soddisfare la domanda di software e hardware per servizi wireless. E infine Nokia dichiara di aver pagato i rivenditori specializzati dei vari operatori di telefonia tre volte di più di quanto normalmente spende per gli altri suoi prodotti, affinché spingano il più possibile i nuovi devices (fonte news.net.com.)

Il prezzo di Lumia 710 è di 299 euro. Entrambi i devices saranno disponibili a novembre per il mercato italiano.

Nuove Apps social per i clienti Nokia!

Nokia Beta Labs hanno lanciato ufficialmente la nuova Nokia Maps Suite, che include una serie di apps, tra cui le più interessanti sono: Public Transport, Nokia Pulse e Live View.

L’app Public Transport traccia le mappe dei trasporti pubblici di oltre 430 città di tutto il mondo. Inoltre offre aggiornamenti tempestivi su bus e itinerari in treno in 45 città.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=eGcjArpZs4A’]

Nokia Pulse è un’app che consente agli utenti di taggare foto e aggiornamenti di stato per piccoli gruppi di amici e familiari. Gli aggiornamenti e le foto sono accessibili anche dal web. Si tratta di un interessante mix di condivisione di foto, geolocalizzazione e Twitter, ma finalizzato per uso privato tra gruppi più piccoli.In definitiva, nulla di nuovo.

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=SGlLFTERaPo’]

Infine, il Live View è un’applicazione di realtà aumentata che mostra i nomi e le informazioni sulle strade e sui luoghi in cui si punta la fotocamera del proprio device. È inoltre possibile ottenere informazioni dettagliate sui vari punti di interesse come ristoranti e attività commerciali con un clic.

Ma la vera novità riguardante Nokia Maps è per i dispositivi iOS e Android, i quali possono da ora navigare la versione mobile delle mappe collegandosi all’indirizzo maps.nokia.com tramite browser ed utilizzare i servizi messi a disposizione da Nokia.

Saranno queste novità a rilanciare il colosso finnico nel mercato Mobile? Voi cosa ne pensate?

 

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?