Logo Ninja

Diventa free member

Vuoi leggere questo articolo e le altre notizie e approfondimenti su Ninja? Allora registrati e diventa un membro free. Riceverai Breaking News, Marketing Insight, Podcast, Tips&Tricks e tanto altro. Che aspetti? Tieniti aggiornato con Ninja.
Logo Ninja

Diventa free member

Vuoi leggere questo articolo, le altre notizie e approfondimenti su Ninja? Allora lascia semplicemente nome e mail e diventa un membro free. Riceverai Breaking News, Marketing Insight, Podcast, Tips&Tricks e tanto altro. Che aspetti? Tieniti aggiornato con Ninja.

Brand New Look

Rebranding di Febbraio: Sanofi, Telekom, Balestra, Trussardi e Bricoman

Dal settore farmaceutico a quello della moda: le nuove identità di marca del mese appena trascorso

Giuseppe Tempestini 

Copywriter & Digital Strategist

Vuoi saperne di più su questo tema per diventare un Esperto e fare Carriera nel Digital Marketing? +100.000 professionisti e oltre 500 grandi aziende si sono formati e hanno incrementato i loro Affari grazie a Ninja. Entra subito nella Ninja Tribe per avere Informazione, Formazione e l’accesso alla più grande Community di professionisti del digitale.

  • Sanofi svela un nuovo marchio che unisce l'azienda sotto un unico purpose
  • Telekom introduce un nuovo logo e pone la T al centro della comunicazione
  • Balestra fonde il passato nel futuro e aggiorna la sua identità
  • Il famoso logo del levriero di Trussardi si evolve
  • Renaming e riposizionamento per la catena Bricoman che diventa Tecnomat

Flessibili, audaci e orientati al futuro. Viaggio alla scoperta dei rebranding di febbraio. Focus su strategie globali e monomarca, con inediti livelli di creatività in termini di linguaggio di design, colori e immagini.

Nuovo marchio e logo aziendale per Sanofi

Sanofi ha presentato a febbraio un nuovo marchio aziendale audace e unificante che supporta la modernizzazione e la trasformazione lanciata dall'azienda a dicembre 2019. Negli ultimi 50 anni, Sanofi è diventata un leader sanitario globale diversificato, con un ricco patrimonio di scoperte scientifiche incentrate sul paziente.

Il progetto di rebranding porta la firma di FutureBrand. L’agenzia è stata incaricata di creare un nuovo purpose e un'identità che potesse spostare la percezione del marchio Sanofi da una tradizionale "big pharma" a una moderna azienda sanitaria dedita incessantemente alla trasformazione della pratica medica.

Rebranding di Febbraio: Telekom, Sanofi, Balestra, Trussardi e Bricoman

Il nuovo logo è una rappresentazione dell’ambizione di Sanofi e si ispira a codici semplici e orientati al movimento dell'industria tecnologica.

rebranding

I due punti viola incarnano il viaggio scientifico dell'azienda tra un punto di partenza e l’obiettivo finale, tra la curiosità di mettere in discussione lo status quo e le scoperte che possono sbloccare soluzioni innovative e avere un impatto positivo sulla vita delle persone.

 

FutureBrand ha progettato un nuovo marchio ambizioso, dando a Sanofi un'identità chiara e inviando un segnale forte all'interno e all'esterno dell'azienda.

Il nuovo logo sembra abbracciare efficacemente la grandezza dell'azienda e la statura da Big Pharma.

Le applicazioni sono relativamente semplici e hanno la giusta lucentezza, aiutano a rendere il marchio visivamente più coinvolgente e accessibile.

rebranding

Per il restyling è stata creata una type family sans e serif personalizzata. La combinazione tra le due tipologie funziona bene su tutta la linea poiché condividono stessa struttura e uguali proporzioni.

I due stili di testo quando sono sovrapposti fungono da maschera, quasi come se stesse guardando attraverso un microscopio.

rebranding

Il gancio visivo di immergere la "s" sotto la linea di base rappresenta un dettaglio interessante. Nello specifico il type serif sembra unico nel suo genere, come se le estremità provengano da un contagocce.

Le attuali business unit Sanofi Pasteur e Sanofi Genzyme, focalizzate rispettivamente su vaccini e cure specialistiche, e tutti gli altri marchi acquisiti, saranno unite sotto il nome e il marchio Sanofi.


Pensare, agire e comportarsi come un'unica entità con un nuovo scopo e un’identità condivisa consentirà a Sanofi di avere maggiore impatto nell’applicazione delle risorse esistenti.

Il rebranding globale di Deutsche Telekom

Deutsche Telekom proietta il marchio sulla strada del futuro con un nuovo posizionamento e un rebranding globale.

rebranding

Deutsche Telekom è entrata a far parte dei ranghi degli attori internazionali di maggior successo nel settore delle telecomunicazioni. Ora sta indirizzando la sua brand identity al futuro. Il gruppo sta adattando la presenza del proprio marchio per adeguarsi alla sua strategia “leading digital telco”.

rebranding

La base di partenza è il riposizionamento internazionale del marchio, che oggi sta concentrando le proprie attività sulla vita digitale, sulle attività sostenibili e sulla coesione sociale.

Con questo passaggio, l'azienda sta creando una brand experience uniforme in tutto il mondo. Il riallineamento passa attraverso un approccio monomarca coerente e un'architettura del marchio internazionale.

Un'azienda, un marchio, un’unica missione: l’approccio di Telekom al mercato globale è un pilastro fondamentale della nuova strategia aziendale, digitale e sostenibile.

Nell'ambito della sua strategia, Deutsche Telekom utilizzerà il nuovo logo del Gruppo in tutte le società nazionali che operano con il marchio T. Il logo, nella forma 1-T-1 (digit-T-digit), è la base perfetta per rilanciare una chiara architettura del marchio. La T diventa più compatta: le curve sono state ottimizzate, mentre la parte superiore, il tronco e il piede sono stati rinforzati.

rebranding

Il rebranding intende creare una presenza del marchio più potente nel complesso. La riprogettazione prevede un utilizzo semplificato e una maggiore consapevolezza su tutti i punti di contatto digitali e fisici.
La T avrà un ruolo cruciale nelle comunicazioni future. Cambierà da semplice etichetta per diventare un fulcro, consentendo di adattarsi al contesto del rispettivo contenuto.

Il logo rappresenta i temi del riposizionamento ed è inteso come simbolo dell’ottimismo digitale.

Il brand purpose di Deutsche Telekom diventa "Non ci fermeremo finché tutti non saranno connessi". La qualità e la forza delle reti e l’esperienza nell’ambito delle tecnologie digitali vanno a vantaggio di tutti e consentono alla società di affrontare ogni sfida futura.

Il magenta, il colore aziendale, rimarrà un elemento distintivo per i clienti. Pochissime aziende nel mondo sono così chiaramente identificate e richiamate in base al colore del proprio marchio.

"Abbiamo in programma di utilizzare il nome per strutturare attivamente il nostro portafoglio di prodotti internazionali in futuro, per distinguerci ancora di più dalla concorrenza" ha dichiarato il Chief Brand Officer Ulrich Klenke.

Il passaggio a livello mondiale sarà attuato nei prossimi due o tre anni. Nella prima fase, l'azienda cambierà i canali digitali, le campagne di comunicazione e le sponsorizzazioni. I cambiamenti nel mondo fisico, ad esempio sugli edifici e nei negozi, verranno implementati successivamente.

Il nuovo logo della maison Balestra

Fondata a Roma nel 1959 da Renato Balestra, l’omonima casa di moda a febbraio ha inaugurato una fase nuova, sotto la guida delle figlie del fondatore, Fabiana e Federica, e di sua nipote Sofia Bertolli.

Una naturale metamorfosi per il brand che oggi si dota di un team di giovani designer per dare vita a una nuova narrazione, capace di portare il brand nel futuro, nel rispetto dell’eredità del passato.


Libertà e forza creativa oggi rientrano in una più ampia visione di inclusione ed empowerment, coerente con la natura cosmopolita del mondo globale e interconnesso.

rebranding

Nuovo logo

Un sapiente concentrato di arte, design e tecnologia Made in Italy per esaltare i principi di eccellenza e innovazione. Il nuovo logo Balestra è parte del reload strategico che il brand ha avviato proprio nel 2022.

In molti hanno subito notato la somiglianza di Balestra con l’attuale logo di Balenciaga (introdotto nel 2017) soprattutto perché i due marchi condividono le prime 4 lettere del nome.

In realtà, la nuova veste si ispira a una versione del logo disegnata a mano da Renato Balestra nel 1971.

La celebrazione dell’heritage e il chiaro collegamento al passato creano una forte ondata di rinnovamento, in grado di riflettere la visione contemporanea del marchio e la sua nuova energia creativa.

Trussardi presenta il restyling del suo levriero

Balestra non è l’unico brand in ambito fashion ad attuare un processo di rebranding. A febbraio anche Trussardi rinnova la sua identità. Il famoso logo del levriero si evolve alla vigilia del debutto dei nuovi direttori creativi Benjamin A. Huseby e Serhat Işık.
Trussardi pone le basi di un nuovo corso partendo dal logo che viene reinterpretato in chiave contemporanea.

rebranding

La nuova icona appare più moderna, lineare e minimal: simboleggia l’eterno e il ciclico rinnovo della vita.

rebranding

I nuovi direttori creativi Benjamin A. Huseby e Serhat Işık

Il logo sin dalla nascita è associato alla velocità e al dinamismo. Il levriero, il cane tradizionalmente utilizzato nella caccia alla lepre e prediletto dalle classi aristocratiche di tutto il mondo, è anche un potente simbolo di nobiltà.

Il levriero di Trussardi negli scatti di William Wegman per la campagna SS14

Protagonista è l’elemento grafico circolare ispirato alla simbologia mitologica dell'ouroboros, il serpente che si morde la coda che forma un cerchio senza inizio né fine.

Forme armoniche e una spaziatura più ampia segnano l’inizio di una nuova epoca per la maison che resta comunque consapevole della sua preziosa eredità. Il rilancio ufficiale di Trussardi passa attraverso la nuova collezione Fall/Winter 22-23 presentata all’ultima Fashion Week.

LEGGI ANCHE: Rebranding di Gennaio: M&M’s, Colvin, Yamamay, Eni gas e luce

Renaming: Bricoman diventa Tecnomat

I punti vendita Bricoman diventano Tecnomat, a seguito di un processo di rebranding. Bricoman Italia nasce nel 2008 con una formula pensata e strutturata per offrire ai professionisti e alle piccole imprese un modello distributivo moderno. Il cambio di insegna nasce dal desiderio e dalla necessità di radicare l’azienda nel mercato del professionale.

rebranding

Il renaming intende creare un collegamento diretto con il mondo tecnico, dei professionisti della manutenzione, della ristrutturazione e della costruzione.

Per scegliere il nuovo nome sono stati coinvolti diversi clienti, sia artigiani che privati. Dai sondaggi è emerso che per il 45% dei privati il nome Bricoman evoca un luogo che “ha a che fare con il fai da te e non professionale”. Oltre a questo, il 78% degli intervistati ha dichiarato di confondere il nome Bricoman con quello di altre catene.

“Il nome Tecnomat racchiude il concetto di “materiali tecnici”, con una parola di facile lettura, che non permette errori di pronuncia e che ci caratterizza maggiormente come insegna Pro senza trascurare di rivolgersi ai privati cittadini” ha affermato Maria Tamborra, AD di Bricoman Italia.

Nel logo Tecnomat, la M rimane nella medesima posizione, i colori e il pay off “più professionale, meno caro” ribadiscono la continuità dell’identità aziendale.

Il primo punto vendita con insegna Tecnomat aprirà a marzo. Il media plan dedicato all’operazione di renaming prevede un investimento pubblicitario per il 2022 di circa 2 milioni di euro. Si prevede che il rebranding sarà completato entro l’estate.

"La presenza del marchio diventerà più chiara, più coerente e più comprensibile oltre i confini, e quindi più efficace ed efficiente" Ulrich Klenke, Chief Brand Officer di Deutsche Telekom.

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - Codice ISSN 2704-6656
Editore: Ninja Marketing Srl, Centro Direzionale Milanofiori, Strada 4, Palazzo A - scala 2, 20057 Assago (MI), Italy - P.IVA 04330590656.
© Ninja Marketing è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY