Social media

Facebook Business Manager: come configurarlo e cominciare a usarlo

Uno strumento potente che vale la pena conoscere, per gestire in sicurezza e in maniera ordinate tutte le risorse Facebook che vi sono affidate

Impara le strategie e gli strumenti per il social media management. Scopri il Corso in Social Media Marketing, Formula Online + Aula pratica (opzionale) a Milano di Ninja Academy.

Dopo aver esaminato la scora settimana i pro e contro di Facebook Business Manager, in questo vediamo come configurarlo e iniziare a usarlo.

LEGGI ANCHE: Facebook Business Manager: strumento da sogno o da incubo?

Creare nuove risorse

Se quando avete attivato l’account Facebook Business Manager non avevate alcuna risorsa, potete semplicemente crearle dal menu aggiungi nuovo elemento. Non fatevi trarre in inganno dalla dicitura: non state aggiungendo una risorsa esistente, ma ne state creando una nuova.

Si ricordi che una risorsa in Facebook Business Manager può essere una persona, una pagina, un account pubblicitario o un catalogo prodotti.

Il menù che compare vi da proprio quelle scelte.

Guida Facebook Business Manager 8

Il processo di creazione della risorsa potrebbe essere leggermente diverso da quello standard.

Nel creare una pagina, per esempio, non si attiva la solita procedura guidata.

Dovrete, dopo aver creato qui la pagina, selezionarla e allora sì potrete seguire la procedura per completarne la configurazione.

Reclamare risorse

Ricordate che per Facebook Business Manager è diverso aggiungere (o meglio, creare) una risorsa o reclamarne una.

Se la risorsa esiste già ed è sotto il vostro controllo (cioè ne siete admin) allora potrete reclamarla, per continuare a gestirla da Facebook Business Manager.

Possono essere reclamate, come vedete dalla figura, pagine, account pubblicitari e app.

Guida Facebook Business Manager 9

Un altro aspetto importante da ricordare è che le risorse possono ricadere sotto l’amministrazione di un solo Facebook Business Manager. In altre parole, una pagina reclamata da voi, nel vostro Facebook Business Manager, non potrà essere reclamata anche dal vostro cliente, dal suo Facebook Business Manager.

Le risorse reclamate devono essere quelle di cui avete il completo controllo e possesso.

Se così non fosse (o non lo volete) allora la procedura da usare è un’altra, come vedremo.

È molto importante ricordare che se la risorsa reclamata fosse un account pubblicitario, questo non potrà più essere rimosso da Facebook Business Manager. Le pagine, invece, possono essere rimosse.

Richiedere accesso

Se non possedete la risorsa, ma dovete solo gestirla dal vostro Facebook Business Manager (specialmente nel caso di un account pubblicitario) dovrete richiederne l’accesso.

Come vedete dalla figura, è possibile farlo per le pagine, account pubblicitari e cataloghi prodotti.

Guida Facebook Business Manager 5

Per poterla gestire dovrete attendere che chi ne ha il possesso e la gestisce, approvi la vostra richiesta.

Questa è l’opzione da scegliere nel caso in cui dobbiate gestire le risorse di un vostro cliente.

La gestione

Dal menu impostazioni, potete accedere alla gestione di tutte le risorse elencate.

Per ciascuna sarà possibile ricevere informazioni dettagliate o accedere alle opzioni relative a quella particolare risorsa.

Guida Facebook Business Manager 6

Pagine

Nel caso delle pagine sarà possibile sceglierne una dall’elenco di quelle incluse nel Facebook Business Manager per esaminarne la cronologia, le persone assegnate e i loro ruoli o assegnarne di nuovi.

Se desiderate gestire la pagina basterà cliccare sul link della stessa.

Sarete portati alla pagina stessa e, da quel momento, agirete con l’identità della pagina: ogni post, commento o azione che facciate sarà a nome della pagina.

La gestione della pagina, in questo modo, avverrà sempre dall’interno di Facebook Business Manager e attraverso la sua interfaccia.

Per portare a termine alcune azioni, come per esempio mettere un mi piace a nome della pagina stessa ad altre pagine, potete cliccare sul link “usa Facebook a nome della tua pagina” in alto a destra oppure fare clic sul link nel box in basso a sinistra “visualizza le notizie delle pagine”.

Guida Facebook Business Manager 16
Basterà cliccare sul pulsante verde “metti mi piace ad altre pagine” per cercare la pagina a cui volete dare il mi piace a nome della pagina, senza possibilità di errori.

Account pubblicitari

Se gestite un solo account, basterà cliccare su Ads Manager o Power Editor per gestirlo.

Se invece ne avete più di uno in gestione, dovrete passare dal menu impostazioni e selezionare l’account da gestire. Come nel caso delle pagine, vi verrà mostrata una schermata con la cronologia dell’account selezionato, chi siano le persone e partner assegnati.

guida a facebook business manager 20

Naturalmente, potete assegnare da qui altre persone o partner.

Se desiderate creare annunci, o gestire i metodi di pagamento per l’account selezionato, è sufficiente cliccare sui link indicati in figura dalla freccia.

Assegnare persone o aggiungere partner

La distinzione sembra quasi ovvia. Ma è bene ripeterla: le persone sono, appunto, persone, individui con cui lavorate, non importa se consulenti esterni, dipendenti della vostra azienda o di una agenzia (o viceversa). I partner sono invece altre aziende, a cui potete delegare alcuni compiti. Il partner, a seconda del ruolo assegnato nel vostro Facebook Business Manager potrà successivamente assegnare ruoli alle sue persone.

Dal menu aggiungi nuovo elemento, scegliendo la voce “persona” sarà quindi possibile aggiungere nuove persone fisiche, indicando il loro indirizzo di posta elettronica.

Nella finestra di dialogo che compare è possibile decidere se aggiungerla come dipendente di Facebook Business Manager o come amministratore. Il riquadro in basso vi serve come promemoria per le funzioni che si possono compiere in entrambi i casi.

Guida Facebook Business Manager 7

 

Nei passaggi successivi sarà possibile decidere quale ruolo assegnare a quelle persone relativamente alla risorsa amministrata da Facebook Business Manager.

Decisamente un vantaggio poter avere in un’unica lista, tutte le pagine, per esempio, di cui desiderate delegare la gestione, senza doverle visitare una per una, e aggiungendo la persona in questione.

Se invece desiderate delegare la gestione di una risorsa ad un partner, dovrete selezionare la risorsa e poi cliccare sul pulsante “assegna partner”.

Nella schermata successiva sarà necessario inserire l’ID aziendale del partner, che dovrà comunicarvelo.

Guida Facebook Business Manager 14

Se invece foste voi il partner cui viene richiesto di comunicarlo perché una azienda con cui collaborate desidera assegnarvi una risorsa, il vostro ID aziendale è visibile visitando la pagina di informazioni del vostro account (Impostazioni di business manager —> Informazioni)

Come per le persone, dopo aver indicato a chi state delegando la gestione della risorsa, dovrete indicare con quale ruolo potrà gestirla.

Per vedere l’elenco dei partner con cui lavorate, quali siano le risorse che gestiscono e, se necessario, rimuoverli, selezionate impostazioni di business manager —> partner.

Organizzare le risorse

Può essere utile in alcune occasioni, organizzare le varie risorse da gestire raggruppandole in progetti.

Per creare un progetto è sufficiente cliccare sul menu Impostazioni di business manager –> progetti e cliccare ancora sul pulsante crea nuovo progetto.

guida a facebook business manager 21

Dopo aver dato un nome al progetto, potrete, nelle finestre successive, decidere quali siano le risorse da raggruppare.

Ogni risorsa (pagine, account pubblicitari, cataloghi prodotti, app, account instagram) può essere inclusa in un solo progetto per volta.

Se fosse necessario inserire in un certo progetto una risorsa che era già stata inclusa in un altro, sarà necessario prima rimuoverla dal progetto in cui si trova e poi includerla in quello nuovo.

Non è obbligatorio creare progetti per organizzare le risorse. Possono però essere uno strumento utile se le risorse da gestire sono tante: creando progetti è possibile, usando i filtri di Facebook Business Manager, fare che siano mostrate soltanto quelle di un determinato progetto.

Conclusione

Le funzionalità che abbiamo sommariamente presentato sono quelle principali, che permettono di avviarsi correttamente nell’uso di questo strumento.

Quelle tralasciate non sono meno importanti, ma possono in alcuni casi, essere esplorate in autonomia, dato che i meccanismi sono simili a quelli descritti.

In altri casi si tratta di risorse o funzionalità che, senza essere di minore importanza, sono probabilmente necessarie meno frequentemente: la risorsa  App è uno di questi casi. Se però svilupperete una App, allora potrete includerla in Facebook Business Manager per poterla gestire.

Facebook Business Manager è uno strumento molto potente e, proprio per questo, da usare con cautela e dopo aver pianificato ogni azione: come abbiamo esaminato nel post precedente, potrebbe trasformarsi da soluzione ideale per l’azienda che deve gestire molte pagine, account e risorse in un incubo.

Il segreto perché resti uno strumento che alleggerisce il vostro lavoro e al tempo stesso lo rende più efficace e sicuro? Usarlo! Esplorare le funzionalità, acquisire esperienza e armarsi di pazienza: sia nello studio che nella pratica.

Quali sono le vostre esperienze con Facebook Business Manager? Lo avete provato? Vi ha causato dei problemi? O ne avete tratto profitto?

Condividete la vostra esperienza nella nostra fan page.