Content Marketing: ecco perchè fa bene alla tua azienda

Lo strumento migliore per creare valore

Rosanna Crocco

Vice Editor Business Marketing @ NinjaMarketing

Content Marketing azienda

Che il marketing moderno sia dinamico ed innovativo non è di certo una novità, ma capire come sfruttare le potenzialità che il mercato offre può rivelarsi una mossa vincente, che tutte le aziende ed i digital marketer dovrebbero saper cogliere.

I media che usiamo per comunicare con i clienti cambiano frequentemente ed inaspettatamente, per tali motivi è necessario adattarsi ad essi, generando contenuti di qualità, ed inevitabilmente valore.

Ma che cos’è il Content Marketing?

cos'è il Content marketing

È la strategia che prevede la creazione e la condivisione di contenuti rilevanti e di qualità al fine di attrarre, coinvolgere, acquisire e fidelizzare la propria target audience, attuale e potenziale.

L’idea alla base del content marketing è tanto semplice quanto efficace: trasmettere informazioni di alta qualità, pertinenti e di valore per clienti e prospect. Fare in modo che questi associno brand e/o prodotto ad un’effettiva esigenza.

seo e Content Marketing
LEGGI ANCHE: Influencer nel social media marketing: come sceglierli e soprattutto come coinvolgerli

Ma cosa succede quando un marketer percepisce la necessità di contenuti di marketing, ma non ha il potere decisionale per la sua attuazione? Ecco dei consigli che permetteranno al vostro capo, di capire cos’è il Content Marketing e quali vantaggi può portare.

Non parleremo di teorie o modelli, ma di spunti di riflessione e discussione da condividere con il vostro superiore.

1. Il Content Marketing è un segmento in rapida crescita

È il settore che più sta crescendo, soprattutto nell’ambito delle relazioni B2B; proprio nel prossimo anno il 45% delle aziende prevede di assumere specialisti di Social e Digital; e 9 su 10 aziende B2B creano già contenuti di marketing. Sarà forse un segno?

Beh, forse, i vostri concorrenti stanno già utilizzando contenuti di qualità o prevedono di farlo. Voi cosa volete fare? Aspettare? Stare a guardare? O cos’altro?

2. La qualità dei contenuti riduce i costi

Ebbene si, non ci crederete ma la commercializzazione dei contenuti di marketing costa il 62% in meno rispetto al marketing tradizionale e generano ricavi, 3 volte, superiori.

qualità contenuti

3. Il Content Marketing facilita il processo di acquisto

Ovviamente questo si traduce in un aumento delle vendite; infatti, se si costruisce una strategia di contenuti di marketing, ci sarà un forte impatto sulle decisioni di acquisto sin dall’inizio del processo.
Non a caso, per circa il 57% degli acquirenti vi è un lungo processo d’acquisto, dove solo l’ultimo tassello è quello delle vendite.

4. Non è solo per le aziende B2C

Sono proprio le aziende B2B che dimostrano grandi contenuti; non a caso è il settore più in crescita.
I manager di marketing delle B2B stanno spendendo il 33% del loro budget in content marketing, che fino al 2013 era del 23%.

Pensate ancora che il contenuto di qualità non sia rilevante per la vostra azienda? Le aziende più competitive stanno investendo in una varietà di contenuti per guidare le loro attività e renderle più innovative.

Tu sei pronto per ‘rinnovarti’ o vuoi attaccarti a tutti i costi al marketing tradizionale? Per meglio intenderci, vuoi essere ‘rock’ o vuoi rimanere ‘lento’?



Scritto da

Rosanna Crocco

Vice Editor Business Marketing @ NinjaMarketing

Classe 1987; cresce ad Acri, un paesino in provincia di Cosenza. Una Laurea in Economia Aziendale ed un Master in Marketing Management le permettono di studiare ed approfondire ... continua

Condividi questo articolo


Segui Umeka su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it