I segreti dietro il packaging più famoso di tutti i tempi: “Tiffany Blue Box”

L'immagine di esclusività ed eleganza di Tiffany & Co. comunicata e trasmessa dal suo packaging

Tiffany Blue Box

Tutte le donne la sognano.
La desiderano.
E’ la scatolina più famosa al mondo.
E’ la Tiffany Blue Box: simbolo di raffinatezza e stile da 175 anni.

Chi non ha mai sognato, almeno per un attimo, di ricevere quella piccola scatola Blue Tiffany, elegantemente avvolta da un nastro di raso bianco, meglio conosciuta come Tiffany Blue Box?

LEGGI ANCHE: Prada, Tiffany e Moet & Chandon per Il Grande Gatsby

Da sempre, Tiffany & Co. viene associato al packaging in cui sono avvolti e coccolati i gioielli.

Le Tiffany Blue Box evocano i valori del brand: una raffinata eleganza, una piccola e preziosa ricchezza, il romanticismo e il sogno per eccellenza.

E sono proprio le piccole scatoline Blue Tiffany a rafforzare l’immagine di esclusività ed eleganza del brand ed a conservarne, nel tempo, il look bon ton.

Tiffany ha in negozio una cosa che non si può comperare per nessuna cifra, si può solo ricevere in regalo: una delle sue scatole

E’ quanto scritto dal New York Sun nel 1906, in riferimento a Charles Lewis Tiffany, al quale fu chiesto di vendere le Blue Box anche vuote. Il fondatore dell’azienda si rifiutò e, strategicamente, decise di farne il packaging più ambito del mondo, riservando le scatole solo a chi avrebbe effettuato un acquisto da Tiffany.

Blue Tiffany: un colore unico, un marchio registrato

Blue Tiffany: un colore unico

Quello che, probabilmente, pochi sanno è che l’inconfondibile colore della Blue Box si può ammirare in natura. E’, infatti, il colore delle uova di una varietà di pettirosso americanoturdus migratorius – che ha ispirato la creazione del Blue Tiffany: Pantone 1837.

Blue Tiffany: Pantone 1837

Il codice del Pantone (1837) corrisponde all’anno di fondazione del primo negozio Tiffany a New York e questa particolare gradazione di verde/turchese è protetta da copyright.
Inutile cercarlo nelle varie mazzette Pantone, non lo troverete mai!

codice del Pantone 1837

Il colore Tiffany è un vero e proprio marchio di fabbrica ed è entrato, a tutti gli effetti, nel linguaggio comune per indicare questa particolare gradazione di colore.

La tonalità Blue Tiffany evoca pensieri ed emozioni positive e ciò, insieme allo status raggiunto da Tiffany, crea il packaging perfetto”.

Leatrice Eisemenan, Executive Director Pantone Color Institute

Il Blue Tiffany è riconosciuto in tutto il mondo. È il colore dell’amore e delle emozioni, il colore che identifica ogni creazione Tiffany: dal diamante più prezioso ai charms in argento. Un colore unico, elegante, fresco e delicato, che ha attraversato quasi un secolo e mezzo di storia, diventando icona del mondo Tiffany.

Ma ad essere coperto da copyright non è solo il colore, ma anche la scatola stessa, insieme al nastro di raso bianco che la avvolge e allo nome “Tiffany Blue Box”.

Come scrisse Bernd H. Schmitt nel suo libro di Marketing Esperienziale del 1999:

E’ successo più di una volta che qualcuno abbia messo un regalo, comprato da qualche altra parte, in una scatola di Tiffany per aumentarne il valore”.

Marketing Esperienziale

Ma com’è possibile che questa piccola scatolina di cartone sia diventata l’incarnazione dei desideri e dei sogni della maggior parte delle donne?

Tutto è iniziato nel 1845, quando Charles Lewis Tiffany utilizzò il colore tipico delle uova del pettirosso americano per la copertina del primo Blue Book: l’annuale raccolta delle più belle creazioni di Tiffany & Co.

Da allora l’azienda ha sempre usato questo colore per tutti i suoi materiali promozionali, comprese le famose scatole.

Il successo venne consacrato del tutto nel 1886 con la nascita del Tiffany Setting, la montatura a sei griffe che solleva il diamante al di sopra della fascia, permettendo alla pietra di catturare tutta la luce e che, da allora, rappresenta l’anello di fidanzamento per eccellenza.

Nell’immaginario collettivo, i regali più preziosi ed importanti si trovano nelle Blue Box e ad esse sono associati anche gli anelli di fidanzamento.

L’aura di magia e l’identità inimitabile che fanno di Tiffany “Il miglior posto del mondo, in cui non può accadere niente di brutto”, come diceva Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany, è elegantemente trasmessa dal packaging più desiderato per gli engagement rings.

Colazione da Tiffany

La gioielleria più esclusiva del mondo ha avuto la sua consacrazione anche dal film Colazione da Tiffany e, in particolare, grazie alla straordinaria Audrey Hepburn: icona mondiale di eleganza, classe e bellezza.

Nessuna campagna pubblicitaria avrebbero mai potuto trovare una “testimonial” del calibro di Audrey Hepburn, capace, probabilmente come nessun’altra, di dettare moda e stile.

La liaison tra Tiffany & Co. e il cinema ha conferito alla gioielleria più famosa del mondo un allure senza tempo, comunicato oggi (come nel passato) dalla scatolina più famosa al mondo che rappresenta appieno la “materializzazione” del sogno, dello stile e del gusto elegante proprio di Tiffany & Co.

La scatola tanto ambita è una vera e propria leva di marketing tesa a rappresentare un oggetto elitario concesso solo a chi acquista un gioiello Tiffany & Co.