3 principi di marketing turistico che possiamo imparare dal Queensland, Australia

Quali sono gli ingredienti di una buona strategia di marketing turistico?

Federica Fattori

Marketing and Communication Specialist

Negli ultimi anni lo stato australiano del Queensland ha attuato una delle migliori strategie di marketing turistico che abbiamo avuto modo di apprezzare.  Per mettere in pratica la lezione di marketing turistico impartita dagli australiani dobbiamo tener presenti tre semplici concetti:

  • Storytelling: racconta una storia in cui ci si possa immedesimare;
  • Earned media: fa sì che la pubblicità non sembri pubblicità;
  • Social media strategy: la costanza è la migliore alleata di una strategia di comunicazione efficace.

Lo storytelling: 1 day in Paradise

Questo è uno dei tanti video che raccontano le esperienze di vita nella regione del Queensland. Gli ingredienti sono il linguaggio diretto e una storia emozionante, che colpisce dritto l’immaginario dello spettatore. Lo storytelling quando usato con sapienza porta sempre a risultati straordinari.

Earned media: Best job in the world

Come far sì che la stampa di mezzo mondo parli di te senza sborsare un centesimo? Qualche anno fa il Queensland offriva il lavoro migliore del mondo: vivere in un’isola paradisiaca, con un ottimo salario, per scrivere un blog. I risultati sono stati straordinari, non solo tonnellate di application ma, soprattutto, l’interesse di una quantità incredibile di media: ciò ha portato a una visibilità che altrimenti sarebbe stato eccessivamente oneroso pagare, i cosiddetti earned media.

Social media strategy: Youtube

Se andate a visitare la pagina Youtube di Queensland, Australia capirete perché crediamo sia tanto efficace. Anche qui la ricetta è semplice da spiegare: contenuti di ottima qualità aggiornati con costanza. Questo è ciò che rende una qualsiasi social media strategy una buona social media strategy.

Ecco in pochi semplici punti, i motivi per cui il Queensland rappresenta un ottimo esempio da seguire. La prova è semplice: se dopo aver visto uno di questi video sentirete un impellente bisogno di comprare un biglietto per l’Australia ecco dimostrata l’efficienza del marketing turistico di questo splendido Paese.