Disegna una sedia: gli scarabocchi dei bambini diventano realtà!

Il progetto Children's furniture trasforma i disegni dei piccoli artisti in sedie reali

Vi ricordate di Wendy Tsao, la fondatrice del Child’s Own Studio di cui vi avevamo parlato tempo fa proprio qui su Ninja Marketing? Con tanta passione e creatività, l’artista (nonché mamma) ha avviato un business realizzando deliziosi peluches del tutto fedeli ai disegni di quei bambini che ne avessero fatto richiesta sul suo sito.

Questa volta vi raccontiamo una storia analoga: quella di due studenti della Kingston University che, come Wendy, credono fermamente che l’immaginazione dei bambini sia insuperabile e possa diventare l’origine di manufatti altrettanto creativi.
Jack Beveridge e Joshua Lago, infatti, durante una lezione d’arte tenuta a una classe di bambini di sette e otto anni hanno chiesto semplicemente: “Disegna una sedia”.

Nonostante il tema possa sembrare agli occhi di noi adulti abbastanza banale, i bambini hanno liberato il loro estro, disegnando la sedia dei loro sogni. Come prevedibile, il risultato si è avvicinato più alla fantasia che alla realtà, eppure ciò è stato tutt’altro che un ostacolo per i due studenti, che hanno deciso di usare i disegni come bozzetti per la realizzazione di sedie vere.

Il progetto prende il nome di Children’s furniture e ruota intorno all’idea di realizzare dei complementi d’arredo reali partendo dai disegni dei bambini, nel tentativo di esplorare la loro immaginazione e renderla palpabile.
Due dei disegni sono stati già realizzati, ma il progetto dei due artisti è solo agli inizi: staremo a vedere!

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?