Child’s Own Studio: i disegni dei bambini diventano peluches

L'artista Wendy Tsao trasforma la fantasia dei bimbi in morbidi e unici giocattoli artigianali

C’era una volta Wendy Tsao, una mamma che decise di creare con le sue mani un giocattolo per il proprio figlioletto di quattro anni, basandosi su un disegno del bimbo stesso.

Sono passati cinque anni da quel giorno e Wendy è riuscita a trasformare quella semplice idea in un business di successo, avviando il Child’s Own Studio, in cui l’immaginazione dei bambini prende vita in morbidi e unici peluches, i cui dettagli e colori sono fedelmente riprodotti, così da essere immediatamente riconoscibili per i loro piccoli ideatori.

Un’idea creativa e vincente, non solo perché la gente ama la personalizzazione, ma soprattutto perché si fonda sulla fantasia dei bambini, fervida e inarrestabile per eccellenza!
Riuscite a immaginare la gioia di un bimbo che riceve un giocattolo identico ad un personaggio prima immaginato e poi disegnato con le sue stesse mani?

Questi sono solo alcuni dei lavori di Wendy, ma potete trovarli tutti sul suo Flickr e tenervi aggiornati mediante il suo delizioso blog!

ARTICOLI CORRELATI

Disegna una sedia: gli scarabocchi dei bambini diventano realtà!

I disegni dei bambini diventano opere d’arte grazie ad un papà creativo

I disegni dei bambini malati diventano foto fantasy [INTERVISTA]

Toys 2.0: Mattel aiuta a scegliere il giocattolo giusto nell’era digitale

Krizzl: la cover per iPhone che ti disegni da solo

VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?

Commenta

  • Francesca

    Questo ci dimostra che non sempre sono necessari grandi mezzi e ingenti quantità di capitali quando si ha l’arma più potente del mondo,che a mio avviso è: la CREATIVITA’!

adv
Corso Online in Digital PR