Finti followers su Twitter: le nuove ricerche su Obama e Romney

Un tool analizza gli account Twitter di Obama e Romney scoprendo molti followers finti...

Si continua a parlare di finti followers e del loro reale significato. Da dove arrivano? E perchè? Dopo le discusse ricerche del professor Camisani Calzolari sulle aziende e sui politici italiani, spuntano come funghi nuovi strumenti di analisi e nuove rivelazioni.

In America, in piena campagna elettorale, Mitt Romney e Barack Obama si sfidano a suon di social network. E anche se Obama ha appena messo in piedi Dashboard, una sua piattaforma privata, non trascura certo i social più orizzontali, in particolare Twitter.

Secondo una analisi effettuata con Fakers, un tool della media company Status People, la situazione dei due candidati su Twitter al 24 agosto era questa:

  • OBAMA: 19 milioni di followers,  30% finti (5.7. milioni) – 40% inattivi
  • ROMNEY: 900.000 followers,  15% finti (135.000)– 31% (270.000) inattivi

L’account di Romney, inoltre, ha avuto una crescita molto sospetta a partire dal 20 luglio. 140 Elect ha analizzato il trend del candidato repubblicano riscontrando un picco anomalo.

Naturalmente il fenomeno non riguarda solo i politici, ma tutti i personaggi pubblici: Lady Gaga, ad esempio, ha 30 milioni di seguaci “sospetti”.

L’algoritmo utilizzato da Fakers non è pubblico, quindi i dati vanno presi con le pinze. Si sa che viene analizzato un campione di 1000 followers, ma anche la differenza tra profili falsi e inattivi non è chiara. Rob Waller, fondatore di Status People, spiega:

“Gli account finti seguono molti, ma sono seguiti da pochi. Combiniamo questo con altre metriche e abbiamo la certezza che sia finto. I followers inattivi sono quelli che non hanno update recenti”.

Cosa significa tutto questo? Come spiegare numeri così alti? Tutti sanno che molti fake si “attaccano” da soli, ma è pure arcinota la compravendita degli stessi. Una cosa è certa, il numero dei followers è un indicatore sempre meno significativo della popolarità di un personaggio o di un’azienda.

Questa infografica di Social Selling University  riassume un po’ la situazione, analizzando la discrepanza tra apparenza e realtà nei social media.

Alcuni dati che colpiscono:

  • Oltre 11.000 utenti Twitter hanno acquistato più di 72.000 followers fake.
  • Il 53% di chi compra finti followers ha tra i 4000 e i 26.000 followers.
  • I venditori di followers fake possono guadagnare fino a 800$ al giorno.
  • I followers si possono comprare persino su eBay e Google Shopping.
  • Un follower fasullo segue in media 1799 persone.
  • 18$ il prezzo medio per l’acquisto di 1000 followers.
  • Più il prezzo sale, più i followers sembrano reali (cioè seguono sia persone reali che famose e postano tweets presi dallo stream di Twitter).
VUOI APPROFONDIRE L'ARGOMENTO?