Logo Ninja

Diventa free member

Vuoi leggere questo articolo e le altre notizie e approfondimenti su Ninja? Allora registrati e diventa un membro free. Riceverai Breaking News, Marketing Insight, Podcast, Tips&Tricks e tanto altro. Che aspetti? Tieniti aggiornato con Ninja.
Accedi con:
Oppure
Logo Ninja

Diventa free member

Vuoi leggere questo articolo e le altre notizie e approfondimenti su Ninja? Allora lascia semplicemente nome e mail e diventa un membro free. Riceverai Breaking News, Marketing Insight, Podcast, Tips&Tricks e tanto altro. Che aspetti? Tieniti aggiornato con Ninja.

Put a pin

Il segreto di Pinterest per sorpassare Snapchat: shopping ads, ricerca visiva e video

Le chiavi del successo della piattaforma sono racchiuse nello sviluppo sempre più ramificato di un'unico grande obiettivo: permettere agli utenti di cercare per immagini

Emanuele Loiacono 

Digital strategist & Social Media Manager @TBI Marketing

Scopri la formula vincente Social Media Factory Special Digital Edition: Master + Laboratorio Pratico Online con Project Work by Ceres, acquisisci strategie, tecniche e strumenti per lavorare nel Social Media Marketing in 60 Ore Online e ti metti alla prova con un percorso pratico online progettato in collaborazione con Ceres.

  • Il 2019 ha registrato un dato importante: Pinterest supera Snapchat e si aggiudica il  terzo posto dietro Instagram e Facebook
  • Soprattutto grazie ai nuovi aggiornamenti, il social si è conquistato un posto sempre più appetibile per brand ed inserzionisti

___

Il 2019 si è chiuso con un dato importantissimo nel mondo dei social media. Secondo l’ultimo rapporto di eMarketer, Pinterest avrebbe superato Snapchat diventando la terza più grande piattaforma social negli Stati Uniti.

Snapchat nonostante i continui sforzi tecnologici ha iniziato a perdere il suo appeal soprattutto nei confronti degli utenti più giovani.

Il numero degli utenti di Pinterest è salito a 82,4 milioni nel 2019, in aumento del 9,1% rispetto all’anno precedente, battendo gli 80,2 milioni di Snapchat con un aumento del 5,9%, secondo le stime del rapporto.

Pinterest si è aggiudicato così il terzo posto dietro Instagram e Facebook che anche lo scorso anno ha regnato come il social network più popolare negli Stati Uniti. Un rapporto che ha fatto schizzare le azioni di Pinterest fino al +12% il giorno dopo della pubblicazione del rapporto.

Una piattaforma dal fascino universale, capace di attirare l’attenzione di differenti fasce d’età di utenti.

Tuttavia il rapporto non include i numeri dell’app cinese TikTok, che nell’ultimo anno soprattutto negli Stati Uniti ha goduto di una crescita esplosiva. Secondo una stima fornita da CNBC lo scorso dicembre, TikTok è arrivata a circa 625 milioni di utenti su base globale, anche se non sono ancora del tutto chiari i numeri dell’app negli Stati Uniti.

Il lavoro di eMarketer mette in evidenza come le future previsioni continueranno a vedere Pinterest davanti a Snapchat anche nei prossimi anni. La grande forza di Pinterest degli ultimi anni è stata quella di posizionarsi come il più grande e performante social network di ricerca visiva.

Il segreto del successo

La crescita di introiti e utenti di Pinterest, non solo negli Stati Uniti ma in tutto il mondo, partono da un’idea della piattaforma che negli anni è sempre rimasta la stessa. Mentre Facebook si trasforma in un’infrastruttura sempre più sociale moltiplicando a dismisura le sue funzioni, YouTube diventa una vera piattaforma di streaming, Pinterest continua a essere coerente con lo scopo per cui era nato.

Fa una sola cosa, ovvero consentire agli utenti di avere una potentissima piattaforma di ricerca visiva, fenomenale soprattutto nei settori moda, design, food e makeup.

Il social network, soprattutto nell’ultimo anno, è stato protagonista, con diversi aggiornamenti che l’hanno reso sempre più interessante per gli utenti e sempre più appetibile per brand ed inserzionisti.

Le novità più significative di Pinterest dell’ultimo anno

Nuove funzionalità per promuovere i prodotti

Pinterest ha fatto passi da gigante soprattutto nel 2019 per posizionarsi sempre più come una piattaforma di social commerce. Risale infatti ai primi mesi del 2019 l’annuncio di nuovi cataloghi di prodotti e dei consigli personalizzati per lo shopping.

Al di sotto di ogni Pin infatti oltre all’opzione “Più simile a questo” è comparsa anche l’opzione “Più dal [Brand]”, all’interno del quale sono visibili prodotti simili della stessa azienda.

Una funzione utilissima per i brand, che possono così mantenere l’attenzione degli utenti all’interno della propria proposta commerciale.

Inoltre per consentire agli utenti di trovare prodotti simili a quelli a cui sono già interessati, Pinterest aveva annunciato l’inserimento dei consigli di shopping personalizzati, con la possibilità di acquistarli direttamente.

Con questi aggiornamenti Pinterest ha aumentato a dismisura le sue potenzialità commerciali, rendendolo molto più appetibile per le aziende, soprattutto considerando che ben il 90% delle persone che utilizzano la piattaforma affermano di utilizzarla per pianificare e trovare ispirazioni per i propri acquisti.

Miglioramento di Lens per trovare ancora più ispirazioni

Ricerca visiva e shopping rappresentano per Pinterest una combinazione sempre più vincente. Tra gli aggiornamenti più importanti dello scorso anno vi è sicuramente l’aggiornamento e il potenziamento di Pinterest Lens.

Un nuovo design per rendere ancora più semplice scattare foto nel mondo reale e caricarle nei propri board, oltre alla possibilità di trovare oggetti di design o di moda sbirciati qua e là in negozi o camminando per strada, che Pinterest Lens è in grado di riconoscere e di trovare qualcosa di simile.

Dopo questo aggiornamento quando utilizziamo Pinterest Lens all’interno di un Pin sulla moda o sull’arredamento di interni per scoprire un prodotto specifico, vediamo comparire dei Pin prodotto acquistabili, ovvero dei Pin con il prezzo attuale del prodotto e un link diretto alla procedura di pagamento finale sul sito del rivenditore.

Lancio di una suite video

Secondo Pinterest le ricerche di video ispirazionali sono aumentate del 31% all’interno della piattaforma e sempre più brand puntano sui video come mezzo di intrattenimento, comunicazione e pubblicità.

Per questo ha deciso di supportare le aziende per soddisfare questa domanda introducendo nuove funzionalità video che includono:

  • Un video tab che permette alle aziende di presentare tutti i propri video in un unico luogo;
  • Un aggiornamento dell’uploader che permette di caricare i video direttamente su Pinterest;
  • Lifetime analytics con informazioni dei video e statistiche nel tempo;
  • Pianificazione dei pin per programmare in anticipo la pubblicazione dei video;

Il debutto mondiale dei cataloghi e degli Shopping Ads

Altro aggiornamento molto interessante per i brand è stato nel 2019 l’introduzione dei cataloghi. Grazie a questo strumento le aziende hanno l’opportunità di caricare su Pinterest il loro catalogo completo trasformando automaticamente i loro prodotti in Pin prodotto acquistabili.

I rivenditori possono poi facilmente creare annunci pubblicitari a partire da un catalogo di prodotti già esistente, trasformando così il loro feed di prodotti in annunci interessanti e altamente fruibili.

I prossimi aggiornamenti in arrivo anche in Italia

Poche settimane fa Pinterest ha inoltre annunciato il lancio (per ora solo negli Stati Uniti) il lancio di Pinterest Trends, uno strumento che consente ai brand di comprendere meglio l’andamento dei contenuti su Pinterest, dando statistiche negli ultimi 12 mesi dei termini più cercati.

Uno strumento in prospettiva utilissimo per ricerche di mercato e per accedere a dati utilissimi sul comportamento degli utenti permettendo alle aziende di capire meglio quali sono le aree in cui investire di più e allocare il maggior budget delle campagne.

Individuare gusti, preferenze e interessi grazie a dati che vengono messi per la prima volta a disposizione dei brand per comprendere meglio le tendenze emergenti, perfezionare le query di ricerca e trovare keyword fondamentali da utilizzare nelle campagne media.

Pinterest si trasforma sempre più in un hub dalle potenzialità infinite per i marchi a metà tra Google e Amazon in grado di interpretare al meglio gusti ma soprattutto interessi degli utenti.

Secondo Pinterest le ricerche di video ispirazionali sono aumentate del 31% all’interno della piattaforma e sempre più brand puntano sui video come mezzo di intrattenimento, comunicazione e pubblicità.

Scritto da

Emanuele Loiacono 

Digital strategist & Social Media Manager @TBI Marketing

Nato nel segno dei 56k, quando scaricare da internet era un'impresa eroica, mi sono da subito appassionato del mondo digital. Dopo una Laurea in Marketing e comunicazione e un… continua

Condividi questo articolo


Segui Emanuele Loiacono  su Twitter .

Amiamo ricevere i tuoi commenti a ideas@ninjamarketing.it

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - Codice ISSN 2704-6656
Editore: Ninja Marketing Srl, via Irno 11, 84135 Salerno (SA), Italia - P.IVA 04330590656.
© Ninja Marketing è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY