Consigli

5 app per meditare e ritrovare il focus con l’aiuto dello smartphone

Soffri di ansia e stress? Queste applicazioni possono trasformare il tuo smartphone in una fonte di benessere

Come aumentare creatività e produttività nell’era delle distrazioni digitali? Scopri il Corso "Digital Detox" di Ninja Academy, 2 ORE On Demand con Alessio Carciofi.

Il nostro smartphone, secondo molti studi, è una delle principali cause di stress. E soprattutto i lavoratori, che tutto il giorno sono a contatto con i media digitali, sono più a rischio di altri. Si parla, in particolare, di tecnostress, nomofobia e FOMO (Fear of Missing Out), le malattie del secolo che affliggono oltre 2 milioni di italiani.

Chiediamoci, ad esempio, quante volte alla mattina, appena svegli, la prima cosa che facciamo è prendere il cellulare in mano per controllare le ultime novità o gli ultimi aggiornamenti dei nostri amici, così da non rimanere esclusi da nulla? Quante volte, dopo una mattinata di lavoro al computer, invece di staccare la mente da tutto, ci ritroviamo in pausa con il telefono in mano a scrollare la bacheca dei nostri social preferiti? Quante volte a fine giornata, nel nostro letto, non chiudiamo gli occhi se non prima di aver dato un’ultima scorsa al feed di Facebook o di Instagram?

Tutti questi comportamenti, alla lunga, provocano ansia, attacchi di panico, disturbi nelle relazioni con il partner, insonnia e mancanza di concentrazione.  Il nostro cervello, infatti, non riesce a sopportare l’enorme quantità di informazioni in cui siamo continuamente immersi. Il sovraccarico cognitivo, chiamato in psicologia information overload, può portare a disturbi molto gravi a livello non soltanto psichico, ma anche cardiocircolatorio e neurologico.

app per meditazione e focus

Le app più efficaci per meditare e per curare lo stress

Come fare a prevenire tutto questo? La soluzione è a portata di mano. O meglio, a portata di click. Basta trasformare il nostro smartphone da fonte di stress a fonte di benessere psicofisico.

Che ne dici di partire dalla disattivazione delle notifiche delle applicazioni che minano l’attenzione ed il nostro focus, soprattutto durante lo svolgimento di attività che richiedono una particolare concentrazione?

Ci sono tuttavia altre soluzioni meno drastiche che possono aiutarti a mettere in pratica la mindfulness. Si tratta di applicazioni davvero utili per le proprie sessioni di meditazione, che consentono di alleviare lo stress e ritrovare un po’ di pace interiore. Andiamo a scoprire le 5 migliori.

È ormai provato scientificamente che l’abuso di determinate applicazioni può portarci ad avere notevoli sbalzi di umore e a caratterizzare negativamente le nostre giornate. Tuttavia esistono tantissime altre applicazioni pensate per il nostro benessere mentale: mettendo in pratica gli esercizi proposti, possibilmente su base giornaliera, si può tenere a bada l’ansia, riuscire a regolare meglio il proprio respiro e scaricare tutta la tensione. Ecco quali sono.

Headspace per ritrovare l'equilibrio in 10 minuti

Questa nota applicazione per meditare è stata creata da un ex monaco buddista ed è una delle prime di questo genere. Le celebrities che l’hanno utilizzata e sponsorizzata sono molte, tra cui Emma Watson.

In pratica, questo tool, disponibile per iPhone e Android, conduce l’utente verso uno stato mentale di completo relax, attraverso delle lezioni della durata di soltanto dieci minuti.

app per focus e meditazione

L’app in sé è gratuita, tuttavia è possibile provare soltanto le prime 10 lezioni della “Foundation”, ovvero la base della meditazione. Per poter proseguire è necessario acquistare un abbonamento mensile o annuale che, seppur costoso (12,99 dollari al mese, oppure 94,99 dollari all’anno), è sicuramente un ottimo investimento per il proprio benessere psicofisico.

Una volta sbloccate le altre lezioni, si avrà modo di focalizzarsi su numerosi aspetti che comprendono la salute, le relazioni, il lavoro e molto altro.

SAM, per allontanare l'ansia

Questa app per sistemi iOS ed Android propone test, esercizi di meditazioni e molto altro per cercare di ritrovare il proprio equilibro interiore.

SAM (l’acronimo di Self-help Anxiety Management) è stata sviluppata da un team di ricercatori della University of England di Bristol e al momento attuale è una delle migliori app per la meditazione.

SAM, come afferma il sito ufficiale “ti aiuta a capire e a trovare le cause della tua ansia, monitora i tuoi stati di agitazione ed i tuoi pensieri ansiogeni durante il tempo e ti fornisce suggerimenti e consigli personalizzati”.

app per meditare e ritrovare focus

All’interno di questa applicazione è inoltre presente un social cloud che ti permette di condividere le tue esperienze con tutta la comunità SAM, cercando comunque sempre di proteggere la tua identità.

Meditate, segue il tuo ritmo

Disponibile per entrambe sia per iOS che per Android, Meditate è un’ applicazione che ti consente di impostare sessioni personalizzate sulla base del tuo tempo a disposizione, così da non dover partecipare a lunghe e spesso infinite sedute di meditazione.

Puoi anche scegliere delle modalità preimpostate (tradizionale, affermazione, addormentarsi) molto utili per ritrovare un po’ di pace e benessere psicofisico.

app per meditazione

Come in ogni applicazione di meditazione che si rispetti, anche Meditate consente di tenere traccia delle sessioni, offrendo delle analisi dettagliate ed accurate.

Calm, per ritrovare la calma

Calm, la migliore app del 2017 secondo Apple, è una delle applicazioni più utilizzare da coloro che vogliono ritrovare la calma per affrontare al meglio le proprie giornate.

L’utilizzo è gratuito, ma per poter usufruire di tutte le funzionalità, è necessario abbonarsi, così da poter scaricare un ampio ventaglio di contenuti e sessioni giornaliere da 10/15 minuti al massimo.

Tra i programmi audio ci sono, ad esempio, i “7 giorni di sonno” ed i “21 giorni di calma”, che già dal titolo preannunciano delle vere e proprie sedute di relax. Gli esercizi sono, inoltre, suddivisi in base al proprio livello di esperienza: ci sono quelli più semplici, ma anche quelli per coloro che da anni meditano tutti i giorni.

applicazioni e tool per meditare

L’unico limite di Calm è che è disponibile soltanto in lingua inglese.

LEGGI ANCHE: Come funziona Calm, l’app da meditazione da 250 milioni di dollari

Medita Ora, per apprendere subito le basi

Un’alternativa a Calm è l’applicazione, in lingua italiana, Medita Ora, disponibile per smartphone Android (ad un prezzo di 1,69 euro) e sull’App Store (a 2,29 euro). Grazie a Medita Ora potrai imparare le basi e tutti i segreti della meditazione già dai primi utilizzi.

Oltre alle 21 meditazioni guidate, differenti per ogni tipo di attività quotidiana (risveglio, viaggio, camminare, pausa dal lavoro, dormire, ecc.), l'app dispone di un timer per aiutare a meditare senza l’utilizzo della voce guida, oltre ad una serie di spiegazione di punti chiave per la mindfulness.

app per focus e meditazione

Cosa ha di speciale Medita Ora? A differenza delle altre applicazioni che richiedono un tempo libero di dieci, venti o trenta minuti da dedicare alla meditazione, questa applicazione, ti porta la meditazione durante lo svolgimento delle tue attività quotidiane, senza chiederti di creare del tempo per meditare.

Basta trasformare il nostro smartphone da fonte di stress a fonte di benessere psicofisico

Scritto da

Giorgio Romano Arcuri 

Digital Copywriter Freelance

Vuoi ancora più Ninja Power? Iscriviti alla Newsletter Gratuita

Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

Ninja Magazine è una testata registrata presso il Tribunale di Salerno n. 14/08 - Codice ISSN 2704-6656
Editore: Ninja Marketing Srl, via Irno 11, 84135 Salerno (SA), Italia - P.IVA 04330590656.
© Ninja Marketing è un marchio registrato, tutti i diritti sono riservati
Puoi ripubblicare i contenuti citando e linkando la fonte nel rispetto della Licenza Creative Commons
PRIVACY POLICY, CONDIZIONI D’USO E COOKIE POLICY