Fashion

Versace potrebbe diventare americana. Chi vuole la maison italiana

L'azienda di moda, fondata nel 1978 da Gianni Versace, potrebbe passare di mano: tra i nomi degli acquirenti, Michael Kors e Tiffany

Versace, la maison fondata da Gianni Versace nel 1978, potrebbe diventare un marchio Usa. Secondo WWD, magazine di moda, e come riporta anche il Corriere della Sera, potrebbe essere venduta ad un acquirente americano. Anche se non c'è alcuna conferma ufficiale e solo domani ci potrebbe essere l'annuncio di Donatella ai dipendenti del gruppo, pare che le discussioni sarebbero arrivate alla fase finale. Sembra inoltre che sia Donatella che sua figlia Allegra resterebbero nella società.

versace

I pretendenti

Negli ultimi mesi numerosi marchi hanno manifestato il proprio interesse per la maison italiana, dai giganti francesi del lusso LVMH e Kering a gruppi americani come PVH e Tapestry. E proprio tra questi ultimi, tra marchi statunitensi, ci potrebbe essere il futuro proprietario di Versace.

Michael Kors o Tiffany. Tra gli acquirenti più papabili ci sarebbe Michael Kors, che appena un anno fa ha acquisito per quasi un miliardo di dollari il marchio londinese di scarpe Jimmy Choo. Come riferisce sempre WDD, l'amministratore delegato della società globale del lusso, John D. Idol, non ha mai nascosto il desiderio di ampliare il portfolio dell'azienda dichiarando pubblicamente di essere alla ricerca di ulteriori acquisizioni. Ma fra i nomi si fa anche quello di Tiffany.

L'attuale assetto

Attualmente la società è controllata all'80% dalla famiglia Versace attraverso la holding Givi (dove sono presenti il presidente Santo Versace, la sorella vicepresidente Donatella e la figlia di Donatella, Allegra Versace Beck) e al 20% da Blackstone. Il gruppo finanziario statunitense ha infatti raggiunto un accordo con la casa di moda nel 2014, un accordo che, all'epoca, valutava la società con sede a Milano a circa 1 miliardo di euro. Le azioni rimanenti invece sono nelle mani dei fratelli Donatella e Santo Versace e della figlia del direttore creativo Allegra Versace Beck. Per quanto riguarda il prezzo dell'imminente cessione, la casa di moda dovrebbe essere valorizzata circa il doppio rispetto alla valutazione di quattro anni fa, aggirandosi intorno ai due miliardi di dollari.

Un po' di storia

Dal 1997 Donatella Versace è alla guida della direzione artistica della maison. Nel 2000 Versace ha aperto Palazzo Versace, il primo hotel con il marchio di una maison del lusso, per offrire a turisti e viaggiatori l'opportunità di sperimentare e abbracciare completamente il lifestyle Versace. Il secondo Palazzo Versace è stato inaugurato nel 2015 a Dubai. Nel febbraio 2014, è stato annunciato l’accordo con Blackstone per partecipare alla fase successiva dell'espansione societaria. A maggio 2016, il Gruppo ha nominato Jonathan Akeroyd Amministratore Delegato e membro del Consiglio di Amministrazione.

Vuoi ancora più Ninja Power?

Accedi gratuitamente a Marketing News, Viral Tips & Tricks, Business & Life Hacks ed entra in una community di oltre 50.000 professionisti.

La tua privacy è al sicuro. Non facciamo spam.
Registrandoti confermi di accettare la privacy policy